Godzilla e gli altri, perché si chiamano Titani e non Kaijū o MUTO? Ecco la risposta ufficiale

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Copertina di Godzilla e gli altri, perché si chiamano Titani e non Kaijū o MUTO? Ecco la risposta ufficiale

Titani, Kaijū o MUTO?

Il regista di #Godzilla II - King of the Monsters, Michael Dougherty ha svelato, durante un watchparty su Twitter, il perché i mostri del MonsterVerse si chiamano Titani.

Advertisement

Nel momento in cui viene redatto questo articolo, il MonsterVerse è composto da 3 film: #Godzilla del 2014, #Kong: Skull Island del 2017 e, appunto, #Godzilla II del 2019. 

Tutti questi film hanno ridato vita alle gigantesche e antiche creature, già esistenti nella cinematografia, come Godzilla, Kong, Mothra, Rodan e Ghidorah e hanno introdotto nuovi mostri come Behemoth, Methuselah e Scylla.

A queste creature è stato attribuito il nome di Titani.

Lo studio di questi antichi esseri è stato affidato agli esperti del Monarch: una società atta a scoprire e classificare i mostri ma che ha anche lo scopo di difendere il pianeta Terra.

Quando una di queste creature viene allo scoperto è indicata con l'acronimo MUTO, che sta per Massive Unidentified Terrestrial Organism, quindi per un organismo la cui conoscenza non è ancora definita.

Una volta che la creatura viene individuata e studiata, a questa viene dato un nome e la classificazione di Titano.

In fase di produzione, è stato scelto di non utilizzare il nome di Kaijū, ovvero l'originale termine giapponese attribuito ai mostri giganti del cinema, perché già utilizzato dai film di Pacific Rim, usciti rispettivamente nel #2013 e nel #2018

Qui sotto si possono vedere le spiegazioni date da Dougherty, scritte con l'account ufficiale Twitter dei film di Godzilla.

Advertisement
Advertisement

La gente chiede il perché ci riferiamo alle creature come Titani, invece di MUTO o Kaijū. 1) MUTO sta per Massive Unidentified Terrestrial Organism, quindi una volta che una creatura è identificata e classificata, tecnicamente essa non è più un MUTO, quindi Monarch ha optato per un nuovo termine: Titano.

2) Se da un lato si tratta di un'espressione figa, la definizione di Titano si addice alla storia delle creature come Primi Dei e si ricollega alle loro antiche radici mistiche.

3) Kaijū era già stato preso da Pacific Rim ma mi piace l'idea che la traduzione inglese di Kaijū [termine nato in Giappone n.d.R.] possa essere Titano, perché così vincono tutti. 

Il prossimo film del MonsterVerse in programma è #Godzilla vs. Kong, dove si attende una incredibile lotta tra due dei mostri più iconici della storia del cinema e anche una possibile "alleanza" tra i due per sconfiggere qualcosa di minaccioso.

Il regista di questo capitolo sarà Adam Wingard e nel cast figurano i nomi di Alexander Skarsgård (#True Blood), Millie Bobby Brown (#Stranger Things), Rebecca Hall (#Iron Man 3), Kyle Chandler (#Bloodline), Brian Tyree Henry (#Joker) e Jessica Henwick (#Iron Fist).

Godzilla vs. Kong Godzilla vs. Kong In un momento in cui i mostri camminano sulla Terra, la lotta dell'umanità per il suo futuro fa scatenare Godzilla e Kong su una rotta di collisione che vedrà le ... Apri scheda

Advertisement

L'uscita cinematografica di Godzilla vs. Kong è, salvo variazioni, fissata negli Stati Uniti per il 20 novembre 2020.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Chi vince lo scontro di Godzilla vs Kong? Il finale del film

Il MonsterVerse inaugurato nel 2014 è arrivato al suo quarto capitolo e finalmente vede scontrarsi direttamente i due maggiori titani che popolano la Terra. Chi vince il confronto di Godzilla vs. Kong?
Autore: Alessio Zuccari ,
Chi vince lo scontro di Godzilla vs Kong? Il finale del film

Correva l'anno 2014 quando Gareth Edwards (#Rogue One) metteva la firma alla regia di #Godzilla, primo capitolo di un nuovo corso denominato MonsterVerse che puntava a creare un universo cinematografico completamente dedicato ai due titani più amati della storia del cinema. Nel 2017 arriva #Kong: Skull Island, diretto da Jordan Vogt-Roberts e incentrato sulla figura del grande scimmione, seguito un paio d'anni dopo dalla seconda pellicola dedicata a Godzilla, #King of the Monsters (Michael Dougherty).

E a distanza di praticamente sette anni arriva il crossover che tutti i fan di questo nuovo universo stavano aspettando, Godzilla vs. Kong. Sfortunatamente l'uscita del film è relegata a una distribuzione solo casalinga che nega l'eccitazione della sala a un'opera concepita per essere fruita nel pieno della sua magnificenza visiva sul grande schermo, dove il magistrale utilizzo dell'effettistica digitale sarebbe stato in grado di sprigionarsi in tutto il suo splendore.

Sto cercando altri articoli per te...