Ecco perché Sylvester Stallone non sarà in Creed III

Autore: Giuseppe Benincasa ,
News
1' 34''
Copertina di Ecco perché Sylvester Stallone non sarà in Creed III

Più o meno come Star Wars, la saga di Rocky va avanti dal 1976 e, tranne una piccola battuta d'arresto, il franchise ideato da Sylvester Stallone non si è mai spento e ancora continua a far parlare di sé. Dopo più di 40 anni il protagonista della saga non è più Rocky o un suo diretto erede ma è il figlio di Apollo Creed ossia Adonis interpretato da Michael B. Jordan.

La nuova saga incentrata sul figlio naturale del grande amico di Rocky, morto sul ring in Rocky IV, è già uscita nei cinema con due film e un terzo è in uscita negli Stati Uniti il prossimo 23 novembre 2022. Sylvester Stallone però non ci sarà. L'attore lo aveva annunciato un anno fa ma non aveva rivelato il perché. Questo fatto segna un evento importante, dato che sarà la prima volta che Rocky Balboa non apparirà in un film del franchise.

Advertisement

Il motivo dell'assenza l'ha spiegato direttamente Sylvester Stallone in un'intervista rilasciata a Metro UK:

Advertisement

Mi sono ritirato da quel film perché non sapevo se c'era una parte per me. Il film prende una direzione diversa. Auguro loro ogni bene e di continuare a fare a pugni!

Sly rimane comunque uno dei produttori della saga di Creed, che lui stesso ha creato. Il regista di questo terzo film è lo stesso Michael B. Jordan. Nel cast c'è la novità Jonathan Majors nel ruolo di Anderson Dame, l'ultimo avversario con cui si scontrerà Adonis.

Rocky quindi non sarà in Creed III, ma si sa che Stallone sta lavorando a una serie TV incentrata sulla storia di Rocky da giovane. Tempo fa Stallone ha dichiarato che era impegnato nella stesura della sceneggiatura ma aveva anche detto che ancora non aveva venduto a nessun servizio streaming il prodotto. Chissà se vedremo mai questa storia su Rocky!

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Rocky: Sylvester Stallone è (davvero) al lavoro sulla serie TV prequel

Sly vuole portare Rocky Balboa negli anni '60, nella serie prequel ufficiale dedicata al leggendario pugile italoamericano.
Autore: Marcello Paolillo ,
Rocky: Sylvester Stallone è (davvero) al lavoro sulla serie TV prequel

Nel corso della sua lunga carriera, Sylvester Stallone ha vestito i panni di un gran numero di personaggi iconici che lo hanno reso celebre agli occhi del pubblico di tutto il mondo: dal reduce del Vietnam John Rambo, passando per Barney Ross di The Expendables, sino al leggendario pugile Rocky Balboa.

Proprio relativamente al pugile italoamericano di Filadelphia, Sly ha ora rivelato di stare seriamente pensando di dare vita a una serie prequel, incentrata proprio sulle origini di Rocky.

Sto cercando altri articoli per te...