Denise Nickerson, Violetta Beauregarde nel Willy Wonka originale, è morta: aveva 62 anni

Autore: Rina Zamarra ,
Copertina di Denise Nickerson, Violetta Beauregarde nel Willy Wonka originale, è morta: aveva 62 anni

Denise Nickerson è morta dopo un ricovero d’urgenza. Lunedì 8 luglio, è stata portata di corsa in ospedale per un malore. I medici le hanno diagnosticato una polmonite e durante il ricovero Denise è peggiorata, al punto da non trovare alcun sollievo dalle cure. Si è spenta mercoledì 10 luglio circondata dall’affetto del figlio Josh e della nuora, che hanno aggiornato costantemente i fan via social.

In realtà, la sua salute era cagionevole da tempo. Nel 2018, infatti, aveva subito un ictus ed era stata ricoverata in terapia intensiva.

Advertisement

La sua fama internazionale è dovuta soprattutto al ruolo di Violet Beauregarde nel film Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato con Gene Wilder.

Denise aveva debuttato come attrice quando era ancora molto piccola. Nata nel 1957 a New York, aveva iniziato a calcare le scene nel 1965 nella serie TV Flipper. Tre anni dopo, debuttava nella soap opera Dark Shadows, in cui ha recitato dal 1968 fino al 1970.

Advertisement

Ricordava sempre con piacere il suo ruolo in Willy Wonka e in un'intervista del 2016 si era espressa in termini molto dolci nei confronti di Gene Wilder:

Sono una donna davvero fortunata per essere stata scelta a far parte di un film capace di portare il sorriso su tanti volti….Gene era un uomo così gentile e generoso. E ha avuto un sacco di pazienza con noi cinque che correvamo sul set.

Denise ha lasciato il mondo dello spettacolo nel 1978, dopo essere comparsa soprattutto in produzioni per la televisione. Dal momento del ritiro dalle scene, ha lavorato come impiegata in uno studio medico.

Denise lascia il figlio Josh, avuto dal secondo matrimonio. È stato proprio lui a creare in questi giorni una raccolta fondi online per aiutare la madre in difficoltà. Tanti i messaggi di solidarietà e e le donazioni dai fan, ancora affezionati a Denise.

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Christian Bale: "Esperienza monotona sul set di Thor 4"

Scopri le ultime dichiarazioni rilasciate da Christian Bale sull'esperienza vissuta durante le riprese di Thor 4, dove veste i panni di Gorr.
Autore: Rebecca Megna ,
Christian Bale: "Esperienza monotona sul set di Thor 4"

Thor: Love and Thunder è approdato nelle sale cinematografiche italiane lo scorso 6 luglio 2022, con Christian Bale nel ruolo di Gorr il Macellatore di Dei. L'attore britannico, senza peli sulla lingua, ha raccontato come ha vissuto l'esperienza sul set del film Marvel attraverso un'intervista per la rivista GQ. Sembra proprio che per l'interprete del nemico degli dei non sia stato un percorso particolarmente eccitante. Bale si era già espresso sul suo personaggio, poco dopo l'uscita del film, rivelando la sua iniziale preoccupazione per il particolare look del personaggio Gorr.

In questa nuova intervista, invece, l'attore classe '74 ha ammesso che è stato davvero difficile mantenere i panni del Macellatore di Dei in Thor 4 per via dei momenti "morti" sul set. In particolare, gli è stato chiesto se questo genere di film faccia al caso suo oppure no.

Sto cercando altri articoli per te...