Game of Thrones e lo schema che lega tutte le morti: la nuova teoria

Autore: Andrea Sala ,
Copertina di Game of Thrones e lo schema che lega tutte le morti: la nuova teoria

Quanti personaggi sono morti in Game of Thrones? Così tanti che spesso vengono dimenticati in fretta, troppo in fretta. Tutto sembra fondersi in una nebbia rosso sangue, il sangue dei morti appunto.

Questi decessi - spesso violenti - sembrano frutto della spietata realtà dei Sette Regni, dove vince il più forte/furbo/ricco. O chi ha i draghi al suo comando (o i non-morti, o i draghi non-morti).

Advertisement

Ad ogni modo i fan dello show HBO hanno notato che, forse, tutte queste morti sono legate da un filo conduttore: ci sono indizi che sembrano suggerire un certo, macabro schema.

Chi ha familiarità con la Divina Commedia potrebbe trovare forti analogie con il contrappasso dantesco, ovvero un legame fra le azioni commesse in vita e il castigo divino ricevuto all'inferno.
Nel caso di GoT, il castigo è ovviamente la morte.

La teoria è nata su Reddit, grazie all'utente razobak09, che ha pubblicato diverse osservazioni interessanti sui molteplici decessi nello show. In particolare, il redditor ha notato che molti dei personaggi sono stati uccisi come loro stessi hanno fatto nei confronti di altri, oppure hanno ricevuto il colpo di grazia con la loro arma preferita.

Advertisement

Qualche esempio? Eccone alcuni (anche se quello di Joffrey è un po' tirato per i capelli, ammettiamolo):

  • Ned Stark ha decapitato un Corvo fuggitivo e muore decapitato dalla sua stessa spada
  • Joffrey ha dato ordine di giustiziare Ned e viene ucciso con un veleno che, negli ultimi attimi, gli ha impedito di parlare
  • Tywin Lannister ha ordinato le Nozze Rosse, dove numerosi Stark hanno perso la vita per mano di finti musicisti armati di balestra, e viene ucciso proprio da una balestra a sua volta
  • Roose Bolton ha ucciso Robb Stark con una pugnalata al cuore e viene ucciso con una pugnalata al cuore
  • Walder Frey ha ordinato di tagliare la gola a Catelyn Stark e muore nello stesso modo, sgozzato da Arya
  • Ramsay amava dare le persone in pasto ai suoi mastini e viene ucciso proprio nello stesso modo
  • Le Vipere delle Sabbie sono state uccise secondo il loro stesso stile di combattimento: Nymeria viene strozzata dalla sua frusta, Obara viene impalata con la sua lancia e Tyene muore avvelenata dal suo veleno preferito
  • Olenna Tyrell ha ucciso Joffrey con il veleno e trova la morte nello stesso modo
  • Ditocorto ha tradito Ned Stark mettendogli un coltello alla gola ed era suo il pugnale di acciaio di Valyria usato per tentare di uccidere Bran Stark. Quell'episodio ha scatenato la faida fra Star e Lannister, che lui stesso ha indicato come mandanti del tentato omicidio di Bran. Come muore? Sgozzato con lo stesso pugnale, per mano di Arya

Nei commenti al thread, poi, ci sono altri esempi eccellenti che avvalorano tale teoria. Forse tutte queste morti sono davvero legate:

  • Jon uccide il suo "fratello" corvo Qhorin e viene ucciso successivamente dai suoi "fratelli" dei Guardiani della Notte
  • Ygritte ha ucciso un sacco di persone col suo arco e muore proprio a causa di una freccia
  • Polliver uccide Lommy con Needle, la spada di Arya, trafiggendolo in gola. Muore nello stesso modo, con Arya che pronuncia le stesse esatte parole che il soldato Lannister ha detto a Lommy, prima di ucciderlo
  • Lysa Arryn ha ucciso i suoi nemici spingendoli giù dalla Porta della Luna e viene uccisa nello stesso modo, da Petyr Baelish
  • Stannis ha fatto uccidere suo fratello attraverso la sua "alleata" Melisandre e viene ucciso dalla guardia - femmina - proprio di Renly
  • Tywin ha sempre trattato Tyrion come una me**a, assegnandolo anche alla gestione delle fogne di Castel Granito. La sua morte? Sulla latrina, "evacuando"...

HBO
La morte di Tywin Lannister

Tutti questi esempi hanno una certa coerenza perversa, soprattutto se consideriamo il sistema morale sotteso a tutta la serie: su Westeros la violenza, sebbene necessaria, genera altra violenza.

Questo particolare tipo di contrappasso "martiniano", se vogliamo, è un evidente promemoria: in Game of Thrones, si raccoglie ciò che si semina.

Advertisement

Melisandre, io starei lontano dal fuoco se fossi in te...

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Più Addams o più Potter? Sono tanti i passaggi della serie Mercoledì che ricordano da vicino la storia del maghetto di J.K. Rowling. Scopriamoli insieme.
Autore: Elisa Giudici ,
Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Sulla carta d’identità c’è scritto Addams, ma c’è più di un punto d’incontro con la famiglia Potter, la più celebre del mondo magico. Avevate notato le tante somiglianze tra la serie Netflix e la saga di Harry Potter? In parecchi spettatori hanno commentato sui social come la storia di Mercoledì così come raccontata da Tim Burton ricorda in molti passaggi quella della permanenza di Harry Potter a Hogwarts. Come già anticipato nella recensione della prima stagione di Mercoledì, questa versione rivede sotto una nuova luce l’intera storia della famiglia Addams, a partire da quella della primogenita Mercoledì.

Semplice omaggio, lecita e inconscia fonte d’ispirazione da parte di una delle storie fantasy più amate di tutti i tempi o qualcosa in più? Ripercorriamo insieme i numerosi punti d’incontro tra la storia di Mercoledì e quella di Harry Potter, per farci un’idea a riguardo.

Sto cercando altri articoli per te...