Prima di Dune, i film con Timothée Chalamet da (ri)vedere

Autore: Carlo Lanna ,
Copertina di Prima di Dune, i film con Timothée Chalamet da (ri)vedere

A 26 anni è uno tra gli attori più promettenti della nuova Hollywood. Occhi vispi e di un verde smeraldo. Capelli mossi e perennemente arruffati, sorriso smagliante e dolce come un cupcake. Ha un fisico magro e poco prestante, ma i grandi marchi di moda si fanno a gara per contendersi la sua bellezza eterea. Timothée Chalamet è una vera e propria stella del cinema, capace di interpretare ruoli sempre diversi ma senza perdere la sua identità.

Advertisement

È stato lanciato al successo dal film di Luca Guadagnino, ma già dall’età di 13 anni ha cominciato a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo. In queste ultime settimane è al Festival del Cinema di Venezia per presentare il film di Dune, l’atteso sci-fi movie di Denis Villeneuve che è stato già baciato da ottime critiche. In attesa di vederlo di rivederlo al cinema il prossimo 16 settembre nei panni del giovane Paul Atreides, ecco quali sono i 5 film con Timothèe Chalamet da non perdere.

Dune Dune In un distante futuro dell'umanità, il duca Leto Atreides accetta la gestione del pericoloso pianeta di Arrakis, anche noto come Dune, l'unica fonte della sostanza più preziosa dell'universo, "la spezia", ... Apri scheda


Hot Summer Nights

Girato nel 2017, prima ancora che la sua bravura esplodesse in Chiamami col tuo nome, il bel Chalamet è stato diretto da Elijah Bynum in un film convenzionale ma accattivante. Non ha trovato ancora una distribuzione in Italia ma è stato presentato in anteprima ad “Alice nella città”, sezione parallela e dedicata ai più giovani del Festival del cinema di Roma. Un film dal titolo controverso che racconta, però, una storia dal grande appeal, tragica, in bilico tra mafia-romance e drama di formazione.

Hot Summer Nights Hot Summer Nights A teen winds up in over his head while dealing drugs with a rebellious partner and chasing the young man's enigmatic sister during the summer of 1991 that he spends ... Apri scheda

Timothée interpreta Daniel, un ragazzo giovane e di belle speranze che è rimasto orfano di padre. In estate si trasferisce dalla zia e qui incontrerà Hunter. Più grande di lui, il ragazzo coinvolgerà Daniel in un viaggio nel mondo della droga, tra spaccio e soldi fruscianti. Nel frattempo, Daniel si innamora di Dex – la sorella di Hunter – mettendo in moto una serie di tragici eventi dal finale inaspettato.


Lady Bird

Prima di Dune ecco i film con Chalamet

È ancora del 2017 un altro film con Timothèe Chalamet che merita di essere visto. In quello di Greta Gerwing, che ha ottenuto agli Oscar ben cinque candidature tra cui miglior film e migliore attrice non protagonista, non ha avuto un ruolo di rilievo ma la sua interpretazione ha “bucato” lo schermo, interpretando un personaggio assai diverso dal solito.

Advertisement

Lady Bird Lady Bird Christine "Lady Bird" McPherson combatte, ma è esattamente come sua madre: selvaggia, profondamente supponente e determinata, un’infermiera che lavora instancabilmente per mantenere a galla la sua famiglia dopo che il ... Apri scheda

Al centro della vicenda c’è Christine, una giovane ragazza all’ultimo anno di liceo che ha tutte le intensioni di lasciare la città natale per inseguire i propri sogni. Per questo si fa chiamare Lady Bird. Iscrittasi a un corso di recitazione, conosce il bel Kyle (Timothée Chalamet). I due cominciano a frequentarsi, ma Christine a sue spese, molto presto, capirà che quel sexy musicista bello e dannato non è l’uomo adatto a lei. Il film è una gioia per gli occhi, scritto con il cuore, intenso e intrigante nella sua semplicità.


Chiamami col tuo nome

Non è possibile parlare di Chalamet senza menzionare il film di Guadagnino che lo ha consacrato a stella nascente del cinema di oggi. Di grande successo tra pubblico e critica, Chiamami col tuo nome è stato definito uno dei film più belli a tema LGBT. Candidato a 4 Premi Oscar, vince una statuetta per la miglior sceneggiatura non originale. Premio che è andato a James Ivory.

