Ecco come Marvel previene gli spoiler

Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
News
2' 13''
Copertina di Ecco come Marvel previene gli spoiler

Subire un leak o fare di tutto per non subirlo, questo è il problema. Il dilemma shakespeariano, visto in chiave moderna per le produzioni Marvel Studios, suona molto diverso. Leak in inglese significa perdita, ma con l'avvento di Internet il termine ha assunto una sfumatura più specifica: la fuga di una notizia, una foto o un video che viene pubblicato sul web. Si tratta di una preoccupazione concreta per il Marvel Cinematic Universe (MCU), anche se le dichiarazioni di Kevin Feige hanno voluto esprimere un'attenzione moderata al tema.

Marvel Studios si è costruita la reputazione di casa cinematografica che tiene particolarmente alla segretezza dei propri progetti, per evitare ogni possibile spoiler. Nei titoli di coda di Doctor Strange nel Multiverso della Follia appaiono una dozzina di persone accreditate nel security team. Secondo un veterano degli effetti visivi che ha lavorato anche per Marvel, i protocolli sono estremi. In caso di smart working, ossia la realizzazione degli effetti lavorando dal computer di casa, gli impiegati devono effettuare un corso per poter sapere cosa fare e a chi riferire qualsiasi attività sospetta. Inoltre è richiesto di firmare un impegno a evitare "sbirciatine" allo schermo del computer del lavoratore da parte di amici e famigliari, nonché l'impegno a lavorare in un'area della casa non visibile al mondo esterno.

Advertisement
Advertisement

A questa segretezza si aggiunge la notizia dell'esistenza della Black Widow Room: secondo i cugini Kaz e Ryan Firpo, sceneggiatori del film Eternals, Marvel Studios ha una stanza super segreta. I due cugini hanno dichiarato a The Hollywood Reporter di avere lavorato per vari mesi nella cosiddetta Black Widow Room negli uffici Marvel di Burbank, una stanza completamente senza finestre. La stanza non sarebbe pulita dalla regolare impresa di pulizie e avrebbe un accesso limitato a un numero di persone esiguo.

Alcuni leak/spoiler importanti che ha subito Marvel sono la notizia della partecipazione di Ben Kingsley al film Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci Anelli e l'uscita non autorizzata del trailer di Spider-Man: No Way Home, film co-prodotto con Sony. 
Nel film Doctor Strange nel Multiverso della Follia, le apparazioni di due personaggi hanno subito leak: si trattava di Professor X e Mister Fantastic. In occasione della presentazione in conferenza stampa proprio del secondo capitolo cinematografico del Doctor Strange, Kevin Feige ha dichiarato che vuole assicurarsi che l'esperienza di visione del film funzioni a prescindere dalle notizie anticipate.
Potete trovare tutte le uscite Marvel Studios previste per il 2022 nel nostro calendario.

Via The Hollywood Reporter.

Immagine di copertina da Spider-Man: No Way Home (Marvel Studios & Sony)

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Black Panther 3 si farà? Le parole del regista e di Kevin Feige

Ecco cosa sappiamo a riguardo del futuro del Wakanda e un possibile Black Panther 3, grazie alle parole di Ryan Coogler, Kevin Feige e Nate Moore.
Autore: Agnese Rodari ,
Black Panther 3 si farà? Le parole del regista e di Kevin Feige

In un'intervista del 9 novembre 2022, il regista di Black Panther Ryan Coogler ha approfondito la questione che riguarda la produzione di un possibile terzo film di Black Panther.

L'ultimo film di Coogler ossia Wakanda Forever (leggete la nostra recensione di Black Panther: Wakanda Forever) si conclude infatti con diversi spunti di trama pronti per essere approfonditi in un film successivo, considerando anche la scena dei titoli di coda di Black Panther 2.

Sto cercando altri articoli per te...