Death Dealer e Razor Fist: chi sono i villain Marvel apparsi per la prima volta in Shang-Chi

Autore: Elisa Giudici ,
Disney+
3' 45''
Copertina di Death Dealer e Razor Fist: chi sono i villain Marvel apparsi per la prima volta in Shang-Chi

Il Mandarino, il padre di Shang-Chi interpretato da Tony Leung e principale villain di Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli, ormai non ha bisogno di presentazioni: la versione "definitiva" del personaggio arriva dopo molti tentativi di Marvel di portarlo su schermo. Il discorso però diverso per due "cattive" new entry dell'universo MCU, apparse per la prima volta proprio nel film dedicato a Shang-Chi: non tutti infatti conoscono Death Dealer e Razor Fist, i più potenti esponenti dell'esercito dei Dieci Anelli, capitanato dal Mandarino. 

Entrambi fedelissimi del potente e immortale signore della guerra, Death Dealer e Razor Fist sono due personaggi provenienti dall'universo a fumetti Marvel (e in particolare dalle run dedicate a Shang-Chi) che hanno subito molte trasformazioni prima di arrivare su grande schermo. Considerando le loro abilità e il mistero che riguarda la loro identità, è probabile che susciteranno la curiosità degli spettatori, in attesa di scoprire se torneranno in futuri film del MCU. Scopriamo insieme chi sono, quali abilità hanno e come sono cambiati tra fumetti e film.

Advertisement

Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli Xu Shang-Chi è il figlio di un potente criminale cinese. Cresciuto in un complesso isolato dal resto del mondo, è stato addestrato nelle arti marziali e ha sviluppato abilità senza ... Apri scheda

Chi è Death Dealer, il villain di Shang-Chi

Prima di spiegare chi è Death Dealer è importante chiarire un punto riguardante Shang-Chi, il suo antagonista principale nei fumetti. A differenza del film. Nei fumetti il padre di Shang-Chi non è il Mandarino, bensì un personaggio chiamato Fu Manchu. Il suo braccio destro di Death Dealer è stato creato nel 1982 come servitore sotto copertura del padre di Shang-Chi, così letale e astuto da riuscire ad infiltrarsi persino nel MI6 inglese

Scoperto e braccato dalle autorità e da Shang-Chi (con cui ha vari scontri), Li Ching-Lin riesce a tornare dal suo boss Fu Manchu, che per i suoi servigi gli dona quello che poi sarà il suo costume: abito da ninja, maschera e titolo di Death Dealer (traducibile con "spacciatore di morte"). Nei fumetti Shang-Chi lo batterà varie volte fino a causarne la morte. Sarà poi il figlio di Li Ching-Lin, Huo Li, ad ereditare il titolo paterno e a giurare vendetta contro Shang-Chi. 

Marvel Studios
Shang-Chi si allena sotto lo sguardo di Death Dealer e il Mandarino
Death Dealer si è occupato dell'addestramento di Shang-Chi

Nel film invece l'identità di Death Dealer rimane segreta: indossa da subito una maschera. Di lui sappiamo solo che è un combattente formidabile e un servitore devoto del Mandarino. Death Dealer si è occupato di Shang-Chi, istruendolo nelle arti marziali per volere del padre, il Mandarino.

Attenzione Spoiler!
Clicca per leggere il contenuto ;)
Trova la morte nella battaglia finale contro la creatura dell'oscurità, quando un demone lo ucciderà e gli ruberà l'anima per darla in pasto al suo padre. Non verrà mai rivelato il suo volto sotto la maschera, a differenza di quanto avvenuto per Taskmaster

Chi è Razor Fist, il villain di Shang-Chi

Una sorte diversa tocca a Razor Fist, che Shang-Chi incontra per la prima volta sull'autobus, mentre va al lavoro con Katy. L'uomo è stato incaricato di rubare il ciondolo che la madre regalò al figlio del Mandarino e riesce nel suo intento, dopo un lungo combattimento contro Shang-Chi a bordo di un autobus che viene distrutto. L'arma più pericolosa di Razor Fist è la lama che gli spunta dal braccio destro, a cui manca la mano.

Advertisement

Marvel Studios
Razor Fist e I Dieci Anelli
Razor Fist tornerà insieme ai Dieci anelli come promesso?
Attenzione Spoiler!
Clicca per leggere il contenuto ;)
Durante la battaglia finale Razor Fist affronterà Xialing, ma poi si alleerà con gli abitanti di Ta Lo per combattere i demoni fuoriusciti dalla breccia, contro cui le armi convenzionali sono inutili. Per questo motivo installerà sul proprio moncone una lama ricavata dalle scaglie di drago, in grado di uccidere i demoni usciti dal varco. A fine film, nella seconda scena extra, scopriamo che è rimasto nei Dieci anelli ed è diventato il braccio destro di Xialing.

Nei fumetti il vero nome di Razor Fist è William Young. Il personaggio si accompagna con due ragazzi, gli Scott, entrambi con una mano mozzata e sostituita da una lama: William invece ha perso entrambe le mani. Dopo la morte dei compagni, diventa l'unico detentore del titolo di Razor Fist. Combatte a più riprese contro Shang-chi. 

Advertisement

Chi è Death Dealer in Shang-Chi?

È il servitore del Mandarino e maestro di Arti marziali di Shang-chi. Non appare mai senza maschera, perciò non conosciamo la sua vera identità.

Death Dealer muore in Shang-Chi?

Sì. Un demone liberato dal Mandarino lo uccide e ruba la sua anima per darla in pasto alla Creature oscura.

Chi è Razor Fist?

È lo scagnozzo del Mandarino con una lama al posto del pugno. Nel film di Shang-Chi prima affronta Xiaoling, poi diventa un suo sottoposto quando la ragazza eredità esercito paterno dei Dieci Anelli.

Nonostante l'iniziale inimicizia, si alleerà con il popolo di Ta Lo per fermare l'avanzata dei demoni sulla Terra.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

L'attore Marvel prende in giro Batgirl per la cancellazione (ma i fan lo attaccano)

Leggi cosa ha scritto l'attore Marvel di Shang-Chi e la Leggenda dei 10 Anelli sulla cancellazione del film Warner Batgirl.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
L'attore Marvel prende in giro Batgirl per la cancellazione (ma i fan lo attaccano)

Batgirl è stato cancellato - lo sapevamo già - e questo purtroppo può capitare a qualsiasi progetto in fase di sviluppo, non è certo la prima volta. Quello che però ha stupito molti è che Warner Bros. ha cancellato l'uscita di Batgirl sia al cinema che in streaming su HBO Max a realizzazione quasi completata ovvero dopo aver speso quasi 90 milioni di dollari.

Tra i tanti che hanno reagito alla notizia c'è anche l'attore Marvel Simu Liu, che ha voluto scherzarci su con un tweet (che forse non sarà poi tanto apprezzato da Warner Bros.):

Sto cercando altri articoli per te...