Da Midsommar a Piccole Donne, i ruoli per iniziare a scoprire Florence Pugh

Autore: Alice Grisa ,

Bionda, delicata, minuta come una bambola, ma allo stesso tempo con uno sguardo determinato e a tratti capriccioso.

Florence Pugh ha il physique du rôle per interpretare Amy March, la minore delle Piccole Donne, ma allo stesso tempo svela una personalità attoriale chiaroscurale, versatile, proprio come un profilo Instagram ricco di spunti, suggestioni, fashion victimism e un’allure rebel-chic.

Advertisement

Basti pensare al suo scatto post-nomination agli Oscar, dove ha accolto la notizia avvolta nel piumone.

Piccole Donne è l'ultimo ruolo di un'attrice giovane ma determinata, che abbiamo già visto in film storici, thriller e horror e che (ri)scopriremo tra qualche mese in Black Widow.

  • Piccole Donne - 2020
  • The Falling - 2014
  • Lady Macbeth – 2016
  • L'uomo sul treno - The Commute – 2018
  • Outlaw King - Il re fuorilegge - 2018
  • Una famiglia al tappeto
  • Midsommar - Il villaggio dei dannati – 2019
  • Black Widow – 2020

Piccole Donne - 2020

Florence Pugh, giovane promessa britannica, è stata candidata agli Oscar 2020 come Miglior attrice non protagonista per il ruolo di Amy nel nuovo remake femminista di Greta Gerwig di Piccole Donne.

In eterno conflitto con la sorella maggiore Jo, viziata, a tratti egoista e volitiva, la Amy di Florence Pugh è abilissima a rovesciare la medaglia e svelare a quello che forse non tutti i lettori hanno colto dell’universo di Amy, la sorella piccola e spesso ignorata dalle maggiori, innamorata senza speranza del vicino di casa Laurie. Amy è una dodicenne che per molto tempo non è riuscita a farsi notare e ha provato a saltare più in alto in tutti i modi, dalle pinze per sistemare il naso ai vestiti eleganti fino alla compagnia di zia March, "biglietto vincente" per un salto di qualità.

Minuta ma piena di energia, Florence Pugh dà ad Amy una contemporaneità che la rende ancora più chiaroscurale e spigolosa. Molti spettatori, vedendo questa giovane attrice per la prima volta sul grande schermo, hanno pensato fosse un’esordiente. In realtà, a soli 24 anni, la Pugh ha un curriculum relativamente ricco. Suo fratello Tony Sebastian è attore (l’abbiamo visto ne Il Trono di Spade), mentre sua madre è una ballerina.

Sony Pictures Motion Picture Group
Amy e Laurie in Piccole Donne
Amy ritrova Laurie in Europa in Piccole Donne

Florence è nata e cresciuta nell’Oxfordshire e ha debuttato nel 2014 con The Falling. Per chi fosse interessato ad apprezzare il talento di Florence in altri ruoli, ecco una rassegna delle sue migliori interpretazioni sul grande schermo.

Advertisement

The Falling – 2014

In The Falling, film drammatico britannico diretto da Carol Morley, Florence Pugh interpreta Abbie Mortimer, una giovane ragazza liceale che vive nel 1969 e che, nel momento in cui comincia a scoprire la sessualità, si accorge di soffrire di ripetuti svenimenti, che la porteranno alla morte. L’evento turberà molto la sua migliore amica, Lydia. Un dramma su un’epidemia che porta all’isteria di massa può considerarsi un “battesimo di fuoco” per l’attrice britannica.

Al suo fianco, Maisie Williams.

Lady Macbeth – 2016

Lady Macbeth, tratto da Lady Macbeth del distretto di Mcensk di Nikolaj Leskov, è ambientato nel nord dell’Inghilterra e racconta di Catherine, una giovane che sposa un facoltoso proprietario terriero e si trova in gabbia, chiusa in casa, con un marito che non sembra prestarle attenzione e la lascia spesso da sola. La bella Catherine nota lo stalliere Sebastian e imbastisce una relazione con lui. Sarà l’inizio di un punto di rottura che porterà a prevalere l’anima più nera della donna (natura umana o necessità?), che si trasformerà da innocente vittima a spietata carnefice.

