Volevo Nascondermi trionfa ai David di Donatello 2021: tutti i vincitori

Autore: Elisa Giudici ,
News
4' 53''
Copertina di Volevo Nascondermi trionfa ai David di Donatello 2021: tutti i vincitori

Volevo Nascondermi trionfa ai David di Donatello 2021, vincendo come miglior film, la miglior regia per Giorgio Diritti e il premio Miglior Attore protagonista ad Elio Germano. Non solo: il film porta a casa molte delle categorie tecniche. Dopo aver dominato le nomination, il film sulla difficile vita del pittore Ligabue si conferma il più amato dall'Accademia del Cinema Italiano.

La premiazione si è divisa tra gli Studi Fabrizio Frizzi e il Teatro dell'Opera di Roma (soprattutto per le interpretazioni musicali dal vivo e per i premi delle maestranze) e ha visto anche la partecipazione dei vincitori dei premi speciali e alla carriera: Sandra Milano, Diego Abatantuono e Monica Bellucci.  

Advertisement

Accademia del Cinema Italiano
I produttori e il regista di Volevo Solo nascondermi sul palco
Nel discorsi di ringraziamento Diritti ha ricordato l'importanza dell'inclusione, citando l'accoglienza come punto di forza da non dimenticare del Paese

I premi agli attori e il discorso emozionato di Sofia Loren

L'incredibile storia dell'Isola delle Rose fa il pieno di premi attoriali, vedendo la vittoria di Matilda De Angelis e quella (meritatissima) di Fabrizio Bentivoglio, entrambi come non protagonisti.

Accademia del Cinema Italiano
Matilda De Angeli con il David di Donatello appena vinto
Matilda De Angeli ha vinto il premio come miglior attrice non protagonista

Sophia Loren è ancora una volta da record: sette candidature, sette vittorie. L'attrice è emozionata come non mai, tanto che ad aiutarla a raggiungere il palco per il discorso di ringraziamento oltre al figlio e regista del film Edoardo Ponti c'è anche il conduttore Carlo Conti. L'attrice è sopraffatta dall'emozione e parla a stento, 60 anni dopo il primo David di Donatello, commentando: 

È difficile credere che la prima volta che ho ricevuto un David sia stato 60 anni fa. L'emozione è la stessa e anche di più. 

 Il miglior attore protagonista è invece Elio Germano per Volevo Nascondermi.

Zalone vince a sorpresa con Tolo Tolo

La canzone Immigrato, co-scritta con Luca Medici (nome d'arte di Checco Zalone), vince a sorpresa il premio per il miglior brano, battendo la concorrenza (fresca di nomination agli Oscar) di Io sì - Seen di Laura Pausini.

Advertisement
Accademia del Cinema Italiano
Checco Zalone collegato da casa
Checco Zalone in collegamento da casa vince per la canzone Immigrato

In collegamento da casa, Checco Zalone si è dimostrato sorpreso e ha ironizzato sul premio e sul fatto che i familiari fossero già a letto. 

Advertisement

Tutti i vincitori dei David di Donatello 2021

Miglior film

  • Volevo nascondermi
  • Favolacce
  • Hammamet
  • Le sorelle Macaluso
  • Miss Marx

Miglior regia

  • Giorgio Diritti, Volevo nascondermi
  • Damiano D'Innocenzo e Fabio D'Innocenzo, Favolacce
  • Gianni Amelio, Hammamet
  • Emma Dante, le sorelle Macaluso
  • Susanna Nicchiarelli, Miss Marx

Hidden Away Hidden Away The film tackles the life journey of Toni Ligabue, visionary naïf painter who used to draw tigers, lions and jaguars while living among the poplar trees of the boundless Po ... Apri scheda

Miglior regista esordiente

  • Pietro Castellitto, I predatori
  • Ginevra Elkann, Magari
  • Mauro Mancini, Non odiare
  • Alice Filippi, Sul più bello
  • Luca Medici, Tolo Tolo

Migliore sceneggiatura originale

  • Figli
  • Cosa sarà
  • Favolacce
  • I predatori
  • Volevo nascondermi

Figli Figli Nicola e Sara sono una coppia innamorata e felice. Sposati da tempo, hanno una figlia di sei anni e una vita che scorre senza intoppi. Tutto perfetto fino a quando ... Apri scheda

Migliore sceneggiatura non originale

  • Lontano lontano
  • Assandira
  • Lacci
  • Lasciami andare
  • Lei mi parla ancora

Miglior produttore

  • Miss Marx
  • Favolacce
  • I predatori
  • L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
  • Volevo Nascondermi

Miss Marx Miss Marx La storia della figlia più piccola di Karl Marx, Eleanor: brillante, colta, libera e appassionata, una delle prime donne ad avvicinare i temi del femminismo e del socialismo, sarà travolta ... Apri scheda

Miglior attrice protagonista

  • Sophia Loren, La vita davanti a sé
  • Vittoria Puccini, 18 regali
  • Paola Cortellesi, Figli
  • Micaela Ramazzotti, Gli anni più belli
  • Alba Rohrwacher, Lacci

Miglior attore protagonista

  • Elio Germano, Volevo nascondermi
  • Kim Rossi Stuart, Cosa sarà
  • Valerio Mastrandrea, Figli
  • Pierfrancesco Favino, Hammamet
  • Renato Pozzetto, Lei mi parla ancora

Miglior attrice non protagonista

  • Matilde De Angelis, L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
  • Benedetta Porcaroli, 18 regali
  • Barbara Chichiarelli, Favolacce
  • Claudia Gerini, Hammamet
  • Alba Rohrwacher, Magari

