Golden Globes 2020: tutti i vincitori per cinema e televisione

Autore: Silvia Artana ,
News
3' 54''
Copertina di Golden Globes 2020: tutti i vincitori per cinema e televisione

Come da tradizione in anticipo di alcune settimane sugli Oscar (dei quali sono considerati una sorta di "anteprima"), nella notte tra il 5 e il 6 gennaio sono stati assegnati i Golden Globes 2020. E se alcune previsioni della vigilia sono state rispettate, non sono mancate sorprese. In primis, l'esclusione dai premi di The Irishman e il ridimensionamento di Storia di un matrimonio, che ha conquistato una sola statuetta per la Migliore attrice non protagonista a Laura Dern.

All'opposto, C'era una volta a... Hollywood non ha tradito le aspettative. La pellicola di Quentin Tarantino si è portata a casa tre riconoscimenti "pesanti" per il Miglior film commedia, la Migliore sceneggiatura e il Miglior attore non protagonista a Brad Pitt. Confermate anche le previsioni che davano Joaquin Phoenix super favorito alla vittoria per il Miglior attore protagonista in Joker. Invece, la grande sorpresa (ma forse neppure troppo) è stato il war movie 1917 di Sam Mendes, che ha conquistato il premio per il Miglior film e la Miglior regia. 

Advertisement

Sul fronte serie TV, Chernobyl si è (ri)confermata la rivelazione dell'anno appena concluso e ha fatto la parte del leone insieme a Fleabag e Succession.

Advertisement

Se volete saperne di più, qui di seguito trovate tutti i vincitori per cinema e televisione.

I vincitori dei Golden Globes 2020 per il cinema

Miglior film drammatico

Miglior attore in un film drammatico

Migliore attrice in un film drammatico

  • Cynthia Erivo, Harriet
  • Scarlett Johansson, Storia di un matrimonio
  • Soairse Ronan, Piccole donne
  • Charlize Theron, Bombshell
  • Renee Zellweger, Judy

Miglior attore non protagonista

Migliore attrice non protagonista

Miglior film musicale o commedia

Miglior attore in un film musicale o commedia

  • Daniel Craig, Cena con delitto - Knives Out
  • Roman Griffin Davis, Jojo Rabbit
  • Leonardo DiCaprio, C'era una volta a... Hollywood
  • Taron Egerton, Rocketman
  • Eddie Murphy, Dolemite Is My Name

Migliore attrice in un film musicale o commedia

  • Awkwafina, The Farewell - Una bugia buona
  • Ana de Armas, Cena con delitto - Knives Out
  • Beanie Feldstein, La rivincita delle sfigate
  • Emma Thompson, E poi c'è Katherine
  • Cate Blanchett, Che fine ha fatto Bernadette?

Miglior film d'animazione

Miglior film straniero

  • The Farewell (Cina - Stati Uniti)
  • Les Misérables (Francia)
  • Dolor y Gloria (Spagna)
  • Parasite (Corea del Sud)
  • Ritratto della giovane in fiamme (Francia)

Miglior regia

  • Bong Joon Ho, Parasite
  • Sam Mendes, 1917
  • Quentin Tarantino, C'era una volta a...Hollywood
  • Martin Scorsese, The Irishman
  • Todd Phillips, Joker

Miglior sceneggiatura

  • Storia di un matrimonio
  • Parasite
  • I due papi
  • C'era una volta a...Hollywood
  • The Irishman

Miglior colonna sonora originale

  • Motherless Brooklyn - I segreti di una città
  • Piccole donne
  • Joker
  • 1917
  • Storia di un matrimonio

Miglior canzone originale

  • Beautiful Ghosts (Cats)
  • I'm Gonna Love Me Again (Rocketman)
  • Into the Unknown (“Frozen II - Il segreto di Arendelle)
  • Spirit (Il re leone)
  • Stand Up (Harriet)

I vincitori dei Golden Globes 2020 per la televisione 

Miglior serie drammatica

Miglior serie comedy

Miglior miniserie o film per la televisione

Miglior attore in una serie drammatica

  • Brian Cox, Succession
  • Kit Harrington, Game of Thrones
  • Rami Malek, #Mr. Robot
  • Tobiaz Menzies, The Crown
  • Billy Porter, #Pose

Miglior attrice in una serie drammatica

  • Jennifer Aniston, The Morning Show
  • Reese Witherspoon, The Morning Show
  • Olivia Colman, The Crown
  • Jodie Comer, Killing Eve
  • Nicole Kidman, Big Little Lies

Miglior attore in una serie comedy

  • Ben Platt, The Politician
  • Michael Douglas, Kominsky Method
  • Bill Hader, Barry
  • Paul Rudd, #Living With Yourself
  • Ramy Youseff, #Ramy

Miglior attrice in una serie comedy

  • Christina Applegate, Dead to Me
  • Phoebe Waller-Bridge, Fleabag
  • Natasha Lyonne, #Russian Doll
  • Rachel Brosnahan, La fantastica signora Maisel
  • Kirsten Dunst, On Becoming a God

Miglior attore protagonista in una miniserie o film per la televisione

  • Chris Abbot, Catch 22
  • Jared Harris, Chernobyl
  • Sacha Baron Cohen, #The Spy
  • Russell Crowe, The Loudest Voice
  • Sam Rockwell, Fosse/Verdon

Miglior attrice protagonista in una miniserie o film per la televisione

  • Helen Mirren, Catherine The Great
  • Michelle Williams, Fosse/Verdon
  • Merritt Wever, Unbelievable
  • Kaitlyn Dever, Unbelievable
  • Joey King, #The Act

Miglior attore non protagonista in una miniserie o film per la televisione

  • Alan Arkin, Kominsky Method
  • Andrew Scott, Fleabag
  • Henry Winkler, Barry 
  • Kieran Culkan, Succession
  • Stellan Skarsgård, Chernobyl

Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film per la televisione

  • Helena Bonham Carter, The Crown
  • Emily Watson, Chernobyl
  • Meryl Streep, Big Little Lies
  • Patricia Arquette, The Act
  • Toni Colette, Unbelievable

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

I 10 film e serie basati su fatti di cronaca nera da vedere su Netflix se ti è piaciuto (o ti ha deluso) Yara

Casi mediatici clamorosi come quelli di Mari Gilbert e JonBenét Ramsey, ma anche cold case inquietanti e ancora oggi irrisolti, dal doppio omicidio di Noida in India alla scomparsa di Maddie McCann.
Autore: Alessandro Zoppo ,
I 10 film e serie basati su fatti di cronaca nera da vedere su Netflix se ti è piaciuto (o ti ha deluso) Yara

L'omicidio di Yara Gambirasio è una tragedia tuttora oscura e complessa. Yara di Marco Tullio Giordana, dal 5 novembre su Netflix dopo un breve passaggio nelle sale, cerca di ricostruire il caso senza preconcetti, basandosi su una scrupolosa attinenza agli atti processuali e raccontando la drammatica vicenda della 13enne uccisa a Brembate di Sopra dal punto di vista della pm Letizia Ruggeri, interpretata da Isabella Ragonese.

Dal momento in cui è sbarcato sulla piattaforma streaming, Yara ha sollevato un dibattito feroce ed è stato accolto da commenti al veleno e polemiche che Giordana ha definito "a prescindere". "Come se il cinema, la letteratura e l'arte in genere non avessero a trattare proprio questo elemento nero e disturbante, come se la soluzione fosse rimuovere, censurare, voltarsi dall'altra parte. O sbrigarsela senza neanche guardarlo", ha detto il regista a Repubblica.

Sto cercando altri articoli per te...