Gigi Hadid e Bella Hadid in marcia contro Donald Trump

Autore: Maria Teresa Moschillo ,

Le recenti scelte politiche di Donald Trump stanno facendo molto discutere.

Il Presidente degli Stati Uniti ha deciso di porre un freno all'immigrazione, impedendo l'ingresso nel Paese ai musulmani per almeno 120 giorni - il provvedimento è a tempo indeterminato, invece, per i rifugiati siriani - e costruendo un muro per arginare l'afflusso di messicani negli Usa.

Advertisement

Si tratta di scelte drastiche e davvero preoccupanti, che sembrano avvalorare le lamentele di chi ha sempre reputato il tycoon un uomo profondamente razzista e prepotente nei riguardi delle minoranze.

Così, dopo la Women's March - che ha attirato lo scorso fine settimana tantissime celebrities - ieri, 29 gennaio, a New York ha avuto luogo una nuova manifestazione, la #NoBanNoWall March, organizzata servendosi principalmente del passaparola sui social.

Tra migliaia di uomini e donne, c'erano anche le sorelle Hadid.

Advertisement

Bella Hadid e Gigi Hadid si sono cimentate in una sfilata indubbiamente diversa dal loro solito unendosi al corteo di protesta contro Donald Trump!

Le due supermodelle hanno preso parte attivamente alla Marcia e la loro partecipazione è stata molto apprezzata da parte del popolo del web.

Bella - attualmente al centro dei pettegolezzi per la relazione del suo ex fidanzato The Weeknd con Selena Gomez - e Gigi erano come sempre splendide e hanno dimostrato di avere le idee piuttosto chiare.

Advertisement

Anche Kim Kardashian nel corso delle ultime ore ha voluto esprimere la propria opinione circa il #MuslimBan, condividendo su Twitter alcuni dati statistici inerenti al numero di omicidi commessi negli States per mano dei jihadisti. La socialite è assolutamente contraria allo stop del programma di accoglienza per i rifugiati portato avanti da Barack Obama e, nondimeno, alla promessa di Trump di un più facile accesso alle armi per i cittadini americani.

Come reagirà il Presidente a questa nuova ondata di proteste?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Starzplay diventa Lionsgate+, cosa cambia?

Lionsgate+ è il nuovo nome di Starzplay, la piattaforma streaming che propone serie come The Serpent Queen, It's a Sin e Gaslit.
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Starzplay diventa Lionsgate+, cosa cambia?

Il servizio streaming Starzplay cambia nome, con un rebrand comunicato il 28 settembre 2022 in via ufficiale. Il nome scelto è Lionsgate+, che suonerà familiare a una larga fetta di pubblico: Lions Gate infatti è una casa di produzione cinematografica molto famosa, che vanta tra i suoi titoli The Day After Tomorrow, Cena con delitto - Knives Out, Zero Contact, nonché le saghe cinematografiche John Wick, Hunger Games e Twilight. Di seguito, il video con il promo di Lionsgate+:

Lionsgate+ è il nuovo nome del servizio in Europa e America Latina, mentre mantiene il nome Starz nel Nord America e il nome Starzplay Arabia nell'Asia sud-occidentale. Dal 29 settembre il nuovo nome e il nuovo logo saranno visibili agli abbonati di molte nazioni, tra cui l'Italia. Lionsgate+ permette di accedere a una libreria di titoli tra cui i drammi in costume della Royal Collection e serie come il thriller Gaslit, il poliziesco Express e i drammatici The Serpent Queen (di cui si può vedere il trailer) e It's a Sin.

Sto cercando altri articoli per te...