Colin Farrell e la sbornia durante Minority Report: '56 tentativi per filmare una singola battuta'

Autore: Giulia Greco ,

Colin Farrell ha raccontato che, durante le riprese di Minority Report, era completamente sbronzo. 

Un giorno, dopo aver trascorso la serata precedente a bere in occasione del suo 25esimo compleanno, si è presentato sul set ubriaco e ha trovato molte difficoltà con una battuta in particolare.

Advertisement

L'attore ha recentemente raccontato l'aneddoto al Mirror e ha detto di aver chiesto un giorno di pausa dalle riprese, ma la richiesta non è stata accolta.

Gli ho chiesto: 'Per favore, non fatemi lavorare il primo giugno, perché il 31 maggio è il mio compleanno'. Pensavo che avrebbero accettato... invece ho dovuto lavorare. Era stata una nottataccia e non avevo dormito. La frase era: 'Sono certo che capite i difetti legali della metodologia precrimine'.

L'attore ha ammesso di ricordare bene la battuta anche a distanza di 16 anni perché ha dovuto ripeterla ben 56 volte per ottenere la ripresa perfetta.

Colin ha parlato apertamente dei suoi problemi con alcol e droghe. Nel 2005, dopo aver filmato Miami Vice, è andato in riabilitazione. L'attore, sobrio da allora, ha ammesso di aver iniziato a fare uso di alcol e droghe dall'età di 14 anni.

Advertisement

Nel 2018, tuttavia, a causa di un frenetico programma delle riprese, si è ritrovato nuovamente a desiderare droghe, così è volontariamente andato in riabilitazione in una clinica in Arizona.

Farrell ha detto:

Perdevo il controllo per mesi, poi mi ripulivo un po'. Ero triste, bevevo molto. Quando uscivo con i miei amici, andavamo al pub il mercoledì, bevevamo sei pinte. Poi tutti tornavano a casa e io prendevo una dose di cocaina, quattro spinelli e una bottiglia di Jack Daniel's e bevevo fino alle cinque del mattino.

Nonostante ciò, Colin ha detto che la vita sregolata non ha mai intaccato il suo lavoro, quei 56 take sono stati una rara eccezione!

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Netflix licenzia altre 300 persone (ma continua a investire)

Altre 300 persone hanno perso il lavoro a causa della crisi Netflix, che comunque continua a investire su prodotti originali.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Netflix licenzia altre 300 persone (ma continua a investire)

È la stessa azienda ad annunciarlo. Netflix ha purtroppo licenziato altri 300 dipendenti, dopo averne "mandati a casa" 150 il mese scorso. Si tratta di un nuovo taglio del personale pari al 3% della forza lavoro dell'azienda che conta circa 11 mila dipendenti.

La dichiarazione di un portavoce di Netflix ha fatto sapere che:

Sto cercando altri articoli per te...