Finito il ponte sul mare più lungo del mondo, unirà la Cina con Hong Kong

Autore: Rina Zamarra ,

Questa settimana è finalmente prevista l’apertura ufficiale dello straordinario ponte da 20 miliardi di dollari che collegherà Hong Kong e Macao alla cittadina cinese di Zhuhai. Il ponte sarà percorribile a partire da mercoledì 24 ottobre, dopo la cerimonia che dovrebbe vedere tra i partecipanti anche il Presidente cinese Xi Jinping.

Il ponte è lungo 55 chilometri (34 miglia) ed è il più grande al mondo a collegare 11 città diverse separate dal mare. Secondo gli sponsor politici del progetto, dovrebbe contribuire a ridurre notevolmente i tempi di spostamento tra le varie città, con una conseguente semplificazione anche dei collegamenti turistici.

Advertisement

Nonostante le entusiastiche dichiarazioni del Segretario ai trasporti Frank Chan, i cittadini privati difficilmente potranno attraversare il ponte con le loro auto. Per farlo infatti dovrebbero avere dei permessi speciali. La soluzione più semplice sarebbe lasciare la propria auto in uno dei parcheggi del porto di Hong Kong e prendere un bus, il cui biglietto singolo dovrebbe costare intorno agli 8/10 dollari.

Advertisement

In realtà, il ponte è stato oggetto di diverse critiche anche perché i cittadini di Hong Kong temono che si tratti di una manovra per avvicinare la città al governo centrale. Quasi un tentativo per aumentare il controllo di Pechino.

Ma le polemiche non sono solo di carattere politico. I costi del ponte, per esempio, sono oggetto di molte perplessità. La costruzione, inoltre, non ha brillato per sicurezza e mancanza di incidenti. Purtroppo, ben 7 operai hanno perso la vita e 275 hanno riportato delle ferite.

A tutte queste controindicazioni si aggiunge anche il fattore ambientale. La costruzione del ponte avrebbe messo ulteriormente a rischio la sopravvivenza del delfino bianco cinese di acqua dolce. Il Governo è corso subito ai ripari con la creazione di un parco marino per la protezione della specie. Secondo alcuni esperti, però, la decisione è troppo tardiva e i parchi non potranno contribuire a salvare i delfini bianchi.

L’unica cosa innegabile è che il ponte sia una straordinaria opera di ingegneria, realizzata con ben 400mila tonnellate di acciaio e caratterizzata da 6,7 chilometri di tunnel sommerso progettato per evitare le affollate rotte di navigazione del Fiume delle Perle.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

The Walking Dead 11, dove eravamo rimasti [RIASSUNTO]

Leggi per ricordare in che modo si era conclusa la seconda parte della stagione undici di The Walking Dead, che ritorna su Disney+ per il gran finale.
Autore: Francesca Musolino ,
The Walking Dead 11, dove eravamo rimasti [RIASSUNTO]

La serie TV di The Walking Dead è giunta alla sua conclusione con la stagione undici, di cui sono già state trasmesse le prime due parti. Dal 3 ottobre 2022 su Disney+ sarà disponibile anche la terza e ultima parte con cui terminerà sia la stagione in corso che la serie. Visto che ci sono state due pause nel mezzo e diversi mesi di distanza tra un blocco di episodi e l'altro, può essere utile fare mente locale sugli eventi principali dei primi sedici episodi già trasmessi e su dove si era momentaneamente conclusa la trama.

Premessa

  • La decima stagione di The Walking Dead è incentrata sulla guerra contro i Sussurratori: negli episodi finali fa il suo ritorno Maggie, che viene avvisata del pericolo che incombe sul gruppo, tramite una lettera scritta da Carol dopo il terribile evento delle picche. Tutte le comunità unite, con l'aiuto anche di Negan e di Maggie con il suo nuovo gruppo, alla fine vincono la battaglia. 
  • Su un altro frangente il trio composto da Eugene, Yumiko ed Ezekiel è in viaggio per raggiungere Stephanie, la misteriosa donna che Eugene ha conosciuto via radio e di cui si è invaghito. Lungo la strada incontrano Principessa, un'eccentrica ragazza che da molto tempo vive da sola e fa quindi di tutto per farsi accettare dal trio e unirsi al loro viaggio. Una volta giunti tutti insieme sul luogo dell'appuntamento, si ritrovano accerchiati da alcuni soldati in armatura che dopo averli catturati, li conducono da chi di dovere per essere sottoposti a degli interrogatori.
  • Dopo che Michonne parte alla ricerca di Rick, in quanto trova delle sue tracce nei pressi dell'isola in cui vive un uomo di nome Virgil, quest'ultimo decide di tornare ad Oceanside, il luogo del loro primo incontro. Durante il tragitto si imbatte in Connie, sopravvissuta all'esplosione nella grotta di Alpha, alla quale presta soccorso.

Stagione undici: dove eravamo rimasti

Sto cercando altri articoli per te...