Che fine ha fatto Goose? Kevin Feige ci dà qualche indizio post-Captain Marvel

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Copertina di Che fine ha fatto Goose? Kevin Feige ci dà qualche indizio post-Captain Marvel

Tra le domande post visione di Captain Marvel legate alla continuity dell'universo cinematografico Marvel (MCU), c'è quella legata al destino di Goose, il flerken che sembra un gatto (anzi una gatta) terrestre.

Il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, intervistato dal sito americano /Film, ha parlato del futuro di Goose provando a rispondere all'annosa domanda: dov'è stata negli ultimi 20 anni?

Advertisement
Advertisement

Se avete visto il film, saprete che Goose è un'aliena appartenente alla specie dei letali flerken che ha le sembianze di un gatto. In Captain Marvel, è protagonista di alcune divertenti scene insieme a Nick Fury (interpretato da Samuel L. Jackson) e alla fine del film (la si vede nella seconda scena dei titoli di coda) è proprio con quest'ultimo che Goose rimane, nella sede dello S.H.I.E.L.D.

È importante sottolineare che il nuovo blockbuster Marvel è ambientato nel 1995 e che negli ultimi 23 anni (calcolando Avengers: Infinity War e Ant-Man & the Wasp come ultimi film a livello cronologico), nell'MCU non si è fatta menzione del gatto.

L'intervistatore di /Film pone a Kevin Feige la domanda sul futuro di Goose, chiedendo anche se ai vertici Marvel Studios abbiano considerato l'ipotesi di realizzare un cortometraggio sulla piattaforma di streaming Disney+ (che debutterà prossimamente). Feige risponde:

Adoro Goose! E in ogni caso, questa è una delle cose divertenti di Disney+: possiamo effettivamente realizzare idee come queste.

Poi ammette che se un personaggio piace sul grande schermo, è normale chiedersi che fine abbia fatto e quella su Goose è un'ottima domanda: dov'è andata a finire? Quanto vive un flerken?

L'intervistatore fa notare che un gatto terrestre vive in media un massimo di 15 anni.

Feige aggiunge:

Ma quello [che vive 15 anni] è un gatto, un flerken potrebbe vivere più a lungo. E come sappiamo dai fumetti, il flerken può procreare in abbondanza [nei fumetti, il flerken depone centinaia di uova, n.d.R.], quindi sono sicuro che ce ne sono altri là fuori [nello spazio]. Potrebbe esserci anche Goose? Potrebbe.

Quindi non è da escludere la presenza di altri frerken nell'MCU, ma sembra insoluta la domanda relativa alla presenza di Goose nella base dello S.H.I.E.L.D.: cosa ne è stato del gatto dalla fine di Captain Marvel? Si può ipotizzare che questo aspetto sarà approfondito maggiormente nel sequel di Captain Marvel.

Advertisement

Nel frattempo, anche Samuel L. Jackson è stato interrogato sul destino di Goose. Intervistato da Radio Times, l'attore ha tessuto le lodi della sua co-star felina (che è interpretata da quattro gatti diversi, tra cui uno di nome Reggie) e ha dichiarato che è difficile indovinare con esattezza quale sia stato il fato del gatto:

Non l'abbiamo visto da Captain Marvel, e ci sono stati diversi film nel mezzo. Potrebbe essere a casa di Fury. O magari a casa della madre di Fury.

Vorreste saperne di più del gatto Goose, magari in un cortometraggio?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Ecco perché Kamala Khan è fan di Captain Marvel

Ecco quali sono state le parole della creatrice del personaggio di Kamala Khan riguardo all'influenza che Captain Marvel ha avuto su di lei.
Autore: Agnese Rodari ,
Ecco perché Kamala Khan è fan di Captain Marvel

La creatrice del personaggio dei fumetti Marvel Kamala Khan aka Ms. Marvel, Sana Amanat, ha svelato su Entertainment Weekly un particolare sulla sua supereroina, che forse in molti si stavano chiedendo: perché Ms. Marvel è così legata a Carol Danvers aka Captain Marvel? Amanat ha spiegato quanto sia stato fondamentale per Kamala la vicenda che vede Captain Marvel prendere a pugni in faccia il temibile Thanos, antagonista principale della saga dell’Infinito e di come questo abbia fatto scattare la scintilla dell'ammirazione a Kamala.

Kamala nutre una grande stima per Captain Marvel perché, nei suoi occhi da ragazzina, è emozionante tifare per quella che si può definire l’Avengers femminile più potente e temuta di tutti. Si può solo immaginare l’emozione che possono aver provato i giovani occhi di Kamala nel vedere questa eroina prendere a pugni Thanos, cosa che nessun altro supereroe è riuscito a fare.

Sto cercando altri articoli per te...