Cosa vuol dire la scritta 'Nuovo doppiaggio' per alcune serie Netflix?

Autore: Pasquale Oliva ,
Netflix
2' 6''
Copertina di Cosa vuol dire la scritta 'Nuovo doppiaggio' per alcune serie Netflix?

Su Netflix - e non solo - sta tornando la normalità. Parliamo più precisamente del doppiaggio in italiano di film, serie TV e documentari aggiunti di recente sulla piattaforma di streaming e fino a pochi giorni fa disponibili solo in lingua originale e con sottotitoli. Del resto l'emergenza sanitaria dovuta alla pandemia di COVID-19 ha colto un po' tutti di sorpresa, e la chiusura degli studi di doppiaggio nello stivale e ha determinato lo slittamento di tutti gli impegni in agenda.

Una rapida occhiata alla Home di Netflix è quanto basta per accorgersi delle nuove diciture che accompagnano le schede di alcuni titoli. Il servizio ci informa che #Ozark, #Outer Banks, #Too Hot to Handle e #Into the Night - ad esempio - ora sono disponibili anche con il doppiaggio in italiano, prima assente. In questo caso noterete l'etichetta 'Nuovo doppiaggio' e il messaggio nel tab di riepilogo 'Disponibile con doppiaggio nella tua lingua preferita'.

Advertisement

Netflix
La scheda di Ozark su Netflix

Alcuni doppiaggi in italiano tuttavia non sono ancora completi, un ritardo sul ruolino di marcia inevitabile causa Coronavirus. Non c'è da temere ma solo da attendere, entro poche settimane tutti (o quasi) i contenuti del catalogo saranno fruibili anche nella nostra lingua.

Advertisement

Per questo motivo potreste in questi giorni imbattervi (se non vi è già capitato) in un messaggio d'avviso che recita 'Doppiaggio in ritardo in alcune lingue. La salute dei doppiatori ha la priorità'. Come si legge nella pagina di supporto resa pubblica da Netflix, tale notifica appare non solo nel tab Riepilogo del titolo, ma anche durante la riproduzione dello stesso.

Cosa è successo con L'altra metà

In questo quadro per nulla idilliaco ha fatto molto discutere la scelta da parte di Netflix di pubblicare il 1° maggio sulla sua piattaforma #L'altra metà - The Half of It in inglese - con un doppiaggio in italiano a dir poco discutibile.

Un tentativo maldestro di aggirare l'ostacolo (gli studi di doppiaggio chiusi in Italia) che ha scatenato il disappunto degli increduli abbonati. Sommerso dalla critiche, il gigante dello streaming è corso ai ripari e in data 14 maggio ha rilasciato una nuova versione della pellicola, questa volta con un doppiaggio professionale.

Scavando un po' più a fondo, il blog Doppiaggi Italioti ha scoperto che il doppiaggio della prima release porta la firma di italiani che vivono a Los Angeles. Un voice over 'americano' dunque. Dello stesso blog è il video-confronto tra il primo e il secondo doppiaggio che trovate qui sopra.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Ozark: gli errori commessi e i modi in cui i Byrde hanno spesso salvato la situazione

La storia dei Byrde in Ozark ci porta nel mondo del riciclo di denaro, per un cartello della droga messicano. Nell'arco degli episodi, Marty e Wendy hanno commesso diversi errori ma, in altri casi, hanno fatto la mossa giusta per salvarsi la vita.
Autore: Elena Arrisico ,
Ozark: gli errori commessi e i modi in cui i Byrde hanno spesso salvato la situazione

Marty Byrde e Wendy Byrde – interpretati da Jason Bateman e Laura Linney – sono i protagonisti della storia raccontata in #Ozark, creata da Bill Dubuque e Mark Williams, prodotta dal 2017 e alla sua quarta stagione (che è anche l’ultima).

Considerata l’erede di #Breaking Bad, vede l'abilissimo consulente finanziario Marty coinvolto nel riciclaggio di denaro, per un cartello della droga messicano. Da Chicago, insieme alla moglie e ai loro figli, si trasferisce nelle Ozark Mountains in Missouri per cercare di convincere il boss messicano di poter riciclare più facilmente soldi.

Sto cercando altri articoli per te...