Game of Thrones 8: la collana di Sansa è (anche) un tributo ad Arya

Autore: Francesco Ursino ,
Copertina di Game of Thrones 8: la collana di Sansa è (anche) un tributo ad Arya

Nel corso delle varie stagioni di Game of Thrones, gli abiti dei protagonisti hanno spesso simboleggiato messaggi più o meno chiari. Prova di ciò è l’abbigliamento di Sansa Stark, uno dei personaggi cardine anche dell’ottava e ultima stagione della serie HBO.

Glamour sottolinea che la signora di Grande Inverno indossa da ormai tre stagioni una collana decisamente vistosa, in cui domina un grande cerchio argentato cui si è aggiunto un elemento simile a un ago. Dopo la messa in onda del secondo episodio dell'ottava stagione dello show, i cui temi fondamentali sono riassunti in questo articolo, in molti si sono interrogati sul significato dell’accessorio indossato da Sansa.

Advertisement

A far chiarezza nella vicenda è intervenuta Michele Clapton, la costume designer di Game of Thrones. Incalzata dai fan, la costumista ha condiviso su Instagram un’immagine correlata da una didascalia piuttosto chiara:

Il momento in cui Sansa è cresciuta, e ha smesso di essere una vittima ingenua.

Spulciando tra i commenti, è possibile leggere un passaggio altrettanto significativo, in cui Michele Clapton approfondisce il suo punto di vista e spiega quale simbologia si nasconde dietro alla collana:

Uso i cerchi perché veicolano un messaggio emotivo positivo, di armonia e protezione. Il cerchio è spesso utilizzato per raffigurare unità e impegno, caratteristiche associate alla forza delle donne… rappresenta anche la comunità… la catena simboleggia il senso di reclusione di Sansa, mentre l’ago è il suo collegamento alla forza della sorella, forza che in precedenza non riusciva a comprendere.

HBO

Sansa Stark e Brienne di Tarth, protagonista di Game of Thrones

Una collana, tanti significati

La spiegazione di Michele Clapton arricchisce di molto la simbologia che si cela dietro alla collana di Sansa. La parte relativa alla forza delle donne potrebbe rappresentare il viaggio compiuto dalla figlia di Ned Stark, che da promessa sposa del perfido Joffrey Baratheon è finita nelle grinfie del malvagio Ramsay Bolton, nonché vittima delle trame losche di Ditocorto. Di concerto, anche il senso di reclusione citato dalla costume designer potrebbe riferirsi proprio a queste vicende.

Il senso di comunità, accennato nella spiegazione da Michele Clapton, emerge con forza nelle ultime due stagioni di Game of Thrones. Sansa è ormai la signora di Grande Inverno, con un ruolo che la vede a protezione non solo della sua famiglia, ma di tutto il nord.

Advertisement

HBO

Un primo piano di Sansa Stark

Non è solo la collana di Sansa a essere ricca di significato, ma un po’ tutto l’abbigliamento. La sua tenuta include anche parti in pelliccia e "scaglie di pesce". Quest’ultimo particolare lega perciò Sansa ai Tully, la famiglia della madre, che nel proprio sigillo vede proprio la presenza di un pesce. In generale, gli abiti della giovane evocano un senso di potere e autoconservazione. La stessa Michele Clapton, in un’intervista rilasciata a Glamour in occasione dell’inizio della settima stagione, parlava di ciò:

Advertisement

Sansa ha sofferto per colpa di Joffrey, la sorella di sua madre e Ramsey. Questo influenza il disegno della sua cintura nella stagione sette, che circonda il corpo e la difende. Il vestito è avvolgente e con lacci, è piuttosto corto e costituito da tessuto pesante trapuntato – tutte componenti che richiamano alla sicurezza, e alla facilità di movimento in caso di necessità.

Un ago che unisce

Per ultimo, la presenza dell’ago nella collana di Sansa riporta alla mente Arya, la cui spada si chiama proprio Ago. Tale elemento non può che restituire un senso di riconciliazione tra le due sorelle, che nella settima stagione erano state al centro di incomprensioni, spesso a causa delle trame di Ditocorto.

HBO

Sansa Stark in una sequenza di Game of Thrones

Cosa ne pensate dell’abbigliamento di Sansa e della simbologia che si cela dietro alla sua collana?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Il nuovo anime di Bleach chiuderà i buchi di trama del manga

I buchi di trama di la guerra dei mille anni verranno chiusi dall'adattamento anime dell'arco finale di Bleach, in arrivo a ottobre.
Autore: Elisa Giudici ,
Il nuovo anime di Bleach chiuderà i buchi di trama del manga

La guerra dei mille anni, l'arco narrativo finale del manga di Bleach, ha parecchi buchi di trama e storyline lasciate in sospeso. Lo sanno bene i lettori del manga di Bleach che hanno letto le fasi finali della storia di Ichigo Kurosaki. È noto come alcuni problemi di salute abbiano spinto l'autore di Bleach Tite Kubo ad accelerare il finale dell'opera che l'ha portato al successo, costringendolo a lasciare tante domande senza risposta. 

Stando a quanto riportato da ComicBook, il nuovo anime di Bleach sarà l'occasione di non solo di vedere l'arco narrativo della Guerra dei mille anni finalmente in versione animata, ma anche di "mettere una toppa" ai passaggi di trama più vaghi, rivelando ai fan cosa sia successo ai protagonisti nei passaggi non ancora chiariti dall'opera originale.

Sto cercando altri articoli per te...