Euphoria, la scandalosa serie sulla Generazione Z da domani su Sky

Autore: Redazione NoSpoiler ,

Da domani, 26 settembre 2019, Sky manderà in onda una serie TV che ha fatto molto parlare di sè. Si tratta di Euphoria, produzione targata HBO che racconta - senza filtri - la Generazione Z americana, ovvero quella dei giovani nati dopo l'11 settembre 2001.

È un racconto sugli adolescenti statunitensi che non tralascia nulla: sesso, droga, amore, bullismo, paure e tutto quello che fa parte della vita dei giovani oltreoceano. In un mondo che cambia in fretta, con il confine fra reale e virtuale che si assottiglia sempre di più e con la propria vita privata sempre meno privata, lo sguardo del creatore Sam Levinson sarà impietoso e crudo.

Advertisement

La protagonista dello show è la giovane Zendaya (Spider-Man: Far From Home e Homecoming, The Greatest Showman) nel ruolo di Rue Bennet, una giovane nata poco dopo l'11 settembre che svolge anche la parte di narratore esterno.

Rue è una 17enne che fatica a uscire dalla tossicodipendenza e a dare un senso alla propria esistenza. Le cose per lei cambiano quando incontra Jules Vaughn (Hunter Schafer), una ragazza transgender figlia di divorziati e appena arrivata in città. Come Rue, anche Jules non ha una meta nella vita.
Sullo sfondo vedremo anche le storie dei compagni di scuola di Rue, alle prese con le difficoltà tipiche dell'adolescenza.

Advertisement
HBO
Zendaya e Hunter Schafer stradiate a terra, mentre ridono complici

Sceneggiata da Sam Levinson, che ha diretto anche quasi tutti gli episodi, la serie vede nel cast anche Jacob Elordi nel ruolo di Nate Jacobs, Alexa Demie in quello di Maddie Perez, Algee Smith in quello di Chris Mckay, Sydney Sweeney come Cassie Howard, Maude Apatow è Lexie Howard, Barbie Ferreira veste i panni di Kat Hernandez, la giovane Rue ha il volto di Storm Reid e Angus Cloud è lo spacciatore Fez. A questi giovani attori vanno aggiunti anche i veterani Eric Dane (Grey's Anatomy) e Nika King.

La colonna sonora è stata curata da Drake e dal produttore Labyrinth.

Euphoria andrà in onda in esclusiva su Sky Atlantic e NOW TV dal 26 settembre alle 23.15 fino al 29 settembre: ogni sera potremo vedere due episodi, mentre tutti e otto saranno disponibili da subito on demand.

Sky ha anche deciso di collaborare con il Consiglio Nazionale dell’ordine degli psicologi per sensibilizzare sulle dipendenze e i problemi simili a quelli mostrati in Euphoria, istituendo un numero di telefono (066873819) e un indirizzo mail (euphoria@aupi.it) dedicati a chi cerca maggiori informazioni o supporto.

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Anche Robert Downey Jr. replica alle accuse di Tarantino

Leggi per sapere che cosa ha replicato Robert Downey Jr. in merito alle dichiarazioni che Quentin Tarantino ha fatto sui titoli prodotti da Marvel Studios.
Autore: Francesca Musolino ,
Anche Robert Downey Jr. replica alle accuse di Tarantino

Alcune dichiarazioni di Quentin Tarantino sui titoli prodotti da Marvel Studios hanno finito per alzare un polverone. Per questo motivo diversi attori che fanno parte del Marvel Cinematic Universe (MCU) si sono sentiti chiamati in causa e hanno voluto dire la loro in merito. 

Il primo che ha replicato a Tarantino è stato Simu Liu in qualità di protagonista del film Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli. Mentre in seguito anche Samuel L. Jackson che nell'MCU interpreta Nick Fury ha risposto alle parole pronunciate dal regista. Questa volta è il turno di Robert Downey Jr. attore che è conosciuto per il ruolo di Iron Man sempre all'interno dell'Universo Marvel.

Sto cercando altri articoli per te...