Deadpool 2 rende omaggio a I Goonies, mentre Ryan Reynolds e Josh Brolin continuano a trollarsi

Autore: Silvia Artana ,
Copertina di Deadpool 2 rende omaggio a I Goonies, mentre Ryan Reynolds e Josh Brolin continuano a trollarsi

Dai fumetti al cinema, la cultura pop e il politicamente scorretto sono parte integrante di Deadpool. E dopo il primo, travolgente film, la curiosità di scoprire cosa ha in serbo il Mercenario Chiacchierone nell'attesissimo sequel è enorme.

L'hype è alle stelle e la ragione è presto detta. Non solo il nuovo trailer ha mostrato Cable in azione (e pure Domino), ma ha anche regalato alcune chicche ed easter egg che hanno mandato in visibilio il web. In particolare, un fan molto attento (o che ha guardato molte volte il promo) ha scoperto un omaggio a un cult indiscusso degli anni '80: I Goonies.

Advertisement

La pellicola di Richard Donner ha segnato il debutto sul grande schermo di Josh Brolin e sembra proprio che Ryan Reynolds non abbia intenzione di fare passare sotto silenzio la cosa. L'attore è andato a ripescare una vecchia immagine del collega nel film per fargli degli auguri di compleanno davvero... imbarazzanti. Ma a sua discolpa, va detto che è stato provocato. Un paio di giorni prima, Josh si è bullato della propria forma fisica con Ryan, insinuando che quest'ultimo faccia uso improprio di effetti speciali.

Il risultato? Una imperdibile sfida senza esclusione di... meme e trollate.

Gli omaggi a I Goonies

Un paio di mesi dopo essere stato ingaggiato per interpretare Cable, Josh Brolin è comparso sul web travestito da Brandon "Brand" Walsh (con tuta, bandana rossa ed estensore a molle di ordinanza), ovvero il fratello maggiore del protagonista de I Goonies. Ufficialmente, l'attore ha scelto l'inconsueto look per una festa di compleanno anni '80. Ma se non fosse stata solo una coincidenza?

Con Deadpool c'è da aspettarsi di tutto e l'impressione è che il Mercenario Chiacchierone sia un grande fan del film cult di Richard Donner. La prova? Quando Wade Wilson e Blind Al affrontano Cable seduti sul divano di casa, Wade indossa una improbabile camicia hawaiana. I gusti non si discutono, ma come ha notato un utente di Twitter, la fantasia non sembra casuale:

E stavolta, a sgombrare il campo dai dubbi ci ha pensato Ryan Reynolds. A stretto giro di posta, l'attore si è complimentato con il fan per avere colto la citazione del look del mitico Chunk:

Gli omaggi a I Goonies non sono finiti lì. In occasione del compleanno di Josh Brolin, l'alter ego (reale) del Mercenario Chiacchierone ha fatto vestire di nuovo al collega i panni di Brand. Ma stavolta, l'impressione è che l'interprete del roccioso Cable non ne ne fosse consapevole come nel caso della festa:

Advertisement

Considerato il collegamento (molto) diretto, è probabile che il film di David Leitch conterrà diversi easter egg della celebre pellicola del 1985. Tuttavia, è altrettanto certo che non mancheranno riferimenti ad altri film, come già dimostrato da Ryan Reynolds e compagnia in più di un'occasione.

Tanto per cominciare, il Mercenario Chiacchierone ha reso omaggio a Cuori senza età e Beatrice "Bea" Arthur, che nella serie interpreta Dorothy Petrillo Zbornak, facendo incidere sull'elsa delle sue katane i nomi "Bea" e "Arthur" (per vedere le foto, fate scorrere le immagini nella galleria qui sotto). Come riporta Nerdist, il tributo arriva dopo che Ryan Reynolds ha rivelato di avere battezzato così le due spade e dopo che ha fatto indossare a Wade Wilson una t-shirt con il volto dell'attrice durante una scena del primo film.

Poi, Deadpool si è calato nei panni di Alexandra Owens in Flashdance (ovviamente a modo suo) e nel nuovo trailer ha citato Woody di Toy Story (dal minuto 0:50 nel video che trovate di seguito):

Advertisement
Advertisement

Ma non solo. Secondo Comic Book, nel promo ci sarebbe anche un riferimento a Thanos.

L'easter egg è una vera e propria chicca per gli appassionati del Marvel Cinematic Universe (MCU) ed è la frase che il Mercenario Chiacchierone pronuncia quando interrompe il trailer perché mancano gli effetti speciali per il braccio meccanico di Cable. Prima della scena con le action figure, Wade Wilson esclama (al minuto 0:40 del video qui sopra):

Lo farò da solo.

Ovvero, le stesse identiche parole pronunciate dal Titano Pazzo quando indossa il Guanto dell'Infinito nella scena post-credit di Avengers: Age of Ultron (che trovate di seguito):

Un'ulteriore citazione di Thanos e del MCU sarebbe quando l'action figure di Deadpool mette al tappeto l'action figure di Cable con una improbabile mossa tipo wrestling, gridando:

Chiudi la bocca, Cable! Ho le pietre per aiutarti!

Doppi sensi a parte, è innegabile il riferimento alle Gemme dell'Infinito e... al fatto che probabilmente il Titano Pazzo avrebbe dovuto affidarsi a alleati più in gamba. Tipo Deadpool. O forse no. Anzi, decisamente no.

Josh Brolin trolla Ryan Reynolds

Per il compleanno del collega, Ryan Reynolds aka Deadpool ha scelto di ritrarre Josh Brolin aka Cable nei panni eighties di Brand Walsh. Ma gli irriverenti auguri a tema Goonies sono stati... provocati.

Da quando è entrato a fare parte del cast del film di David Leitch, Josh non ha perso occasione per sfoggiare la propria forma fisica e prendere in giro Ryan. L'ultima volta risale a un paio di giorni fa. La star de Il Grinta e Sicario ha caricato il video di un allenamento del campione della International Natural Bodybuilding Association (INBA), Walid Yari, fingendo scherzosamente di essere lui e di stare rimettendosi in forma per alcuni reshoot:

La (simpatica) provocazione avrebbe potuto passare in sordina, se non fosse che negli hashtag Josh ha scritto:

Ryan Reynolds usa gli effetti speciali per i suoi addominali.

Naturalmente, il diretto interessato non l'ha presa bene. Ma come si dice, la vendetta è un piatto che va servito freddo.

E così, quando è arrivato il momento di fare gli auguri di compleanno a Josh, Ryan è andato a pescare nella iconografia anni '80 del collega.

Dopo quest'ultimo botta e risposta, i social dei due attori non hanno più sfornato chicche. Ma l'impressione è che la sfida non sia affatto finita. Del resto, fino al 16 maggio (data in cui Deadpool arriverà nei cinema italiani), l'attesa è lunga. Ed è molto probabile che Ryan Reynolds e Josh Brolin abbiano in serbo altre sorprese.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

I migliori anime del 2022 (finora)

Quali anime hanno dominato la prima metà del 2022? Ecco i titoli d'animazione della prima metà dell'anno che ci sono piaciuto di più.
Autore: Elisa Giudici ,
I migliori anime del 2022 (finora)

Quali sono i migliori anime del 2022? Dopo i primi sei mesi, si può già dire che il 2022 è stato un anno particolarmente ricco di anime popolari e memorabili. 

A farla da padre sono sempre gli shounen (anime tratti da manga destinato a un pubblico giovane e maschile) ma anche altri filoni ci hanno regalato titoli sorprendenti e appassionanti. 

Sto cercando altri articoli per te...