Gli abbonati Sky perdono altri 3 canali tematici, ecco dove vederli

Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
News
1' 41''
Copertina di Gli abbonati Sky perdono altri 3 canali tematici, ecco dove vederli

La piattaforma Sky chiuderà i suoi canali National Geographic, che non saranno più disponibili per gli abbonati a partire dal primo ottobre 2022. Dopo oltre 22 anni di messa in onda sulla pay tv, con una programmazione di documentari sulla natura e la società molto apprezzati, i contenuti passano alla piattaforma streaming Disney+. L'azienda Disney infatti ha acquisito le produzioni cinematografiche e televisive Fox nel 2019, tra le quali c'erano tutte quelle con il marchio National Geographic, tra cui Nat Geo Wild. Chiudono quindi i canali dal 408 al 410 di Sky.

Advertisement
Advertisement

National Geographic Channel è stato disponibile sulla piattaforma Sky fin dal suo esordio, nel luglio 2003. Nel 2006 è stato lanciato National Geographic Channel HD, mentre dal primo aprile 2020 è stato reso disponibile anche sulla piattaforma Now TV. Questa notizia segue quella della chiusura dei canali Sky dedicati alle produzioni Fox, tra cui Fox Life e Fox Crime. Anche questa chiusura è diretta conseguenza dell'acquisizione dei diritti Fox da parte di Disney. Al momento Sky mantiene una collaborazione con HBO, importante network statunitense di proprietà Warner Bros. Sky e HBO hanno un accordo in esclusiva valido fino al 2025, e per questo motivo la piattaforma HBO Max non è stata lanciata in alcuni paesi in cui Sky è presente, tra cui Italia e Germania, come ha riportato Business People

L'offerta di Sky si è impoverita quindi, e resta ancora da vedere se l'azienda potrà competere in un mercato dove la competizione è sempre più agguerrita, con piattaforme come Netflix, Disney+, Apple TV+ e Paramount+ a contendersi il mercato. Sarà interessante vedere se l'impatto di Sky Glass sarà positivo. Paramount+ in particolare è l'ultima arrivata sul mercato italiano il 15 settembre 2022, rendendo la competizione ancora più difficile grazie a franchise già solidi, come Indiana Jones e Star Trek. Il mercato dell'entertainment domestico è sempre più dominato da piattaforme streaming che sono visibili da un pc o smart tv, e che rischiano di compromettere il successo di Sky nel settore del pay per view.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

La sigla di House of the Dragon, signifcato ed easter egg [VIDEO]

Leggi per scoprire tutti i dettagli sulla storia di House of the Dragon, che sono nascosti nella sigla di apertura della serie.
Autore: Francesca Musolino ,
La sigla di House of the Dragon, signifcato ed easter egg [VIDEO]

La premiere della nuova serie TV House of the Dragon è stata senza dubbio uno dei programmi più visti del momento. Nonostante alcune critiche per determinati contenuti, ha stabilito un nuovo record con ascolti da capogiro che hanno addirittura mandato in tilt il servizio streaming di HBO. Come se non bastasse, a poche ore da tale messa in onda è arrivata anche la conferma del rinnovo della serie per una seconda stagione. Un successo su tutti i fronti dunque, anche se tuttavia un piccolo dettaglio era assente nel primo episodio di House of the Dragon. Qualcosa che non può mancare all'appello, in un contenuto che è lo spin-off/prequel de Il Trono di Spade. 

Questa "mancanza" chiaramente voluta di proposito, è stata subito colmata nel secondo episodio della serie dove i fan più nostalgici de Il Trono di Spade hanno fatto un vero e proprio tuffo di emozioni nel passato: ci riferiamo alla sigla di apertura di House of the Dragon. La quale, oltre ad avere la stessa meravigliosa musica de Il Trono di Spade composta da Ramin Djawadi, riporta anche le immagini con lo stesso tipo di schema. Una struttura in 3D che prende forma lungo la strada, mentre passa da un luogo all'altro della mappa dei Sette Regni e fa immergere completamente lo spettatore in quell'ambiente, attraverso un viaggio virtuale nel mondo immaginario della serie.

Sto cercando altri articoli per te...