George Eads lascia MacGyver: l'attore avrebbe litigato sul set

Autore: Chiara Poli ,

La ragione ufficiale è la richiesta di tornare a Los Angeles - #MacGyver viene girata ad Atlanta - per stare vicino alla giovane figlia. Vi ricorda qualcosa? Già, pare proprio che la Georgia faccia venire a tutti gli attori una gran voglia di diventare padri più presenti.

Analogie a parte, sulla questione dell'addio di George Eads alla serie con Lucas Till nei panni di un giovane MacGyver pare ci sia di più. Secondo TVLine, infatti, l'attore avrebbe avuto una discussione non meglio specificata con qualcuno sul set, durante le riprese.

Advertisement

Eads, che interpreta il personaggio di Jack Dalton, avrebbe avuto problemi durante la produzione di un episodio nel mese di ottobre, lasciando il set. In seguito è tornato per ultimare le riprese: il suo ultimo episodio andrà in onda all'inizio del prossimo anno.

George Eads ha infatti chiesto di essere liberato dal contratto che lo impegnava per lungo tempo con CBS.

Ammesso che MacGyver venga rinnovata per una quarta stagione, quindi, dovrà girarla senza Jack Dalton, l'ex membro della Delta Force e agente della CIA che affianca il protagonista durante le sue imprese.

Advertisement

Il ruolo di Eads, nella serie originale degli anni '80, veniva interpretato da Bruce McGill (Suits, Shades of Blue).

CBS non ha rilasciato commenti sulla vicenda che ha portato Eads a lasciare MacGyver, ma nessuno ha dimenticato i precedenti dell'attore con #C.S.I.

George Eads, che vestiva i panni dell'agente della scientifica Nick Stokes, venne infatti licenziato nel 2004 insieme alla collega Jorja Fox (Sara Sidle nella serie) per aver usato discutibili tecniche di negoziazione contrattuale al fine di ottenere un aumento.

Il grande successo di C.S.I. aveva spinto lui e la Fox a pretendere un salario più alto, ed entrambi si erano dati malati all'inizio delle riprese della quinta stagione per ottenere l'attenzione della produzione... Che reagì licenziando entrambi.

Advertisement

L'importanza dei loro personaggi venne poi riconosciuta, facendoli tornare nel cast, fino alla successiva uscita di scena di Eads nel 2014 dopo un litigio con uno degli sceneggiatori.

Pare che il tempo e l'esperienza non gli abbiano insegnato ad andare d'accordo con i colleghi del cast artistico e tecnico, dunque...

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Il regista di Black Panther 2: "Namor è un po' Str***o"

Leggi le parole del regista Ryan Coogler che descrivono la personalità di Namor nel film di prossima uscita Black Panther 2.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Il regista di Black Panther 2: "Namor è un po' Str***o"

Il personaggio di Namor è una novità per il Marvel Cinematic Universe. Il suo debutto è previsto per il 9 novembre 2022, quando il film Black Panther: Wakanda Forever uscirà nelle sale italiane.

Anche se si tratta di un personaggio nuovo per i fan del'MCU, Namor è al contrario uno dei più vecchi personaggi dei fumetti Marvel, ma gli amanti delle storie con i supereroi sanno già che non devono aspettarsi una fedele trasposizione - da fumetto a film - di Namor.

Sto cercando altri articoli per te...