Il mondo senza anima di Hundred To Go, la nuova miniserie in arrivo su FOX

Autore: Claudio Futmani ,

Nel 2016 un giovane uomo cambiò per sempre le sorti dell'umanità, creando due cloni di se stesso. Da quel giorno, i Tre Grandi Padri sono leader assoluti di una società basata sull'efficienza. 

Cento anni dopo gli uomini sono in pace gli uni con gli altri, ma ogni emozione è cancellata dalla faccia della Terra. Non esiste più la famiglia. Non esiste più l'amicizia. Non esiste più l'amore. Ogni essere umano vive con una copia identica di se stesso, un riflesso distorto della propria identità. 

Advertisement

In un mondo dove gli uomini sono macchine senza vita riprodotte artificialmente, c'è ancora spazio per i sogni? 

Advertisement

In questo futuro distopico, ispirato ai grandi archetipi della letteratura e del cinema di genere (da George Orwell a The Island di Michael Bay), si sviluppa la narrazione di  Hundred to Go, miniserie in cinque episodi prodotta da FOX Networks Group Italy in collaborazione con BMW.

Diretta da Nicola Prosatore, Hundred To Go si svolgerà a cavallo tra le due dimensioni del presente e del passato, e racconterà l'avventura di X1 (Matteo Martari), tornato misteriosamente nel 2016 per cambiare il corso della storia e impedire la totale scomparsa dei sentimenti.

Ad aiutarlo in questa missione ci saranno Alice (Marianna Di Martino), il suo clone X2 (interpretato sempre da Matteo Martari) e l’Uomo senza Doppio (Cesare Bocci).

Hundred to Go arriverà prossimamente in esclusiva su FOX 

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Più Addams o più Potter? Sono tanti i passaggi della serie Mercoledì che ricordano da vicino la storia del maghetto di J.K. Rowling. Scopriamoli insieme.
Autore: Elisa Giudici ,
Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Sulla carta d’identità c’è scritto Addams, ma c’è più di un punto d’incontro con la famiglia Potter, la più celebre del mondo magico. Avevate notato le tante somiglianze tra la serie Netflix e la saga di Harry Potter? In parecchi spettatori hanno commentato sui social come la storia di Mercoledì così come raccontata da Tim Burton ricorda in molti passaggi quella della permanenza di Harry Potter a Hogwarts. Come già anticipato nella recensione della prima stagione di Mercoledì, questa versione rivede sotto una nuova luce l’intera storia della famiglia Addams, a partire da quella della primogenita Mercoledì.

Semplice omaggio, lecita e inconscia fonte d’ispirazione da parte di una delle storie fantasy più amate di tutti i tempi o qualcosa in più? Ripercorriamo insieme i numerosi punti d’incontro tra la storia di Mercoledì e quella di Harry Potter, per farci un’idea a riguardo.

Sto cercando altri articoli per te...