Meno film Marvel ma con più qualità?

Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Copertina di Meno film Marvel ma con più qualità?

Disney e Marvel Studios starebbero riconsiderando tutto il calendario delle uscite della Fase 5 e della Fase 6 del Marvel Cinematic Universe (MCU).

Le due aziende dell'intrattenimento avrebbero ricevuto delle critiche su come è stata gestita la Fase 4.

Advertisement

Per questo motivo Marvel Studios starebbe riconsiderando la quantità dei titoli e le date previste per le Fasi 5 e 6, che potete consultare nei nostri articoli sulle varie uscite Marvel divise per anno:

La Fase 4 dell'MCU si è aperta con la serie TV WandaVision a gennaio 2021 ed è costituita da 18 uscite, tra speciali, serie TV e film. Le critiche sarebbero incentrate sul numero troppo alto dei prodotti Marvel/Disney, che non permetterebbe di concentrarsi sulla qualità.

La necessità di produrre nuovi film e serie TV in tempi stretti è stata ampiamente dibattuta dalla pubblica opinione, in particolare quando un addetto agli effetti visivi per Marvel Studios ha definito "esperienza tossica" il periodo in cui ha lavorato per la nota casa di produzione. L'addetto che si è espresso sul tema si chiama Dhruv Govil e ha denunciato il potere di Marvel Studios di "chiedere ciò che vuole". 

Stando a quanto ha dichiarato Govil, gli studi di effetti visivi esterni di cui la casa di produzione Marvel Studios si avvale non potrebbero perderla come cliente, vista l'importanza del suo ruolo nel mercato dell'intrattenimento, e per questo motivo questi studi esterni accetterebbero tempi di consegna stretti - talmente stretti da causare elevato stress in numerosi lavoratori.

Secondo le voci non ufficiali Marvel Studios e Disney avrebbero notato non solo un calo nella qualità degli effetti visivi, ma anche nelle sceneggiature e nel montaggio. Per questo motivo le due multinazionali sarebbero intenzionate a favorire la qualità dei prodotti piuttosto che la quantità.

Se queste voci corrispondessero al vero, Marvel Studios potrebbe spostare alcune date delle uscite per le Fasi 5 e 6. Si tratterebbe di rinvii che si potrebbero aggiungere a quelli precedentemente comunicati da Marvel Studios per cinque date di uscita al cinema di altrettanti film.

Inoltre, non si può escludere che Marvel "congeli" anche alcuni progetti, magari relativi a serie TV, che non hanno generato un interesse acceso nei Marvel fan.

Prodotto Consigliato 15.99€ da Amazon

Advertisement

La qualità dei film e delle serie TV MCU in Fase 4

Qual è il livello della qualità dei titoli MCU usciti nel corso della Fase 4?

Advertisement

Come indicatore si può prendere il sito Rotten Tomatoes, che aggrega i voti della critica e del pubblico con un punteggio sotto forma di percentuale. Più la percentuale si avvicina a 100, il punteggio massimo, più la serie TV o la pellicola è stata recensita positivamente.

Di seguito la lista dei film, serie TV e speciali MCU della fase 4 con i voti del pubblico e della critica riportati da Rotten Tomatoes:

  • Spider-Man: No Way Home: pubblico 98% - critica 93%
  • Shang-Chi e la leggenda dei Dieci Anelli: pubblico 98% - critica 91%
  • Black Panther: Wakanda Forever: pubblico 94% - critica 84%
  • What If...? - Stagione 1: pubblico 93% - critica 94%
  • Black Widow: pubblico 91% - critica 79%
  • Loki - Stagione 1: pubblico 90% - critica 92%
  • Licantropus: pubblico 90% - critica 90%
  • Hawkeye: pubblico 89% - critica 92%
  • Moon Knight: pubblico 89% - critica 86%
  • WandaVision: pubblico 88% - critica 92%
  • Doctor Strange nel Multiverso della Follia: pubblico 85% - critica 74%
  • The Falcon and the Winter Soldier: pubblico 83% - critica 84%
  • Guardiani della Galassia Holiday Special: pubblico 81% - critica 92%
  • Ms. Marvel: pubblico 80% - critica 98%
  • Thor: Love and Thunder: pubblico 77% - critica 64%
  • Eternals: pubblico 77% - critica 47%
  • I Am Groot: pubblico 75% - critica 87%
  • She-Hulk: Attorney at Law: pubblico 33% - critica 85%

È molto interessante notare che, secondo queste votazioni, per il pubblico 17 titoli su 18 prodotti da Marvel Studios durante la fase 4 sono pienamente apprezzati, con voti compresi tra il 75% e il 98%. L'unico titolo che ha un voto basso è la serie TV commedia She-Hulk: Attorney at Law, che però ha un punteggio della critica molto alto, pari all'85%.

Inoltre leggendo i dati si può notare anche che i voti dei critici raccolti da Rotten Tomatoes sono per la stragrande maggioranza positivi. 14 produzioni su 18 superano il punteggio dell'80%. Il voto più basso del punteggio della critica è il 47% di Eternals, che d'altro canto ha riportato un buon punteggio da parte del pubblico: 77%.

In conclusione, se si considerano tutti i titoli usciti nella Fase 4 dell'MCU, la qualità attribuita dal pubblico è sempre abbastanza alta, con poche eccezioni su cui pubblico e critica non si trovano d'accordo.

Advertisement

Marvel Studios produce troppi titoli?

Come si può intuire, la critica e il pubblico in generale sono abbastanza positivi sui titoli della Fase 4 dell'MCU. Certo, alcuni film e serie TV hanno diviso gli spettatori tra sostenitori e detrattori, ma non in modo così diverso da ciò che è accaduto nelle Fasi precedenti.

Allora qual è il problema della Fase 4?

Si può ipotizzare che la qualità generale dei titoli MCU di questa Fase sia di buon livello, ma che il numero alto di titoli usciti nel corso di due anni (da WandaVision nel gennaio 2021 fino a Guardiani della Galassia Holiday Special a novembre 2022) abbia affaticato gli spettatori

Questo senso di fatica e di saturazione dei Marvel fan potrebbe essere interpretato come un apprezzamento generale delle uscite dell'MCU, ma attenuato dalla difficoltà di seguire tutti i film e le serie TV che sono state proposte. L'insieme dei titoli presenta alcuni difetti, che pur non affossando il giudizio su di un singolo titolo, abbassano la qualità percepita della Fase 4 nel suo complesso.

Marvel Studios potrebbe aver fatto tesoro di questa riflessione e aver deciso di conseguenza? Al momento non ci sono conferme ufficiali. Continuate a seguire NoSpoiler, vi terremo aggiornati su ogni eventuale modifica alla programmazione Marvel delle Fasi 5 e 6.

Immagine di copertina da Spider-Man: No Way Home prodotto da Marvel Studios e Columbia Pictures.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Il ritorno di Quake nell'MCU è sempre più vicino

Leggi il tweet di Chloe Bennet, l'attrice che interpreta Quake in Agents of S.H.I.E.L.D.! Il suo personaggio potrebbe tornare?
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Il ritorno di Quake nell'MCU è sempre più vicino

Chloe Bennet, attrice molto nota ai Marvel fan per il ruolo di Quake nella serie TV Agents of S.H.I.E.L.D., ha anticipato il suo possibile ritorno in una produzione Marvel in un tweet. L'attrice ha recitato in tutte le stagioni della serie TV, che si è chiusa ad agosto 2020.

Chloe Bennet ha risposto a un tweet che conteneva una critica alla sua recitazione molto diretta, ecco di seguito il post:

Sto cercando altri articoli per te...