Ghost Rider meriterebbe un film vietato ai minori, secondo Nicolas Cage

Autore: Redazione NoSpoiler ,
Copertina di Ghost Rider meriterebbe un film vietato ai minori, secondo Nicolas Cage

Ghost Rider è tornato a far parlare di sé dopo anni di immeritato silenzio nella #quarta, fiammeggiante stagione di #Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D. che potete trovare su FOX.

Ma sono in molti a pensare che lo Spirito della Vendetta meriterebbe molto di più: dopo questo fantastico exploit sul piccolo schermo i fan vorrebbero che i Marvel Studios di Kevin Feige regalassero al motociclista infernale un cinecomic finalmente degno di questo nome.

Advertisement

Già perché le due precedenti incursioni di Ghosty sul grande schermo non erano state propriamente all'altezza della fama che accompagna il personaggio creato da Roy Thomas, Gary Friedrich e Mike Ploog nel 1972.

Marvel Comics
Ghost Rider avvolto tra le fiamme infernali
Ghost Rider

Ai tempi, il ruolo di Johnny Blaze era stato affidato a Nicolas Cage che di recente è tornato a parlare di Ghost Rider e Ghost Rider - Spirito di vendetta.

Stando a quanto riporta WeGotThisCovered, Cage sarebbe stato il primo a non aver apprezzato il trattamento riservato a uno dei personaggi più iconici della Casa delle Idee.

Credo che quando vennero girati i film di Ghost Rider non si avessero ancora le idee chiare su come realizzare un cinecomic. La sceneggiatura scritta da David Goyer era eccellente ma non ci fu permesso di sfruttarla a dovere.

Advertisement
Il volto di Nicolas Cage quasi in fiamme in Ghost Rider
Nicolas Cage non ha preso molto bene il trattamento riservato a Ghost Rider

Tuttavia, l'attore premio Oscar - gran fan del personaggio di cui ha un enorme tatuaggio sul braccio sinistro - pensa che questo sia il momento perfetto per mettere nuovamente a ferro e (soprattutto) fuoco i cinema con una nuova pellicola di Ghost Rider.

Ora che Marvel sa esattamente cosa fare e come muoversi, dovrebbe rispolverare lo script di Goyer e farne un film. Dovrebbe essere spaventoso e vietato ai minori e avrebbe lo stesso successo di Deadpool.

Che il buon Nicolas si stia candidando per farsi dare nuovamente fuoco al volto e tornare a sfrecciare in sella al suo bolide infernale?

Ovviamente non sarei io il protagonista di questo nuovo Ghost Rider.

Quindi chi potrebbe prendere il suo posto? Noi un nome ce lo abbiamo: che ne direste di #Norman Reedus, l'inossidabile #Daryl Dixon di #The Walking Dead?

Advertisement

BossLogic
Norman Reedus diventa Ghost Rider in un suggestivo artwork realizzato da BossLogic
Il nuovo Spirito della Vendetta?

A lui la cosa non dispiacerebbe e a voi?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Il poster di Guardiani della Galassia 3 omaggia James Gunn

Scopri la particolarità del poster di Guardiani della Galassia Vol. 3, un dettaglio senza precedenti voluto da Marvel Studios per il regista James Gunn!
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Il poster di Guardiani della Galassia 3 omaggia James Gunn

Un fatto senza precedenti accade in casa Marvel: un regista viene messo in rilievo nel poster ufficiale di un film. È accaduto nel caso di Guardiani della Galassia Vol. 3, che uscirà nelle sale dei cinema italiani il 3 maggio 2023 - potete consultare la nostra guida alle uscite Marvel del 2023.

James Gunn è il regista della pellicola, e il suo nome compare in grande e ben visibile proprio sopra il logo del titolo nel poster. Si tratta di una novità assoluta in un film Marvel. Di seguito vi mostriamo il poster del terzo capitolo di Guardiani della Galassia, pubblicato con un tweet della pagina ufficiale di Marvel Studios:

Sto cercando altri articoli per te...