L'incredibile storia dell'isola delle rose L'incredibile storia dell'isola delle rose Primavera 1968, un giovane ingegnere, Giorgio Rosa con un grande sogno e un genio visionario decide di costruire un'isola al largo di Rimini, fuori dalle acque territoriali, e la proclama ... Apri scheda

Miglior attore non protagonista

  • Fabrizio Bentivoglio, L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
  • Gabriel Montesi, Volevo nascondermi
  • Lino Musella, Volevo nascondermi
  • Giuseppe Cederna, Hammamet
  • Silvio Orlando, Lacci

Miglior autore della fotografia

  • Matteo Cocco, Volevo nascondermi
  • Paolo Carnera, Favolacce
  • Luan Amelio Ujkal, Hammamet
  • Gherardo Gossi, Le sorelle Macaluso
  • Crystel Fournier, Miss Marx
  • Michele D'attanasio, Padrenostro

Migliore musicista

  • Gatto Ciliegia contro il Grande Freddo, Downtown Boys - Miss Marx
  • Nicola Piovani - Hammamet
  • Niccolò Contessa - I predatori
  • Michele Braga - L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
  • Pivio e Aldo De Scalzi - Non odiare 
  • Marco Biscardini e Daniele Furlati - Volevo nascondermi

Miglior canzone originale

  • Tolo tolo 
  • Gli anni più belli
  • La vita davanti a sé
  • Non odiare
  • Volevo nascondermi

Tolo Tolo Tolo Tolo Spinazzola, cuore delle Murge pugliesi. Checco rifiuta il reddito di cittadinanza e apre un sushi restaurant ma, dopo l'entusiasmo iniziale, fallisce miseramente e decide di fuggire dai creditori e dal ... Apri scheda

Miglior scenografia

  • Volevo nascondermi
  • Favolacce
  • Hammamet 
  • L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
  • Miss Marx

Migliore costumi

  • Miss Marx
  • Favolacce
  • Hammamet
  • L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
  • Volevo nascondermi

Miglior trucco

  • Hammamet
  • L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
  • Le sorelle Macaluso
  • Miss Marx 
  • Volevo nascondermi

Migliori acconciature

  • Volevo nascondermi
  • Favolacce 
  • Hammamet
  • Le sorelle Macaluso
  • Miss Marx

Favolacce Favolacce C'era una volta una favola nera, ambientata nella periferia sud di Roma, tra la malinconica litoranea brutalmente costruita ed una campagna che è stata palude. Una piccola comunità di famiglie, ... Apri scheda

Advertisement

Miglior montaggio

  • Favolacce
  • Figli 
  • Hammamet 
  • L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
  • Volevo nascondermi

Miglior suono

  • Volevo nascondermi
  • Favolacce
  • Hammamet
  • L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
  • Miss Marx 

Migliori effetti digitali

  • L'incredibile storia dell'Isola delle Rose
  • Hammamet
  • Miss Marx 
  • The Book of Vision
  • Volevo nascondermi

Mi chiamo Francesco Totti Mi chiamo Francesco Totti E’ la notte che precede il suo addio al calcio e Francesco Totti ripercorre tutta la sua vita, come se la vedesse proiettata su uno schermo insieme agli spettatori. Le ... Apri scheda

Miglior documentario

  • Mi chiamo Francesco Totti
  • Faith 
  • Notturno
  • Puntasacra
  • The Rossellinis

Miglior film straniero

  • 1917
  • I miserabili - Les Misérables
  • Jojo Rabbit
  • Richard Jewell
  • Sorry We Missed You

Miglior cortometraggio

  • Anne
  • Gas Station
  • Il gioco 
  • L'oro di famiglia
  • Shero

18 regali 18 regali Quella di Elisa Girotto è una storia d’amore. Potente, indelebile. Di un amore che ha la forza di non arrendersi quando tutto intorno crolla. Elisa aveva solo quarant’anni quando un ... Apri scheda

David Giovani

  • 18 regali 
  • Tolo Tolo
  • Favolacce
  • Gli anni più belli 
  • L'incredibile storia dell'Isola delle Rose

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Volevo nascondermi guida la corsa ai David di Donatello 2021: tutte le nomination ai premi del cinema italiano

Favolacce, Hammamet e Volevo nascondermi guidano la corsa ai David di Donatello 2021, in un'annata che vede aumentare la presenza femminile e della distribuzione alternativa nelle categorie strategiche. Tutte le nomination.
Autore: Elisa Giudici ,
Volevo nascondermi guida la corsa ai David di Donatello 2021: tutte le nomination ai premi del cinema italiano

Favolacce, Hammamet e Volevo nascondermi sono i tre film italiani a guidare la corsa ai David di Donatello 2021, rispettivamente con 15, 14 e 13 candidature. È questo il primo verdetto di un'annata di transizione e parziale cambiamento non solo per il mondo del cinema italiano, ma anche per quello del premio ad esso legato. 

Subito dopo i primi tre candidati vediamo infatti le 11 candidature di L'incredibile storia dell'Isola delle Rose, produzione Netflix che ha fatto il suo esordio direttamente sulla piattaforma a pagamento. Importante (e femminile) la presenza di film italiani che hanno beneficiato del trampolino del Festival di Venezia, l'unico tenutosi in presenza e quasi a pieno regime dell'annata. Sia Miss Marx sia Le sorelle Macaluso c'entrano la nomination come miglior film e miglior regia. 

Sto cercando altri articoli per te...