Il giovane Hugh Hefner, il primo uomo sulla copertina di Playboy

Autore: Angelo Cavaliere ,
Copertina di Il giovane Hugh Hefner, il primo uomo sulla copertina di Playboy

A poco meno di un mese dalla scomparsa di Hugh Hefner, Playboy ha deciso come onorare la memoria del suo editore e fondatore: sulla copertina del numero di novembre-dicembre apparirà una sua foto che lo ritrae da giovane.

Lo scatto, datato 1965, è opera di Larry Gordon: Hefner è ripreso di profilo e sorride. All'epoca aveva 39 anni e aveva già fondato Playboy da dodici, nel 1953.

Advertisement

Advertisement
Hugh Hefner in copertina sul numero di novembre
Hugh Hefner: primo uomo sulla copertina di Playboy

Hugh Hefner diventa così il primo uomo ad apparire da solo sulla copertina di Playboy, un onore che non sarebbe potuto spettare mai a nessun altro. Prima di lui, altri undici signori sono stati immortalati sulla cover della rivista, ma sempre in compagnia della coniglietta di turno.

Oltre alla copertina anche le prime sei pagine del numero saranno totalmente dedicate a Hugh. Tra i vari articoli, come segnala People, crea particolare interesse quello del figlio Cooper, che nel 2012 è diventato direttore creativo della rivista nel tentativo di rilanciarne l'immagine. Fu proprio a lui a prendere la decisione pubblicare di nuovo scatti di nudo dopo un anno di stop.

Non è tutto qui, perché la redazione di Playboy ha in serbo ancora altre sorprese, ben più importanti. Questo numero particolare è solo il preludio a un contributo speciale da più di 100 pagine totalmente dedicato alla vita dell'uomo che grazie alla sua rivista ha contribuito a cambiare i costumi della società americana.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Più Addams o più Potter? Sono tanti i passaggi della serie Mercoledì che ricordano da vicino la storia del maghetto di J.K. Rowling. Scopriamoli insieme.
Autore: Elisa Giudici ,
Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Sulla carta d’identità c’è scritto Addams, ma c’è più di un punto d’incontro con la famiglia Potter, la più celebre del mondo magico. Avevate notato le tante somiglianze tra la serie Netflix e la saga di Harry Potter? In parecchi spettatori hanno commentato sui social come la storia di Mercoledì così come raccontata da Tim Burton ricorda in molti passaggi quella della permanenza di Harry Potter a Hogwarts. Come già anticipato nella recensione della prima stagione di Mercoledì, questa versione rivede sotto una nuova luce l’intera storia della famiglia Addams, a partire da quella della primogenita Mercoledì.

Semplice omaggio, lecita e inconscia fonte d’ispirazione da parte di una delle storie fantasy più amate di tutti i tempi o qualcosa in più? Ripercorriamo insieme i numerosi punti d’incontro tra la storia di Mercoledì e quella di Harry Potter, per farci un’idea a riguardo.

Sto cercando altri articoli per te...