Disney+ e i primi problemi tecnici

Autore: Redazione NoSpoiler ,
Disney+
1' 54''
Copertina di Disney+ e i primi problemi tecnici

Il giorno del debutto di Disney+ sta causando qualche problema alla piattaforma. Dopo essere andato live nelle prime ore del mattino, il servizio ha iniziato a presentare errori di connessione quando gli utenti della costa est americana si sono svegliati, hanno sottoscritto il periodo di prova gratis e hanno cominciato a esplorare il catalogo di Disney+.

Il problema non è stato generale, per tutti, ma le segnalazioni sui social (soprattutto Twitter) hanno continuato ad aumentare col passare delle ore.

Advertisement

La pagina di errore, molto adeguata, mostra Vanellope e Ralph Spaccatutto, ovvero i personaggi dei due celebri film che con la tecnologia hanno un rapporto... complicato.

Il team tecnico di Disney sta monitorando il lancio di Disney+ 24 ore su 24 e sicuramente il colosso dell'entertainment sarà già al lavoro per potenziare la propria infrastruttura e assicurare alla valanga di nuovi abbonati un servizio di qualità.
Questo anche perché i clienti aumenteranno di certo fra oggi e i prossimi giorni.

In preparazione per il lancio americano, Disney aveva aperto il servizio in anteprima nei Paesi Bassi. Tuttavia, Kevin Mayer, manager del comparto streaming direct-to-consumer, aveva molto onestamente ammesso che:

Advertisement

Comunque, ci sono sempre problemi tecnici. Puoi costantemente migliorare la performance tecnologica di ogni servizio e continueremo a farlo. Ad ogni modo, non abbiamo risolto tutto, per niente.

Il servizio non è ancora disponibile in Italia: l'annuncio dell'uscita in Europa è stato fatto la settimana scorsa e la fatidica data è il 31 marzo 2020.

Quando arriverà, Disney+ sarà disponibile nelle seguenti piattaforme/dispositivi:

  • Amazon (Dispositivi Fire TV, Fire TV Edition Smart TV, e Tablet Fire)
  • Apple (iPhone, iPad, iPod touch e Apple TV, App dedicata)
  • Google (Telefoni Android, Dispositivi Android TV, Google Chromecast e Dispositivi nativi Chromecast)
  • LG Smart TV con webOS
  • Microsoft (Xbox One)
  • Samsung Smart TV
  • Sony/Sony Interactive Entertainment (Apparcchi TV Android based Sony e PlayStation4)
  • Roku (Roku streaming players e Apparecchi TV Roku TV)

Il servizio di streaming, da oggi disponibile in USA, Canada e Paesi Bassi, il 19 novembre sbarcherà in Australia, Nuova Zelanda e Portorico per poi arrivare in Europa a marzo 2020 (nel Regno Unito, Francia, Germania, Italia, Spagna e altri paesi in via di definizione).
Per rimanere aggiornati sulle novità di Disney+, questo è il sito ufficiale del servizio.

Advertisement

VIA The Verge

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Tutti i Draghi di House of the Dragon e de Il Trono di Spade

Leggi per sapere quali draghi potrebbero venir mostrati nella prima stagione di House of the Dragon, lo spin-off/prequel de Il Trono di Spade.
Autore: Francesca Musolino ,
Tutti i Draghi di House of the Dragon e de Il Trono di Spade

Nella serie TV Il Trono di Spade ci sono tre draghi nati dalle uova che ha accudito Daenerys Targaryen: un vero e proprio miracolo, perché, come è spiegato nella trama, tutti i draghi si sono estinti da moltissimo tempo; quindi questi sono gli unici esemplari presenti nella serie. Invece, in House of the Dragon, spin-off/prequel de Il Trono di Spade, è possibile vedere nuovi draghi nel periodo antecedente allo loro estinzione, in quanto la trama è ambienta duecento anni prima degli eventi narrati nella serie madre.

A tale proposito il co-showrunner di House of the Dragon Miguel Sapochnik, in una intervista del 2 agosto 2022 rilasciata alla testata Empire, ha detto che nella prima stagione dello spin-off verranno mostrati nove dei diciassette draghi della Casa Targaryen. Senza rivelare in dettaglio quali sono tutti i draghi di House of the Dragon in questione, Sapochnik ha spiegato che ogni esemplare avrà una sua personalità particolare che lo distinguerà da tutti gli altri.

Sto cercando altri articoli per te...