Buffy: Alyson Hannigan, interprete di Willow, dice la sua sul reboot

Autore: Silvia Artana ,

Non appena è stato annunciato, il reboot di Buffy ha diviso i fan. I puristi non riescono e non vogliono immaginare una Cacciatrice diversa da Sarah Michelle Gellar. Però c'è anche chi è aperto all'idea di una nuova versione dell'Ammazzavampiri più famosa della TV e ha sospeso il giudizio in attesa di vederla all'opera. Ma cosa ne pensano i membri del cast originale?

I vecchi interpreti non hanno propriamente fatto a gara per commentare la notizia, tuttavia qualcuno è intervenuto nel dibattito.

Advertisement

James Marsters è stato il primo a prendere la parola. L'alter ego di Spike ha dichiarato che sarebbe entusiasta di partecipare alla nuova serie (nel ruolo del celebre vampiro ossigenato o in un altro). 

Dopo di lui, ha detto la sua anche Alyson Hannigan. Ma diversamente dall'ex collega, l'interprete di Willow è stata molto più cauta.

L'attrice ha parlato del reboot durante un'intervista per il programma Daily Pop di E! News, ammettendo di saperne poco. Tuttavia, si è detta sicura che "sarà bello, almeno fino a che Joss Whedon sarà coinvolto" nel progetto.

D'altra parte, Alyson ha dichiarato che l'originale resta qualcosa di unico e irripetibile:

Buffy era semplicemente incredibile e penso che abbia precorso i tempi. Onestamente, credo che dovrebbero semplicemente trasmettere le repliche in prima serata. Penso che la serie non sia invecchiata. Almeno, questo è quello che la gente continua a dirmi. Adesso, i vecchi spettatori hanno figli che guardano Buffy e così abbiamo una nuova generazione [di fan, n.d.r.]. Non so... sinceramente, spero che [il reboot, n.d.r.] sia buono come la nostra serie.

Nel corso dell'intervista, l'attrice ha anche detto di non avere idea se lei, suo marito Alexis Denisof (l'Osservatore Wesley Wyndam-Pryce, protagonista anche di Angel) o altri membri del cast originale compariranno nei nuovi episodi.

Advertisement

Per il momento, quello che si sa del reboot di Buffy è che avrà una nuova Cacciatrice afroamericana e che sarà scritto dalla sceneggiatrice Monica Owusu-Breen (#Alias, Brothers & Sisters, Fringe, #Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D.), in collaborazione con Joss Whedon. Quest'ultimo sarà anche produttore della serie, insieme ad altre vecchie conoscenze dei fan, ovvero Gail Berman, Fran  Rubel Kazui e Kaz Kazui. Con loro c'è pure Joe Earley.

Inoltre, dopo essere stata letteralmente travolta da una valanga di commenti sul web, Monica Owusu-Breen ha rilasciato una dichiarazione in base alla quale sembrerebbe lecito pensare che le nuove storie saranno ambientate nell'universo di Buffy, probabilmente 20 anni dopo.

Advertisement

Invece, sui protagonisti e i loro interpreti c'è il buio assoluto. Anche se le candidature spontanee per fare o rifare parte della saga della Cacciatrice non mancano. Oltre a James Marsters, anche Shannon Purser (ovvero Barb di Stranger Things) si è fatta avanti su Twitter:

I reboot sono un business insidioso, ma amerei all'ennesima potenza essere Willow nella nuova serie di Buffy.

Naturalmente, a questo punto, si naviga nel mare delle pure ipotesi. Tuttavia, se davvero il reboot presenterà elementi di continuità con la storia originale, è più probabile che Shannon possa interpretare la figlia di Willow. Tra l'altro, introdurre il tema della omogenitorialità sarebbe in linea con il taglio della serie, che si è distinta proprio per la volontà e la capacità di parlare di determinati argomenti in modo intelligente e non banale.

Ma per sapere come sarà la nuova Buffy, non si può fare altro che aspettare. Rimanete sintonizzati per non perdere nessuna novità.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Jessica Jones e il mistero del titolo cambiato su Disney+

Perché Marvel si è presa il disturbo di cambiare il titolo che appare nella sigla di Jessica Jones, appena caricato su Disney+?
Autore: Elisa Giudici ,
Jessica Jones e il mistero del titolo cambiato su Disney+

Problemi contrattuali o una mossa a lungo, lunghissimo raggio che non abbiamo ancora modo di comprendere? Non è dato sapere, però un fatto è certo: Disney ha alterato il titolo di Jessica Jones, la serie Marvel con protagonista Krysten Ritter. 

Ve l'avevamo anticipato: Disney+ ha aggiunto al suo catalogo tutte e sei le serie TV originariamente prodotte da Marvel Television, una costola dell'universo produttivo Marvel ora assorbita dai Marvel Studios. Daredevil, Jessica Jones, Luke Cage, Iron Fist, The Defenders e The Punisher sono in sestetto di serie originariamente prodotte da Marvel e lanciate da Netflix sulla sua piattaforma. Correva l'anno 2015 e la Casa del Topo ancora non aveva una sua piattaforma di streaming. 

Sto cercando altri articoli per te...