Le Cronache di Narnia tornano al cinema con La Sedia d'Argento

Autore: Stefania Venturetti ,

Un franchise nuovo di zecca: tutto originale, con nuovi personaggi, diversi registi e un team interamente nuovo a realizzarlo. A sei anni di distanza da Il Viaggio del Veliero, Le Cronache di Narnia sono pronte a tornare con un altro capitolo cinematografico.

Il progetto, annunciato già nel 2013 e anticipato solo pochi mesi fa, è finalmente diventato ufficiale. Il reboot (dal leggero sapore di sequel) porterà sul grande schermo un nuovo volume della serie di C.S. Lewis: La Sedia d'Argento.

Advertisement

La storia sarà adattata da David Magee, sceneggiatore già due volte nominato agli Oscar e acclamato per Vita di Pi e Neverland - Un Sogno per la Vita.

Gli eventi della Sedia d'Argento sono ambientate alcuni decadi dopo quelle del precedente film, quando il Principe Caspian è ormai un anziano sovrano. È proprio la scomparsa di suo figlio, il Principe Rilian, a mettere in moto la vicenda. Per ritrovare l'erede al trono, il leggendario leone Aslan chiama a Narnia due giovani studenti inglesi: Eustachio Scrubb e Jill Pole, nuovi protagonisti del racconto.

Advertisement

©20th Century Fox/Walden Media
Lucy ed Edmund Pevensie insieme a Caspian
I fratelli Lucy ed Edmund Pevensie insieme al Principe Caspian ne Il Viaggio del Veliero

Ci sono speranze di rivedere i vecchi interpreti del franchise, che hanno prestato il volto ai fratelli Pevensie fin dalle avventure di Il Leone, la Strega e l'Armadio?

Da quanto traspare dalle interviste fino ad ora rilasciate, sembra che la nuova produzione voglia da mettere da parte il passato, concentrando gli sforzi per dare vita a una "nuova Narnia" e incantare una nuova generazione di spettatori.
Persino Ben Barnes e Will Poulter, già apparsi nel Viaggio del Veliero nei ruoli di Capsian e Eustachio Scrubb sembrerebbero esclusi dal progetto.

Deadline, che ha rivelato per primo gli sviluppi sul film, non ha ancora una data di uscita prevista per Le Cronache di Narnia: La Sedia d'Argento.
Il reboot sarà sviluppato da TriStar Pictures (che fa capo a Sony) in unione con la Mark Gordon Company, la C.S. Lewsis Company ed eOne.

©Oscar Mondadori
La copertina italiana di Le Cronache di Narnia - La Sedia d'Argento (Mondadori)

Voi cosa ne pensate: avreste preferito un normale sequel o avete fiducia nella nuova direzione del franchise?

Advertisement
Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Stephen King bacchetta una scena della serie TV The Last of Us

Leggi per scoprire che cosa ha fatto storcene il naso allo scrittore Stephen King nel terzo episodio della serie TV The Last of Us.
Autore: Francesca Musolino ,
Stephen King bacchetta una scena della serie TV The Last of Us

La serie TV The Last of Us tratta dall'omonimo videogioco di Naughty Dog continua ad aumentare l'apprezzamento del pubblico episodio dopo episodio. In particolare Long Long Time ovvero il terzo episodio della serie TV The Last of Us, ha commosso ed emozionato i fan per la storia d'amore tra Frank e Bill

Tuttavia c'è anche chi come Stephen King, ha bacchettato l'episodio in questione per una scena che sembra essere fin troppo surreale. Lo scrittore ha espresso le sue perplessità in un tweet come riportiamo di seguito:

Sto cercando altri articoli per te...