Fox avvertì George Lucas che un Anakin bambino avrebbe distrutto Star Wars

Autore: Mattia Chiappani ,
Disney+
1' 58''
Copertina di Fox avvertì George Lucas che un Anakin bambino avrebbe distrutto Star Wars

Ci sono tantissime storie legate al mondo di Star Wars, uno dei franchise più ricchi e celebri della storia della cultura pop.Tante nuove stanno emergendo dal libro The Star Wars Archives 1999-2005 di cui, sebbene debba ancora arrivare al pubblico, si stanno pubblicando in questi giorni le anticipazioni più succulente. Tra le ultime rivelate, una riguardante lo sviluppo della trilogia prequel, in cui la saga è andata a esplorare le origini di Darth Vader, prima che diventasse il villain contro cui si sarebbe scontrato Luke Skywalker, quando ancora era semplicemente Anakin.

In Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma facciamo la conoscenza del futuro allievo di Palpatine all'assoluto inizio del suo cammino. Nel film infatti Anakin, interpretato da Jake Lloyd, ha solamente nove anni ed è a quell'età che fa la conoscenza di Qui-Gon Jinn che lo spingerà verso l'addestramento Jedi. A quanto pare però, l'idea di un protagonista così giovane non piaceva in alcun modo a Fox, lo studio che avrebbe prodotto il film. Nel libro infatti Lucas racconta come quando presentò l'idea gli risposero: "Distruggerai il franchise; distruggerai tutto!".

Advertisement

Lucasfilm Ltd.

Jake Lloyd, Liam Neeson ed Ewan McGregor in Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma

Una reazione decisamente accesa, che però non fermò in alcun modo l'autore. L'idea di raccontare di un giovane, un bambino costretto ad abbandonare la madre era davvero intensa e sarebbe stata ideale per proseguire il racconto fino allla trasformazione in Darth Vader. In sostanza Lucas non fu disposto a piegare la propria storia alle richieste del pubblico, come ha spiegato all'epoca:

Advertisement

Le aspettative dei fan sono diventate altissime e volevano un film che cambiasse le loro vite, come se fosse il secondo avvento. Insomma, non posso fare una cosa così. È semplicemente un film. E non posso dire 'Ora devo venderlo a un pubblico completamente diverso'. Io racconto la storia.

A questo Lucas ha aggiunto che un Anakin adolescente avrebbe reso molto di più sicuramente. Tuttavia semplicemente non era possibile, dal suo punto di vista:

Sapevo benissimo che se Anakin avesse avuto quindici anni invece di nove sarebbe stato più vendibile. Che se avessi reso la Regina diciottenne invece che quattordicenne sarebbe stato più vendibile. Ma non era questa la storia.

E tu cosa ne pensi? Avresti preferito che Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma avesse mostrato un Anakin più cresciuto?

Via CBR

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Star Wars, McGregor e Christensen ricordano le stroncature

Ewan McGregor and Hayden Christensen raccontano come è cambiata la percezione dei film prequel di Star Wars e quanto sia stata dura affrontare le critiche.
Autore: Elisa Giudici ,
Star Wars, McGregor e Christensen ricordano le stroncature

"Quando la reazione della critica e del pubblico è arrivata e non è stata positiva, è stata dura. È stata davvero molto dura." Così Ewan McGregor ha ricordato il momento non facile affrontato da lui e dall'amico e collega Hayden Christensen all'uscita di Star Wars: Episodio I. La trilogia prequel di Star Wars infatti all'uscita venne stroncata dalla critica e per anni fu oggetto di schermo e reazioni arrabbiate da parte dei fan. 

Nel 2022 però la situazione è molto diversa, come prova anche l'accoglienza calorosa a Obi-Wan Kenobi, miniserie appena approdata su Disney+ in cui verranno raccontati gli eventi intercorsi nel periodo ancora non esplorato tra gli eventi della trilogia prequel e i primi tre film della saga di Star Wars. 

Sto cercando altri articoli per te...