Chloë Moretz si unisce a Dakota Johnson e Tilda Swinton nel remake di Suspiria

Autore: Paola Pirotti ,

Chloë Moretz è entrata nel cast del remake di Suspiria, un classico dell’horror italiano originalmente opera del maestro Dario Argento. 

Solo due settimane fa vi avevamo parlato della crisi che aveva costretto la giovanissima attrice a rinunciare al live-action de La Sirenetta.
La Moretz aveva annunciato di voler rallentare un po’ il ritmo, ma non si è lasciata scappare l’opportunità di lavorare ad un film di primo piano come Suspiria. 

Dopo essere stata la protagonista del remake di Carrie – Lo sguardo di Satana nel 2013, la diciannovenne Chloë Moretz è pronta a partecipare ad un altro cult horror degli anni '70.

Advertisement

Copyright Seda Spettacoli
Poster americano di Suspiria
Suspiria (1977) di Dario Argento

Il remake seguirà la storia originale: una giovane ballerina arriva in una prestigiosa Accademia di Danza europea e scopre una serie di terribili e soprannaturali misteri che vanno al di là di crudeli e banali omicidi.

Advertisement

A dirigere il remake sarà Luca Guadagnino, regista di Io Sono l’Amore e A Bigger Splash. Nel cast troveremo anche Dakota Johnson e Tilda Swinton, le due muse del regista.

Ora che il progetto sembra aver preso forma, non resta che aspettare l’inizio delle riprese previste per ottobre – tra Italia e Ungheria.

Fonte: Variety

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Più Addams o più Potter? Sono tanti i passaggi della serie Mercoledì che ricordano da vicino la storia del maghetto di J.K. Rowling. Scopriamoli insieme.
Autore: Elisa Giudici ,
Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Sulla carta d’identità c’è scritto Addams, ma c’è più di un punto d’incontro con la famiglia Potter, la più celebre del mondo magico. Avevate notato le tante somiglianze tra la serie Netflix e la saga di Harry Potter? In parecchi spettatori hanno commentato sui social come la storia di Mercoledì così come raccontata da Tim Burton ricorda in molti passaggi quella della permanenza di Harry Potter a Hogwarts. Come già anticipato nella recensione della prima stagione di Mercoledì, questa versione rivede sotto una nuova luce l’intera storia della famiglia Addams, a partire da quella della primogenita Mercoledì.

Semplice omaggio, lecita e inconscia fonte d’ispirazione da parte di una delle storie fantasy più amate di tutti i tempi o qualcosa in più? Ripercorriamo insieme i numerosi punti d’incontro tra la storia di Mercoledì e quella di Harry Potter, per farci un’idea a riguardo.

Sto cercando altri articoli per te...