Eric Kripke di The Boys critica le serie come Stranger Things: "non facciamo film!"

Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
News
2' 1''
Copertina di Eric Kripke di The Boys critica le serie come Stranger Things: "non facciamo film!"

In una recente intervista, Eric Kripke ha lanciato una stoccata che sembrebbe proprio diretta a Stranger Things o quantomeno alle serie impostate come la hit di Netflix.

Intervistato da Vulture in occasione dell'arrivo del season finale di The Boys (che si è conclusa 8 luglio 2022 con l'ottavo episodio) Kripke ha risposto a una domanda su come si approccia al lavoro su una serie per una piattaforma streaming.

Advertisement

Kripke, che dal mondo delle emittenti classiche è passato allo streaming proprio con The Boys, si dice entusiasta di tempi e possibilità narrative del lavoro su piattaforma a differenza di quello su un'emittente tradizionale (dove si lavora settimana per settimana, sulla base dei dati d'ascolto). Lo showrunner però è irritato da quanti "se ne approfittano" per non dare subito episodi appaganti al pubblico. La risposta all'autore è suonata come una stoccata alla recente stagione di Stranger Things, contraddistintasi per la durata fuori scala dei suoi episodi e il lungo arco narrativo introduttivo. 

Ecco cosa ha detto Kripke, che non ha fatto riferimenti espliciti alla concorrenza, ma ha lasciato a intendere molto:

Da persona che ha lavorato alle emittenti via cavo che devono coinvolgere gli spettatori per 22 fottute ore all'anno, non capisco la mentalità del 'Oh, tieni duro e non ti preoccupare. La critica ti dirà che l'episodio 8 è quello in cui cominciano a succedere cose pazzesche'. Non comprendo quanti dicono 'Beh, quello che sto davvero facendo è un film di 10 ore'. Fottiti! Non stai facendo un film. Stai facendo una serie. Sei nel campo dell'intrattenimento. 

Kripke dunque ce l'ha con gli show che se la prendono comoda, "arrivando al punto" nelle fasi finali della loro evoluzione e richiedendo tante ore di pazienza allo spettatore prima di dimostrare il proprio potenziale. 

Advertisement

Prime Video
The Boys 3 - Patriota Starr

In passato non sono mancate dichiarazioni in questo senso da parte di molti creatori di serie, quindi il discorso può essere letto in generale. Tuttavia questa dichiarazione arriva all'indomani di un episodio conclusivo di stagione da oltre due ore di Stranger Things e suona davvero come più di una semplice coincidenza. 

Kripke, noto anche per il suo lavoro su Supernatural, è di parere decisamente contrario. Secondo lui infatti l'idea di produrre una serie di circa dieci ore, in cui nelle prime otto ore di visione non accade nulla di davvero coinvolgente, è da scartare. 

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

A-Train parla della violenza in The Boys 4

Ecco cosa ha detto in un'intervista l'attore interprete di A-Train a proposito della violenza che ci si aspetterà dalla stagione 4 di The Boys.
Autore: Agnese Rodari ,
A-Train parla della violenza in The Boys 4

La serie TV The Boys, targata Prime Video, si è fatta conoscere molto grazie alla sua componente satirica e all’esagerata violenza messa in scena dai suoi personaggi tutt’altro che eroici. Infatti, queste sue peculiarità le hanno fatto guadagnare l'ingresso nei contenuti vietati ai minori di 18 anni. Questa è una caratteristica che non ha fatto che accrescere l'interesse del pubblico per il prodotto. La brutalità della serie è considerata dai fan talmente importante e divertente che ha portato loro a chiedersi a che livelli verrà amplificata nella quarta stagione, di cui attualmente si stanno girando le riprese a Toronto.

La co-produttrice di Collider Perri Nemiroff ha avuto l’occasione di poter incontrare e intervistare Jessie T. Usher, attore interprete di A-Train, il velocissimo Super membro dei malvagi Sette. Nell'intervista su Collider Nemiroff ha stuzzicato l’attore menzionando un Twitter dell’account ufficiale di The Boys, che aveva pubblicato una foto risalente ai primi di settembre 2022 insieme ad altri scatti sul set della stagione quattro e raffigurante A-Train con la faccia coperta di sangue.

Sto cercando altri articoli per te...