Doctor Strange nel Multiverso della follia: il produttore conferma che lo Stregone di What If...? non è nel film

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Copertina di Doctor Strange nel Multiverso della follia: il produttore conferma che lo Stregone di What If...? non è nel film

In una lunga intervista rilasciata al magazine Disney D23 il produttore di Doctor Strange nel Multiverso della follia Richie Palmer ha fatto chiarezza riguardo il personaggio di Doctor Strange e le sue varianti viste nella serie What If...? e nell'ultimo trailer del film diretto da Sam Raimi.

Nel 2021 i fan Marvel hanno potuto assistere al debutto di diverse serie TV ambientate nel Marvel Cinematic Universe e quindi connesse tra loro. Una di queste è stata la serie animata What If...?, che ha raccontato storia alternative nell'ormai noto Multiverso. L'episodio 4 di What If...? dal titolo "E se... Dottor Strange avesse perso il cuore invece delle mani?" ha presentato al pubblico un Doctor Strange diverso da quello che ha debuttato in versione live-action nel 2016. Lo Stregone di What If...?, pur di salvare l'amore della sua vita, ha praticamente distrutto il suo stesso universo rivelandosi in qualche modo come la nemesi di se stesso. Nel primo trailer di Doctor Strange nel Multiverso della follia è apparso un altro Strange, dall'aspetto malvagio, e molti fan hanno pensato che la versione animata fosse stata ripresa per il film: ma è davvero così?

Advertisement

Ebbene, il produttore Richie Palmer ha detto che lo Strange di What If...? è stato più un elemento di ispirazione per il team creativo piuttosto che un personaggio da far debuttare al cinema. Palmer ha detto che quello di What If...? è da considerarsi lo Strange Supreme mentre quello del film si può chiamare Sinister Strange. Oltre a ciò, Palmer ha delineato la loro natura al fine di distinguerli non solo per il nome ma anche per il carattere:

Strange Supreme

Marvel Studios
Doctor Strange a fumetti in What If...?
Strange Supreme

Strange Supreme da What If...? è uno che ha lasciato che l'universo in cui viveva fosse distrutto a causa del suo amore per Christine. Le origini di questo stregone sono comunque umane e la sua brama di potere deriva da un sentimento nobile come l'amore ma, allo stesso tempo in questo caso, egoista nei confronti del mondo intero. Secondo Palmer quindi lo Strange Supreme non è quindi da considerarsi malvagio.

Advertisement

Sinister Strange

Marvel Studios
Lo Strange cattivo che ride
Sinister Strange

Sinister Strange da Doctor Strange nel Multiverso della follia è invece malvagio nell'animo. Palmer ha detto che questa variante di Strange ha proprio piacere nell'essere cattivo:

I migliori cattivi sono quelli che si vedono come gli eroi delle loro storie, ma i più spaventosi sono quelli che sono privi di umanità.

Da ciò che si vede nell'ultimo trailer del film di Sam Raimi, Sinister Strange non appartiene alla Terra ma abita in qualche universo distante.

Doctor Strange nel Multiverso della Follia Doctor Strange nel Multiverso della Follia Stephen Strange fa terribili incubi, in cui un suo alter ego fugge con una ragazzina in uno scenario surreale. Cerca di raggiungere un arcano libro bianco, ma un demone vuole ... Apri scheda

Via Direct

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Marvel vs DC: è guerra ai Saturn Awards 2022 per decidere il miglior film

Leggi per scoprire tutte le nominations annunciate ai Saturn Awards in merito a tutti i film e le serie TV di successo dell'ultimo anno.
Autore: Francesca Musolino ,
Marvel vs DC: è guerra ai Saturn Awards 2022 per decidere il miglior film

Ai Saturn Awards 2022 nella serata di venerdì 12 agosto 2022, sono state annunciate le candidature per la 50esima edizione dell'evento. Si tratta dell'ambito premio annuale che viene assegnato dall'Academy of Science Fiction, Fantasy & Horror Films alle migliori opere di fantascienza, fantasy e horror, relative a film, serie TV e home video.

Anche questa volta è guerra aperta tra i due Universi più noti dell'intrattenimento. Marvel Studios ottiene oltre 40 nominations tra film e serie TV. Tra i titoli di punta spicca il film Shang-Chi e la leggenda dei Dieci Anelli che con 7 candidature, risulta essere presente in quasi tutte le categorie a tema; tra queste vi sono quella per la miglior colonna sonora e quella per i miglior effetti speciali. A seguire per Marvel Studios e Sony Pictures è in testa il film Spider-Man: No Way Home con 9 nominations. Anche in questo caso si gareggia in molte categorie relative ai film, come quelle per la miglior sceneggiatura e per il miglior montaggio. Si aggiunge Walt Disney Studios che non è da meno con 10 nominations per il franchise di Star Wars.

Sto cercando altri articoli per te...