Castle Rock: un nuovo trailer per il Super Bowl LII

Autore: Simona Vitale ,

Hulu ha diffuso online un nuovo trailer di Castle Rock, la nuova serie thriller prodotta da J.J. Abrams, che si immergerà nel profondo del multiverso di #Stephen King, riunendo molte delle storie del Re per un'epica saga.

Come annunciato recentemente dallo stesso J.J. Abrams:

Advertisement

Castle Rock è il nome della cittadina che Stephen King ha reso famosa in molti dei suoi romanzi. Gli sceneggiatori Dustin Thomason e Sam Shaw hanno escogitato questa idea incredibilmente interessante, terrificante, strana e divertente di una serie, una nuova storia, che si svolge in questa città e riguarda quei personaggi dei libri di Stephen King che sono in qualche modo marginali. Lo abbiamo presentato a Stephen King. È impazzito per questo progetto.

Il trailer di Castle Rock sarà anche proiettato durante la finalissima del Super Bowl LII (ovvero la 52ª edizione della finale del campionato della National Football League) tra i New England Patriots e i Philadelphia Eagles.

Hulu

Bill Skarsgård
Bill Skarsgård in Castle Rock

Come anticipato, l'immaginaria città di Castle Rock ha avuto un ruolo importante in numerose opere del Re. Cujo, La metà oscura, IT, Cose preziose, il racconto Il corpo contenuto in Stagioni Diverse (alla base del film Stand by Me) e il racconto Rita Hayworth e la redenzione di Shawshank (che ha ispirato il film-capolavoro Le ali della libertà) sono solo alcuni degli scritti ambientati o che contengono riferimenti alla città di Castle Rock e alla sua area circostante. 

Il trailer, che potete gustarvi in apertura dell'articolo, mostra André Holland interpretare un uomo appena giunto a Castle Rock, un lembo di terra del Maine dove vivono buona parte dei personaggi di tutte le storie raccontate da King. L'arrivo di Henry in città segue una telefonata che ha ricevuto dalla prigione di Shawshank (sì, esattamente quella dove era detenuto Andy Dufresne de Le ali della libertà), dove c'è stato un suicidio. Bill Skarsgård (l'incredibile interprete di Pennywise nel film IT di Andy Muschietti) interpreta uno dei detenuti, alle prese con un particolare problema legale.

Abrams ha dichiarato in merito al personaggio interpretato dall'attore svedese:

Invece di interpretare un clown assassino come ha fatto in IT, questa volta Skarsgård interpreta un detenuto di Shawshank, che è direttamente collegato con l'Henry Deaver di André Holland, un avvocato del braccio della morte.

Bill Skarsgård ha invece aggiunto, nel corso di un'intervista a Rotten Tomatoes:

L'unica cosa che voglio sottolineare è che Castle Rock è una cosa completamente separata rispetto a Pennywise e IT. Il mondo è nuovo di zecca. È l'universo di Stephen King... Questi sono posti con cui abbiamo familiarizzato attraverso il suo lavoro. Ma lo show è una storia originale ambientata in quel mondo. Il personaggio è molto divertente. Lui è davvero strano. È così diverso da Pennywise. 

Hulu

Castle Rock scena
Castle Rock, la nuova serie ambientata nella fittizia cittadina del Maine che fa da sfondo a varie opere di Stephen King

Tra gli altri personaggi che vedremo in Castle Rock c'è quello di Melanie Lynskey (presente nel romanzo Le creature del buio) interpretato da Molly Strand, una donna con un problema di salute molto raro, che riesce a malapena a far quadrare i conti lavorando come agente immobiliare in una città dove ogni casa ha un profondo e oscuro segreto.

Advertisement

Non finisce qui. Sissy Spacek (tra l'altro protagonista di Carrie - Lo sguardo di Satana del 1976, ispirato al primo romanzo che King ha pubblicato nel 1974) interpreta Ruth Deaver, la madre adottiva di Henry e professoressa in pensione, il cui invecchiamento nei luoghi più oscuri del passato di Castle Rock potrebbe essere la chiave per scoprire la verità sulla cittadina. 

Hulu

Sissy Spacek
Castle Rock, l'attrice Sissy Spacek

Jane Levy sarà, invece, Jackie, lo storico autodidatta ossessionato dalla morte e (possibile) alleato di Henry, mentre Terry O'Quinn (il mitico John Locke di Lost) è stato scelto per interpretare Dale Lacy, descritto come un "pilastro della comunità" di Castle Rock.

Che dire? Sembra proprio che anche il 2018 sarà un anno d'oro per Stephen King e i suoi fan, reduci dal grande successo di IT e dagli adattamenti cinematografici e televisivi di altre sue opere come La Torre Nera, Il gioco di Gerald e 1922. 

Stavolta tocca a Castle Rock, che si preannuncia già come un progetto capace di far impazzire (in senso buono) tutti coloro che amano il multiverso di Stephen King. 

Via: Bloody Disgusting

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Nostalgia: perché il cinema italiano è Favino-dipendente?

Nostalgia di Martone è l'ennesimo film che si affida al talento di Pierfrancesco Favino: perché il cinema italiano non riesce a fare a meno di lui?
Autore: Elisa Giudici ,
Nostalgia: perché il cinema italiano è Favino-dipendente?

Già nel 2007 la serie Boris fotografava la dipendenza del cinema italiano da Pierfrancesco Favino. La "fuoriserie italiana" non a caso è un grande specchio del mondo culturale e cinematografico italiano: ha dimostrato in innumerevoli occasioni di prevedere il futuro con precisione stupefacente, rivelandosi sempre più amaramente attuale ogni anno che passa. 

Nella terza stagione di Boris, il personaggio del comico Martellone spiega di non essere riuscito a ottenere alcuna parte di rilievo in tempi recenti a causa di Pierfrancesco Favino, che fagociterebbe tutte le parti importanti e interessanti a disposizione. Quindici anni dopo questa scena di Boris è più attuale che mai. Basta pensare che due dei ruoli maschili più ficcanti e di pregio presenti nei film italiani inviati al Festival di Cannes nelle ultime edizioni - quello di Felice in Nostalgia di Mario Martone e quello di Tommaso Buscetta nel film di Marco Bellocchio Il traditore (2019) - sono interpretati proprio da Favino.

Sto cercando altri articoli per te...