Cattivissimo Me 3: Gru e i Minions vs i magici anni '80

Autore: Elisa Giudici ,
Copertina di Cattivissimo Me 3: Gru e i Minions vs i magici anni '80

Dopo l'enorme successo dei primi due capitoli, l'ex cattivissimo Gru e i suoi inarrestabili aiutanti Minions si preparano a tornare nei cinema italiani a fine estate. Cattivissimo Me 3 arriverà nelle sale italiane il 24 agosto 2017 e, tra segreti di famiglia e un villain davvero speciale, promette già di essere uno dei campioni del botteghino estivo. Abbiamo visto in anteprima uno dei film più attesi (dai bimbi e non solo) dell'estate 2017. Ecco la nostra recensione. 

Cattivissimo Me 3: Gru si sdoppia

Come ogni prodotto di animazione tradizionale di matrice statunitense, Cattivissimo Me ha al centro la famiglia e i suoi valori. Quella del protagonista Gru, un ex irriducibile cattivo redentosi per il bene di 3 sorelline, si è ampliata molto con il tempo. Oltre a Margo, Edith e Agnes, ora condivide le sue giornate con la compagna e agente speciale Lucy, pur rimanendo sempre al fianco degli amici di sempre Minions: di questa relazione abbiamo scoperto le origini nel recente spin-off dedicato al "tormentone giallo" degli ultimi anni. 

Advertisement

Illumination
Kevin indossa un cappellino azzurro che dichiara il suo amore per Gru in Cattivissimo Me 3
Il tormentone giallo è tornato: ecco i Minions in Cattivissimo Me 3!

In Cattivissimo Me 3 scopriremo altri segreti del passato dei protagonisti: infatti Gru riallaccerà i rapporti con un altro membro della sua famiglia, il fratello gemello Dru. Pur somigliandosi come gocce d'acqua, per gusti e carattere i due sono agli antipodi. La crescente affinità con Dru aiuterà lo scontroso Gru a vedersela con il cattivo del film, la ex star del piccolo schermo Balthazar Bratt

Cattivissimo Me 3: un tuffo negli anni '80

Se c'è qualcosa a cui il franchise animato più celebre di Illumination Entertainment proprio non sa resistere sono le mode e i tormentoni. Non stupisce quindi che, in un periodo in cui le atmosfere e la cultura degli anni '80 sono tanto inflazionate, anche Cattivissimo Me 3 giochi la carta nostalgia. Mentre i Minions tentano con il consueto approccio ruffiano di divertire lo spettatore con le solite gag, il contributo più riuscito (anche se non proprio originale) è quello dato dal villain. 

Balthazar Bratt è un'ex star del piccolo schermo popolarissima negli anni '80 e poi caduta in disgrazia. Incapace di abbandonare il mondo sgargiante e spensierato di quell'epoca, Bratt ne fa la propria arma, meditando una tremenda vendetta verso il mondo dello spettacolo che gli ha voltato le spalle. 

Advertisement

Illumination
Balthazar Bratt minaccia Gru con un'arma dal design anni '80 in una scena di Cattivissimo Me 3
Da Ralph Spaccatutto a Balthazar Bratt: anche l'animazione ha nostalgia degli anni '80

Sulla sua strada troverà Gru, che dovrà lottare per mantenere il proprio lavoro da "buono" e per sopprimere gli istinti e le bravate da malvagio di un tempo. Mentre Gru si riavvicina al fratello e tenta di acciuffare Bratt, Lucy tenta di calarsi nell'impegnativo ruolo di madre delle tre adorabili sorelline. Intanto i Minions finiranno per fare un soggiorno... in prigione

Cattivissimo Me 3: andare al cinema o restare a casa? 

Difficile immaginare un possibile flop di Cattivissimo Me 3, dato che ripropone tutti gli elementi del suo primo fortunato capitolo. Se l'ironia e la creatività di Illumination è sempre stata di molto inferiore alle concorrenti Disney Pixar, Dreamworks e LAIKA, il giovane studio d'animazione non ha bisogno davvero d'imparare nulla su come capitalizzare su un successo.

Quale che sia la vostra posizione sul tormentone dei Minions, Cattivissimo Me 3 a livello cinematografico è un film che non riesce a proporre un'idea nuova che sia una, limitandosi a sfruttare mode, tormentoni e gusti del momento per attrarre il pubblico in sala.

Advertisement

Illumination
Gru irritato tiene la mano a un Dru molto emozionato in Cattivissimo Me 3
Gru e Dru...due gemelli agli antipodi!

Dagli anni '80 agli unicorni, Illumination spreme sino all'ultimo qualsiasi materiale capiti tra le mani alla ricerca quasi ossessiva di un nuovo tormentone da offrire al pubblico. Cattivissimo Me 3 è un film che gioca su un'ironia facilissima e scontata, tanto veloce da vedere in sala quanto da dimenticare appena usciti dal cinema. Quel che è peggio, ad ogni nuovo capitolo la storia di Gru perde un pezzetto di originalità, con la sua vita che pian piano viene conformata allo stereotipo della famiglia felice. Alla luce di questo film, è davvero difficile avere delle speranze per gli altri sequel animati in arrivo.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

La storia di Emil Blonsky aka Abominio dopo L'Incredibile Hulk

Scopri cosa è successo al personaggio di Tim Roth, il villain Emil Blonsky aka Abominio, dopo la fine dei fatti narrati ne L'incredibile Hulk del 2008.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
La storia di Emil Blonsky aka Abominio dopo L'Incredibile Hulk

Così come Iron Man L'Incredibile Hulk è uscito nei cinema nell'ormai lontano 2008 e fa parte di quel magico anno in cui è iniziato il Marvel Cinematic Universe (MCU).

Il film diretto da Louis Leterrier fa parte della Fase 1 di questo universo cinematografico e ha introdotto personaggi come Bruce Banner/Huk e il Generale Ross che si sono visti anche in film successivi dell'MCU.

Sto cercando altri articoli per te...