Code Vein, conosciamo gli eroi Mia e Yakumo del nuovo soulslike

Autore: Andrea Guerriero ,
Copertina di Code Vein, conosciamo gli eroi Mia e Yakumo del nuovo soulslike

Chi si ricorda di Code Vein?

Ve ne parlammo qualche tempo fa sulle pagine di NoSpoiler, descrivendolo come l'erede spirituale di Dark Souls, ma in ''salsa anime''. D'altronde il titolo pubblicato da Bandai Namco e realizzato dagli stessi autori della saga di God Eater pesca a piene mani dalle meccaniche di gioco del figlio prediletto di Hidetaka Miyazaki, cambiandone stile grafico e contesto narrativo.

Advertisement

E se l'uscita è ancora piuttosto lontana - si parla dei primi mesi del 2018 su PlayStation 4, Xbox One e PC -, oggi la compagnia nipponica ci permette di conoscere più da vicino due dei personaggi del videogame, già visti nei primi trailer e nelle immagini promozionali. Si tratta di Mia Karnstein e Yakumo Shinonome.

Advertisement

Mia Karnstein è una revenant che si aggira per le terre di Vein in compagnia di suo fratello più piccolo. Per proteggere l'ultimo membro rimasto della sua famiglia, è pronta addirittura a scontrarsi con altri revenant armata della sua baionetta, con la quale riesce a sferrare attacchi dalla distanza. Il suo Blood Veil ha la forma di una lunga coda appuntita.

Yakumo Shinonome è un ex-mercenario con uno spiccato senso del dovere e buone intenzioni. Ammirato da chi gli sta intorno, il personaggio lascia però trasparire un lato freddo durante il combattimento. La sua arma è una spada dalla lama gigantesca, e il suo Blood Veil trasforma gli orli della sua giacca in una testa di lupo con la quale può sfogare la sua furia a distanza ravvicinata.

Code Vein - visto di recente in un brutale video gameplay - ci catapulta in un futuro non troppo lontano, in cui un misterioso disastro ha portato il mondo che conosciamo sull'orlo del collasso. Gli alti grattacieli, un tempo simbolo di prosperità, sono ormai tombe senza vita della passata umanità, trafitta dai Rovi del GiudizioNel cuore di questo scenario di distruzione, esiste una società segreta di Redivivi, chiamata Vein. Quest'ultima fortezza è dove i pochi rimasti lottano per sopravvivere, benedetti dai Doni del potere in cambio dei propri ricordi e della sete di sangue.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Ant-Man 3 introdurrà i Fantastici 4 nell'MCU? [TEORIA]

Scopri tutti i dettagli della nuova teoria secondo cui i Fantastici Quattro faranno la loro prima apparizione in Ant-Man and the Wasp: Quantumania.
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Ant-Man 3 introdurrà i Fantastici 4 nell'MCU? [TEORIA]

Dopo aver visto Mister Fantastic, il capo dei Fantastici Quattro, interpretato da John Krasinski in Doctor Strange nel Multiverso della Follia, cresce l'attesa per il debutto del super-gruppo nel Marvel Cinematic Universe (MCU). Krasinski ha interpretato Reed Richards aka Mister Fantastic in un universo alternativo, chiamato Terra-838.

Un utente di reddit con il nickname Laugh_at_Warren ha scritto una teoria molto interessante su come i Fantastici Quattro potrebbero fare la loro prima apparizione nell'MCU. Secondo l'utente, il team di supereroi potrebbe essere bloccato nel Regno Quantico, e incontrare Ant-Man, Wasp e Cassie Lang nel corso del film Ant-Man and the Wasp: Quantumania.
È noto che Scott Lang, sua figlia Cassie e Wasp affronteranno un viaggio nel microverso aka Regno Quantico, come vi abbiamo raccontato nel nostro articolo Il trailer di Ant-Man 3 suggerisce un Kang più letale di Thanos. Secondo questa teoria, durante il viaggio Ant-Man e i suoi compagni potrebbero incontrare un team di scienziati, che si è perso o è rimasto bloccato, e proprio questi studiosi sono destinati a diventare i Fantastici Quattro. Nel microverso è possibile acquisire dei superpoteri, come succede a Janet Van Dyne nel secondo film dedicato ad Ant-Man. La stessa cosa potrebbe accadere a Mister Fantastic, Donna Invisibile, La Torcia Umana e La Cosa. Se la storia delle origini dei poteri dei quattro personaggi fosse presente in Ant-Man 3, non ci sarebbe alcun motivo di mostrarla ancora nel film a loro dedicato. Questa ipotesi è nella stessa direzione di quanto dichiarato da Kevin Feige: il reboot di Fantastici Quattro non tratterà le loro origini.

A supporto della sua teoria, Laugh_at_Warren ha evidenziato un forte legame tra Kang,  (il villain aka il nemico di Ant-Man and the Wasp: Quantumania) e i Fantastici Quattro. Questo super-cattivo nei fumetti è molto legato alla squadra dei Fantastici Quattro, avendoli affrontati molte volte ed essendo uno dei loro avversari più temibili. Dunque secondo questa teoria ha senso che Richards & Co. compariranno quando Kang si mostrerà pericoloso, specialmente se sarà un cattivo paragonabile a Thanos nella Fase 3, come molti pensano.

Sto cercando altri articoli per te...