Dopo l'Ascesa di Skywalker, Daisy Ridley, John Boyega e Oscar Isaac lasceranno Star Wars

Autore: Stefania Sperandio ,
Copertina di Dopo l'Ascesa di Skywalker, Daisy Ridley, John Boyega e Oscar Isaac lasceranno Star Wars

Ci saranno ancora grandi manovre, nel futuro di Star Wars: i protagonisti di L'Ascesa di Skywalker hanno infatti comunicato che non intendono lavorare ulteriormente sulla saga, neanche con degli spin-off che potrebbero magari arrivare sul servizio in streaming Disney+. Che futuro si prospetta, quindi, per i loro personaggi?

L'addio di Ridley, Isaac e Boyega

Come riferito da SlashfilmDaisy Ridley (Rey), John Boyega (Finn) e Oscar Isaac (Poe Dameron) hanno tutti confermato di aver terminato la loro avventura nel mondo di Star Wars con l'imminente pellicola in arrivo al cinema.

Advertisement

I tre attori non hanno interesse a comparire in future nuove uscite, con Ridley e Isaac che si sono mostrati i più contrariati da questa ipotesi. Ai microfoni di Variety, Oscar Isaac ha spiegato:

Assolutamente no, non vorrei partecipare a una serie di Star Wars su Disney+. Sono felice e sento che tutto è arrivato a compimento, che il mio compito è finito. Non potrei immaginare nemmeno come sarebbe dover rifare qualcosa, o rivisitarla.

Lucasfilm
Un'immagine promozionale di Star Wars: L'Ascesa di Skywalker
L'Ascesa di Skywalker esordirà in Italia il 18 dicembre

Anche Ridley ha espresso le sue perplessità, affermando di ritenere difficile che qualcosa possa superare quanto le ha dato L'Ascesa di Skywalker. Nelle parole dell'attrice, dalla medesima intervista:

Advertisement

Non saprei, sinceramente, se qualcosa potrebbe mai superare questo. Penso sia una grande storia, con un grande finale – e, anche se i personaggi continuano a esistere, un ritorno dovrebbe essere qualcosa di davvero straordinario. Non so se sarebbe possibile.

Scherzosamente, Boyega ha aggiunto che "non mi farete finire su Disney+!", ma ha anche precisato che – se i suoi due colleghi dovessero cambiare idea, in futuro – terrebbe aperta una piccola porta per un ritorno nella saga Star Wars.

In attesa del nuovo Star Wars

Prima che i fan possano davvero interrogarsi su quanto attende i protagonisti di Star Wars, dovranno vivere L'Ascesa di Skywalker. Il nuovo film è in arrivo nelle sale italiane il prossimo 18 dicembre e promette agli appassionati della saga di George Lucas, sotto la direzione di J. J. Abrams, una battaglia conclusiva capace di farsi ricordare.

Lucasfilm
John Boyega in Star Wars
John Boyega ha tenuto aperto uno spiraglio per un suo futuro in Star Wars

La pellicola fa già parte delle venti nomination agli Oscar per i Migliori Effetti Speciali proposte dalla Academy of Motion Pictures Arts and Sciences e, in attesa del suo arrivo sul grande schermo, non possiamo che raccomandarvi di intrattenervi con il nuovo spot.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Perché Palpatine ha creato il Leader Supremo Snoke?

Il Leader Supremo Snoke, ovvero come Palpatine ha cercato di conquistare la Galassia fallendo miseramente.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Perché Palpatine ha creato il Leader Supremo Snoke?

Il Leader Supremo Snoke è apparso per la prima volta nel 2015 nel film #Star Wars: Il risveglio della Forza. La sua natura e la sua identità sono sempre state tenute segrete e, ovviamente, sono state motivo di discussione tra i fan.

Fin dall'uscita del primo lungometraggio della trilogia più recente di Guerre Stellari, i fan hanno ipotizzato che Snoke potesse essere uno dei personaggi del passato della saga tornato con un nuovo volto. Alcuni hanno pensato a Gran Moff Tarkin, altri ancora addirittura a Darth Vader, mentre altri hanno associato Snoke al vecchio maestro di Palpatine Darth Plagueis. Nulla di tutto ciò si è rivelato essere vero.

Sto cercando altri articoli per te...