Un riadattamento della figura machiavellica di Lady Macbeth affidato a una giovanissima Florence Pugh, in grado di dare al suo personaggio un’aura drammatica e allo stesso tempo un’inclinazione diabolica. 

Advertisement

Advertisement

L'uomo sul treno - The Commute – 2018

Diretto da Jaume Collet-Serr, L’uomo sul treno è un thriller alla Hitchcock che parte dal pendolarismo di un assicuratore, che un giorno viene licenziato. Tornando a casa, sul treno, incontra una donna misteriosa che gli promette dei soldi in cambio del suo aiuto: deve trovare un passeggero. Il cast comprende Liam Neeson, Vera Farmiga, Patrick Wilson, Jonathan Banks e Sam Neill, mentre Florence Pugh ha un ruolo secondario: Gwen, una ragazza che si trova sul treno insieme al fidanzato.

Outlaw King - Il re fuorilegge - 2018

Diretto da David Mackenzie, il film è un racconto storico sulla figura di Roberto I di Scozia (interpretato da Chris Pine), che viene dichiarato fuorilegge da Edoardo I d'Inghilterra. Florence Pugh anche in questo film ha un ruolo di rilievo: è Elizabeth de Burgh, la moglie di Roberto I e nobile irlandese, che sarà al suo fianco in una vera e propria ribellione.

La storia è un prolungamento naturale e concettuale di Braveheart.

Una famiglia al tappeto – 2019

Prodotto da Dwayne Johnson, che recita nella parte di se stesso, il film vede una Florence Pugh diametralmente opposta alla damina che abbiamo apprezzato in Piccole Donne. Capelli neri, piercing al labbro, abiti sexy e sportivi, Saraya è una wrestler britannica cresciuta in una famiglia che, come suo fratello, l’ha allenata a diventare un mito e con un mito: quello di The Rock. Col nome d’arte di Paige, la ragazza si farà strada non solo nelle competizioni sportive ma anche nel mondo dello spettacolo. Energica e sanguigna, Florence Pugh è una bad girl fotografata in un particolarissimo coming of age.

Midsommar - Il villaggio dei dannati – 2019

Ari Aster dirige Midsommar, un horror che schiera Florence Pugh come protagonista, nei panni di una ragazza che, dopo la morte dei genitori, viene invitata dal fidanzato con alcuni amici a trascorrere qualche giorno di svago in uno strano Festival in Svezia. Tra riti di iniziazione, bevande con effetti inattesi, costumi particolari e formule ripetute, Dani sentirà ben presto il desiderio di tornare a casa, ma è appena entrata nel tunnel dell’incubo o, meglio, nel villaggio dei dannati.

Energia e meraviglia contraddistinguono l’interpretazione di Florence Pugh, una ragazza capitata per sbaglio in una situazione destabilizzante.

Black Widow – 2020

In uscita ad aprile, diretto da Cate Shortland, Black Widow è uno standalone del MCU con Scarlett Johansson nei panni di Natasha Romanoff, l’eroina (l’abbiamo già vista nei vari Avengers) che dovrà combattere il presente ma anche i fantasmi del suo passato. Florence Pugh è il braccio destro della protagonista, Yelena Belova/Vedova Nera, una sorellina minore per Natasha, che l’affiancherà nella sua lotta.

Nel trailer le vediamo scontrarsi e scherzare, in pieno stile Marvel.

E voi cosa ne pensate? Preferite Florence Pugh nei ruoli in costume o in quelli di scatenata ragazza del 2020?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Le novità Pluto TV di dicembre 2022

Leggi per scoprire tutte le novità che sono in arrivo sulla piattaforma streaming Pluto TV, per il mese di dicembre 2022.
Autore: Francesca Musolino ,
Le novità Pluto TV di dicembre 2022

Su Pluto TV sono in arrivo tante interessanti novità per questo dicembre 2022. Oltre ad aggiungersi altri titoli nel già vasto catalogo, ci sono anche nuovi canali a tema natalizio e non solo. Dopo il nuovo canale di Pluto TV dedicato alla musica K-pop inserito lo scorso mese, ecco cosa esce invece sul servizio a dicembre.

I classici di Alberto Sordi

Sto cercando altri articoli per te...