Britney Spears prega per la nipotina Maddie, in condizioni disperate

Autore: Maria Teresa Moschillo ,

Siamo abituati a vederla sempre sorridere, ma Britney Spears - che negli ultimi giorni in molti davano per morta - in queste ore sta fronteggiando un momento di crisi personale davvero importante.

Maddie (9 anni) - figlia della sorella di Britney, Jamie, e dell'ex compagno Casey Aldrige - ha rischiato di morire a causa di un incidente e ancora adesso le sue condizioni sono critiche. La popstar ha condiviso su Instagram una dolce immagine della nipotina, invitando i suoi tantissimi fan a pregare per lei.

Advertisement

Secondo quanto riportato da People, Maddie si trovava con la madre Jamie quando ha perso il controllo del quad che stava guidando, finendo così in uno stagno. Le operazioni di salvataggio sono state molto complesse e non è stato possibile riportarla in superficie in breve tempo. La sorella di Britney Spears ha assistito incredula e impotente alla sciagura.

L'incidente si è verificato in Louisiana la scorsa domenica e Britney ha raggiunto subito l'intera famiglia per stare quanto più vicina possibile a Maddie e alla sua mamma.

La cantante è legatissima a sua nipote e siamo certi sia molto provata dall'accaduto. Inutile dire che la notizia è finita su tutti i maggiori tabloid, ma la famiglia Spears ha esplicitamente chiesto la massima riservatezza sulla vicenda.

Advertisement

Alcuni giornali hanno addirittura fornito una versione diversa dei fatti - prontamente smentita dalla famiglia - per cui sarebbe stato il marito di Jamie Lynn Spears, Jamie Watson, a provocare l'incidente che sarebbe avvenuto, però, non a bordo di un quad ma di un fuoristrada.

Instagram
Britney Spears con i suoi figli, Maddie e la sorella Jamie

Non è possibile al momento ricostruire con esattezza le dinamiche dell'incidente, ma l'unica cosa che conta - sterili polemiche a parte - è la salute della piccola.

Advertisement

Fortunatamente, in queste ore la famiglia Spears ha affidato a People un'ottima notizia, servendosi di un comunicato stampa: Maddie si è finalmente svegliata e pare non aver subito alcun danno neurologico.

Con il padre, la madre e il marito di sua madre al suo fianco, Maddie ha ripreso conoscenza. La bambina è stata vittima di un incidente avvenuto a Kentwood, Louisiana, nella tenuta di famiglia. Ora è vigile e riconosce i suoi familiari. Maddie parla ed è finalmente sveglia ma resta sotto stretto controllo e sta continuando a ricevere ossigeno. Non ha riportato danni neurologici.

Felici di sapere che le sue condizioni stiano migliorando, forza Maddie!

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

One Piece Film: Red, recensione: più musical che azione

Se non amate la musica Red per voi potrebbe rivelarsi una grossa delusione: il cuore pulsante dell’ultima pellicola della serie infatti è la musica.
Autore: Elisa Giudici ,
One Piece Film: Red, recensione: più musical che azione

One Piece Film: Red è un film che se ne frega della sua stessa spendibilità a livello internazionale ed è anche giusto così, considerando quanto il botteghino giapponese è sostenuto dalle pellicole nipponiche. A differenza dei film animati statunitensi infatti, attentamente calibrati per arrivare e parlare agli spettatori di tutti i continenti (quale che sia la loro cultura e la loro lingua), il lungometraggio diretto da Gorō Taniguchi è stato ideato avendo ben in mente solo il pubblico giapponese, con i suoi gusti e le sue passioni.

In una nazione in cui andare con gli amici al karaoke è un’esperienza tanto comune e trasversale quanto mangiare al ristorante o prendere un caffè in caffetteria, non stupisce dunque che si sia pensato di trasformare il tradizionale lungometraggio cinematografico dedicato al manga di Eiichiro Oda in una sorta di sing along, quasi un musical.

Sto cercando altri articoli per te...