Chiamami col tuo nome Chiamami col tuo nome Nel 1983, una calda estate segna per sempre la vita del diciassettenne Elio, un musicista più colto e sensibile dei suoi coetanei, che ogni estate trascorre le vacanze nella villa ... Apri scheda

Il film è intenso, melodrammatico ma per nulla banale. È una storia d’amore pura, romantica e semplice che nasce tra due ragazzi diversi e dai percorsi di vita molto complicati. Uno è un ragazzino che cerca il suo posto nel mondo, l’altro è un uomo che nasconde se stesso nel rincorrere uno stile di vita imposto dalla società. Qui, Timothée Chalamet è stato Elio, in un’interpretazione magistrale. Di questo film si è parlato molto spesso del sequel, ma fino ad ora pare che il progetto non si sia mai realizzato.

Advertisement


Un giorno di pioggia a New York

Un tale successo che l’attore è stato scelto anche per uno degli ultimi film di Woody Allen, dividendo lo schermo con Jude Law, Elle Fanning, Diego Luna e Selena Gomez. Un film quello di Un giorno di pioggia a New York di grande spessore, che ha permesso di far conoscere al pubblico un altro volto del ben “Timmy”, ben lontano dalla sua confort zone. Anche in questo caso, il suo talento ha avuto la meglio.

Un giorno di pioggia a New York Un giorno di pioggia a New York Una giovane coppia, per ragioni di lavoro, deve trascorrere a Manhattan un piovoso fine settimana, ma il loro legame sarà messo alla prova. Lei inizia infatti una relazione con un ... Apri scheda

Al centro della storia ci sono le vicende di Gatsby e di Ashleigh. Lui è un intelligente ed eccentrico dandy dell’alta borghesia newyorkese, lei una donna comune che sogna di fare la giornalista. In un viaggio di lavoro nella Grande Mela, la coppia scoprirà le inside di quella città così cosmopolita. Un film che è una lettera d’amore per la parte più bella di New York e Chalamet, come un cantastorie, conduce per mano il pubblico nel cuore più bello e puro di Manhattan.


Piccole Donne

Quali sono i film con Timothée Chalamet

Nel secondo film di Greta Gerwing, Timothée torna a fianco della regista che lo ha lanciato (definitivamente) nel mondo del cinema, recitando in un classico della letteratura dei più giovani, in un film di rara bellezza che è riuscito a cogliere il senso del celebre romanzo di Loiusa May Alcott. Un cast di grandi stelle, tra cui spicca persino Meryl Streep, per un racconto intra-generazionale di rata bellezza e profondità.

Piccole donne Piccole donne Dopo la fine della guerra di secessione americana le sorelle March dovranno affrontare problemi economici, sentimentali e sociali. Tra tutte spicca la figura di Jo, determinata a trovare la propria ... Apri scheda

Chalamet è Theodore Laurence, da tutti conosciuto come Laurie. È un dandy fascinoso e perdutamente innamorato di Jo che, però, farà battere il cuore un po’ a tutte le sorelle March. Bello come il sole e seducente come un duca di un romanzo storico, l’attore è di nuovo in forma smagliante, regalando al suo personaggio una sfumatura diversa. Piccole Donne ha vinto il premio Oscar nella categoria di Miglior Costumi.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Tag correlati
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Dune: The Sisterhood, tutte le novità: la regia della serie prequel passa al regista di Chernobyl

Impegnato nella preparazione del secondo film su Dune, Denis Villeneuve cede il testimone al collega Johan Renck: sarà lui a dirigere e produrre The Sisterhood, serie prequel sulle Bene Gesserit.
Autore: Elisa Giudici ,
Dune: The Sisterhood, tutte le novità: la regia della serie prequel passa al regista di Chernobyl

Sarà Johan Renck, il regista della miniserie HBO Chernobyl, a dirigere i primi episodi di Dune: The Sisterhood, la serie prequel del film di Denis Villeneuve. Il regista canadese ha ceduto il testimone al collega, probabilmente per l'impegno gravoso della regia del secondo Dune, film con protagonista Timothée Chalamet nei panni di Paul Atreides, attualmente in corso di pre-produzione.

Mentre il regista di Prisoners e Blade Runner: 2049 si occuperà di girare la saga cinematografica (che dovrebbe essere composta da tre film), il collega noto per aver diretto la miniserie sul disastro nucleare di Chernobyl si occuperà di Dune: The Sisterhood. Nel 2019 infatti HBO Max aveva ordinato la produzione di questa miniserie prequel del film; ben prima che Dune arrivasse in sala, credendo nella visione di Villeneuve, inizialmente intenzionato a dirigere anche gli episodi di questo titolo.

Sto cercando altri articoli per te...