Codice Criminale: Michael Fassbender parla del suo nuovo film

Autore: Claudio Rugiero ,

Videa ha rilasciato un nuovo video su Codice Criminale.

Il filmato contiene un'intervista al suo interprete, Michael Fassbender. L'appassionato attore irlandese, non solo parla del suo nuovo film, ma difende a spada tratta un piccolo film indipendente realizzato con un budget molto basso

Advertisement

D'altronde lui stesso deve tanto al cinema indipendente inglese: basta pensare ai due film di Steve McQueen che lo hanno imposto all'attenzione della critica internazionale, Hunger e Shame.

Michael Fassbender e Brendan Gleeson, protagonisti del film Codice Criminale

In Codice Criminale lo vedremo interpretare un personaggio al di fuori della legge, Chad Cutler, erede del clan Cutler a capo del quale c'è suo padre Colby (Brendan Gleeson). Per assicurare un futuro diverso alla sua famiglia, Chad decide di recidere il legame con il padre, vivendo praticamente come un fuggitivo. Ma il passato tornerà a chiedergli il conto...

Advertisement

Secondo Fassbender, la storia di Codice Criminale è molto onesta: "Fa delle considerazioni sociali, ma non è una predica", dice l'attore.

E in fondo, anche la produttrice Andrea Calderwood aveva avuto la stessa impressione. Quest'ultima, in precedenza, aveva anche ribadito di come si sia rivelata fondamentale la presenza di Fassbender all'interno del team:

Abbiamo sempre saputo che avevamo un copione molto forte perché stavamo ottenendo riscontri entusiastici da diversi attori, ma una volta che Michael ha accettato la parte, il film ha assunto un certo status. Michael è un attore carismatico e ha una presenza forte sullo schermo.

L'ombroso Chad Cutler ha il volto di Michael Fassbender

Fassbender ribadisce inoltre il suo supporto al team di Codice Criminale, formato da gente con esperienza che si è dovuta scontrare con la delicatezza della storia e le difficoltà di un film indipendente: "Ci siamo tutti rimboccati le maniche", dice l'attore.

Consigliato da Radio Deejay e NoSpoiler, il film diretto da Adam Smith arriverà in Italia il 28 giugno. A distribuirlo è Videa, che proprio in questi giorni ha in sala Una doppia verità con Keanu Reeves.

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

House of the Dragon al buio, HBO risponde ai fan furiosi

Leggi per scoprire come mai i fan di House of the Dragon si sono tanto arrabbiati dopo la messa in onda del settimo episodio.
Autore: Francesca Musolino ,
House of the Dragon al buio, HBO risponde ai fan furiosi

Sembra che stia diventando quasi un vizio di House of the Dragon quello di riportare nella serie non solo i tributi e i riferimenti a Il Trono di Spade, ma anche gli stessi errori. Nel terzo episodio dello spin-off infatti c'era già stata una svista che aveva fatto divertire i fan, perché ricordava proprio lo stesso scenario di quando ne Il Trono di Spade era comparso un bicchiere di Starbucks.

Questa volta invece da ridere c'è ben poco ed è dovuta intervenire la stessa HBO, per calmare le ire dei fan  furiosi per quanto è accaduto nel settimo episodio di House of the Dragon. Durante alcune scene ambientate nella tarda notte, il buio era talmente oscuro da non permettere quasi la visione di ciò che stava accadendo sullo schermo. La stessa situazione che era capitata nell'episodio La Lunga Notte de Il Trono di Spade durante la battaglia contro gli Estranei.

Sto cercando altri articoli per te...