Cannes 2019: la Palma d'Oro per Alain Delon

Autore: Giuseppe Benincasa ,

Il Festival di Cannes ha deciso di assegnare la Palma d'Oro ad Alain Delon, per onorare la sua splendida carriera nel mondo della settima arte.

Dopo aver ricevuto il premio, Alain Delon sarà in buona compagnia con i colleghi che lo hanno già ritirato nelle edizioni precedenti: Woody Allen, Bernardo Bertolucci, Jane Fonda, Clint Eastwood, Jean-Paul Belmondo, Agnès Varda e molti altri. Il delegato generale del Festival, Thierry Frémaux, ha dichiarato sul sito ufficiale del Festival di Cannes che Delon, in passato, ha spesso rifiutato questo premio perché convinto che dovesse presenziare a Cannes solo per celebrare i registi che lo hanno scelto come interprete.

Advertisement

È sicuramente giunto il momento di onorare anche una delle leggende del cinema mondiale, con più di 80 film all'attivo e protagonista di alcuni capolavori indiscussi come Delitto in pieno sole diretto da René Clément del 1960, che viene ricordato come il film che ha lanciato definitivamente la carriera di Delon; Rocco e i suoi fratelli di Luchino Visconti, Il Gattopardo sempre di Visconti, che proprio a Cannes vinse la Palma d'Oro nel 1963, e molti altri successi.

Advertisement

Alain Delon è andato spesso a Cannes, ha presentato la Palma d'oro, era presente alle cerimonie del 60esimo anniversario del Festival e ha sostenuto i restauri cinematografici a Cannes Classics, che gli sono cari. Nel 1995 ha ritirato a Berlino l'Orso d'oro alla carriera ed è stato anche premiato in Italia nel 1972 con un David di Donatello speciale.

La 72esima edizione del Festival Internazionale del Cinema si svolgerà dal 14 al 25 maggio 2019. Il presidente della Giuria di quest'anno sarà il regista Alejandro González Iñárritu.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Tutti i Draghi di House of the Dragon e de Il Trono di Spade

Leggi per sapere quali draghi potrebbero venir mostrati nella prima stagione di House of the Dragon, lo spin-off/prequel de Il Trono di Spade.
Autore: Francesca Musolino ,
Tutti i Draghi di House of the Dragon e de Il Trono di Spade

Nella serie TV Il Trono di Spade ci sono tre draghi nati dalle uova che ha accudito Daenerys Targaryen: un vero e proprio miracolo, perché, come è spiegato nella trama, tutti i draghi si sono estinti da moltissimo tempo; quindi questi sono gli unici esemplari presenti nella serie. Invece, in House of the Dragon, spin-off/prequel de Il Trono di Spade, è possibile vedere nuovi draghi nel periodo antecedente allo loro estinzione, in quanto la trama è ambienta duecento anni prima degli eventi narrati nella serie madre.

A tale proposito il co-showrunner di House of the Dragon Miguel Sapochnik, in una intervista del 2 agosto 2022 rilasciata alla testata Empire, ha detto che nella prima stagione dello spin-off verranno mostrati nove dei diciassette draghi della Casa Targaryen. Senza rivelare in dettaglio quali sono tutti i draghi di House of the Dragon in questione, Sapochnik ha spiegato che ogni esemplare avrà una sua personalità particolare che lo distinguerà da tutti gli altri.

Sto cercando altri articoli per te...