Fast & Furious, cercasi maratoneta (a pagamento) per guardare in binge-watching la saga

Autore: Alessandro Zoppo ,
Copertina di Fast & Furious, cercasi maratoneta (a pagamento) per guardare in binge-watching la saga

Amanti alla follia di Fast & Furious? Ecco il lavoro che fa per voi. In vista dell'uscita di Fast & Furious 9, nei cinema di tutto il mondo dal prossimo 21 maggio, la concessionaria Yonkers Honda di New York vi mette alla prova, ma solo se avete a disposizione tante ore da trascorrere davanti alle avventure di Dom Toretto e famiglia.

C'è un però: tra i tanti candidati, soltanto uno sarà il vincitore. Lo sceglierà l'azienda newyorkese. Entro il 25 maggio, il prescelto dovrà guardare in binge-watching tutti e 9 i film del franchise (vale anche il recente spin-off #Fast & Furious - Hobbs & Shaw) e, contemporaneamente, condividere su Facebook e Twitter delle micro-recensioni dei vari episodi con le emozioni che suscitano.

Advertisement

Le indicazioni fornite dalla concessionaria sono chiare.

Advertisement

Per celebrare l'ultimo arrivato della serie in uscita a maggio, abbiamo voluto cercare la persona perfetta per aiutarci ad analizzare il nostro franchise preferito attraverso l'antica tradizione del binge-watch!

Non serve essere un esperto maratoneta di cinema ma, per ottenere questo lavoro dei sogni, dovrete comunque passare per una candidatura ufficiale, da inviare sul sito di Yonkers Honda entro il 6 maggio 2020. Requisiti? Avere almeno 18 anni ed essere cittadini statunitensi o residenti permanenti, il che complica le cose. Le altre skills le elenca sempre la concessionaria.

  • Amore per le auto e per la guida
  • Amore per il cinema
  • Uno stile di scrittura divertente e coinvolgente
  • Una forte attenzione ai dettagli – non ti sfugge niente!
  • La capacità e la disponibilità di fare un veloce binge-watching della saga in poco tempo
  • Account attivi su Facebook e Twitter

La retribuzione è di 900 dollari (100 dollari a film), e include pure tre preziosi regali: un pacco-dono pieno di snack, popcorn, caramelle e energy drink NOS per sopravvivere alla maratona; il box set di Fast & Furious con gli otto film e l'edizione home video di Hobbs & Shaw; un buono da 50 dollari per due persone per andare in sala a vedere il nuovo film della saga nel primo fine settimana d'uscita.

Un dream job così l'avevate mai sentito?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Chi morirà nel finale di Stranger Things 4? [VOTA]

Chi morirà nel finale della quarta stagione della serie più popolare di Netflix Stranger Things? Vota il sondaggio qui su NoSpoier.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Chi morirà nel finale di Stranger Things 4? [VOTA]

La quarta stagione di Stranger Things è certamente la più horror della serie. Infatti le prime morti sono davvero cruente e hanno un grande impatto visivo. Il grande villain di questa quarta stagione, Vecna, sembra imbattibile. L'unico modo per sopravvivere sembra quello di risvegliare chi è bloccato nel Sottosopra come vittima di Vecna. Ciò accade a Max nel bellissimo quarto episodio di Stranger Things 4 grazie alla canzone di Kate Bush Running Uo That Hill. Questa canzone risveglia Max, le fa ricordare i momenti felici passati con i suoi amici e le permettere di scappare da morte certa. Molti però non ce l'hanno fatta e pare che molti potrebbero non farcela negli ultimi due episodi della quarta stagione di Stranger Things.

Nei due episodi rimanenti della quarta stagione di Stranger Things 4, disponibili su Netflix il primo luglio 2022, alcuni potrebbero morire. Lo suggerisce il trailer del volume 2 e lo hanno confermato i creatori dello show ossia i fratelli Duffer in una intervista rilasciata a Variety. Inoltre, l'attore che interpreta Eddie, Joseph Quinn ha dichiarato a The Guardian che il finale di stagione di Stranger Things sarà "una carneficina".

Sto cercando altri articoli per te...