El Camino, un nuovo trailer musicale ripercorre la storia di Jesse Pinkman in Breaking Bad

Autore: Alessandro Zoppo ,
Netflix
2' 15''
Copertina di El Camino, un nuovo trailer musicale ripercorre la storia di Jesse Pinkman in Breaking Bad

"Living is a dream": così Netflix presenta il nuovo trailer musicale di El Camino, il film di Breaking Bad che farà luce sulla storia di Jesse Pinkman, il partner di Walter White (Bryan Cranston) interpretato da Aaron Paul. 

Potete vedere il video in apertura di questo articolo. Si tratta di un autentico viaggio umano e "professionale" nel mondo di uno dei personaggi più amati della serie TV creata da Vince Gilligan. Un trailer che ci ricorda tutto il dolore e la sofferenza che Jesse ha provato nel corso delle cinque stagioni dello show. 

Advertisement

Come quando, nell'undicesimo episodio della seconda stagione, intitolato Mandala, Pinkman prova per la prima volta l'eroina con l'allora fidanzata Jane (Krysten Ritter). È un momento cruciale nella sua vita, perché causerà la morte di Jane per overdose e aprirà la spirale discendente di Jesse. 

AMC
Aaron Paul e Krysten Ritter in una scena della serie TV Breaking Bad
Aaron Paul e Krysten Ritter

Il trailer non poteva che essere accompagnato da musiche adatte a questo scenario. Le note, quando Jesse si buca con Jane, sono quelle di Enchanted, un classico dei Platters riletto da Chloe x Halle, il duo R&B formato dalle sorelle Chloe e Halle Bailey (quest'ultima è la scelta Disney per interpretare Ariel nel remake live-action de La sirenetta diretto da Rob Marshall).

D'altronde le selezioni musicali in Breaking Bad non sono mai state casuali: basti pensare a quando parte Baby Blue della band power pop gallese Badfinger a chiudere lo show. 

Advertisement

Dopo averlo visto in compagnia di Walter White e testimone della morte di Andrea Cantillo, il trailer si chiude con Jesse al volante della sua auto auto, la Chevrolet El Camino, verso una destinazione sconosciuta. 

Scritto e diretto da Vince Gilligan, il film racconterà ciò che accade in seguito alla drammatica fuga dalla prigionia di Jesse, chiamato inevitabilmente a dover fare i conti con il suo passato mentre la polizia è sulle sue tracce.

Sarà centrale, come ha rivelato Aaron Paul, una scena di Breaking Bad che l'attore ha consigliato agli spettatori di rivedere prima di El Camino: una sequenza della settima puntata della terza stagione in cui Pinkman sfoga la sua rabbia contro Heisenberg. La morte di Jane, ancora una volta, ha un ruolo chiave. 

Advertisement

El Camino - Il film di Breaking Bad El Camino - Il film di Breaking Bad Jesse Pinkman è sopravvissuto alla trappola che Walter White, a costo della sua vita, ha fatto scattare contro i nazisti in un ultimo atto di redenzione. Quindi, dopo aver ucciso ... Apri scheda

È proprio questo, legato anche alla canzone Enchanted, il legame tra il destino di Jesse nella serie e il film di Breaking Bad?

Per saperlo dovremo attendere l'11 ottobre 2019, data d'uscita di El Camino su Netflix.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Come potrebbe finire Better Call Saul? 7 modi in cui lo spin-off di Breaking Bad potrebbe concludersi

Dal destino di Saul a quello di Kim, passando per l’ascesa di Gus e la fine dei Salamanca, sono diversi gli interrogativi su come possa concludersi Better Call Saul. La sesta stagione dello dello spin-off di Breaking Bad è anche l’ultima.
Autore: Elena Arrisico ,
Come potrebbe finire Better Call Saul? 7 modi in cui lo spin-off di Breaking Bad potrebbe concludersi

Nata dalla costola di Breaking Bad – prodotta dal 2008 al 2013 per 5 stagioni – Better Call Saul è considerata sia prequel che sequel della serie che vede protagonista Walter White (Bryan Cranston): professore di chimica che, dopo aver scoperto di essere malato di tumore ai polmoni, si reinventa cuoco di metanfetamine - con il nome Heisenberg - per riuscire a pagarsi le cure e a garantire un futuro alla propria famiglia.

Proprio in Breaking Bad abbiamo conosciuto Saul Goodman (Bob Odenkirk), personaggio a cui è dedicata l’intera Better Call Saul, prodotta dal 2015 al 2022 per 6 stagioni. Ideata da Vince Gilligan e Peter Gould, la serie ci mostra cosa accade a Saul dopo le vicende di Breaking Bad - quando come Gene Takovic si nasconde a Omaha in Nebraska, per scappare dalla vita ad Albuquerque in New Mexico - e, al tempo stesso, ci consente di percorrere la sua storia prima di diventare Goodman, ovvero quando era semplicemente l’avvocato Jimmy McGill.

Ci si aspetta, quindi, che Better Call Saul 6 concluda tutte le trame irrisolte della serie, collegandosi anche alla storia di Breaking Bad: Saul è, infatti, ormai invischiato con il cartello, Mike è diventato il braccio destro di Fring e quest'ultimo sta per creare il suo impero della droga. Ci sono, inoltre, personaggi – come quello di Kim - non presenti in Breaking Bad, a cui è necessario dare una conclusione.

Come potrebbe finire Better Call Saul, quindi? Ecco alcuni modi in cui potrebbe concludersi la storia dello spin-off di Breaking Bad.

Sto cercando altri articoli per te...