I Golden Globes snobbano Emilia Clarke e i fan di GoT si sollevano

Autore: Stefania Sperandio ,
News
5' 6''
Copertina di I Golden Globes snobbano Emilia Clarke e i fan di GoT si sollevano

A ormai diversi mesi di distanza dalla sua messa in onda, la stagione finale di Game of Thrones – o #Il Trono di Spade, se preferite – continua a far parlare di sé. Il titanico fantasy di HBO è arrivato, lo scorso maggio, al suo lungamente atteso epilogo, che ha diviso pubblico e critica per l'evoluzione (repentina, per molti) dei personaggi e il finale a cui questi sono stati destinati.

Ora che sono state annunciate le nomination per gli ambiti Golden Globes, le polemiche sono tornate più in auge che mai. Il motivo? L'unico candidato a tema Game of Thrones, tra tutte le categorie, è stato Kit Harington per la sua interpretazione di Jon Snow – uno dei personaggi più criticati del finale. E i fan non l'hanno presa benissimo.

Advertisement

Dove sono Emilia Clarke e Lena Headey?

Come era prevedibile, gli appassionati di Game of Thrones si sono precipitati sui social per esprimere il loro disappunto. Prima di tutto, ci sono quelli che hanno apprezzato il lavoro svolto da Harington, ma che ritengono che la sua nomination sia più legata alla sua interpretazione di Snow nell'arco delle otto stagioni, che non a quanto visto nell'ultima.

HBO
Emilia Clarke in Game of Thrones 8x05
Emilia Clarke in uno dei momenti chiave di Game of Thrones 8

Secondo un fan, non si poteva pensare di candidare Harington che, nell'ultima stagione, si limiterebbe a dire "non lo voglio" e "lei è la mia regina". Un altro, però, replica:

Penso che stiano tenendo in considerazione tutta la sua recitazione nell'arco delle otto stagioni. Penso sia per questo che sia stato nominato. Hanno avuto un brutta stagione, lo sappiamo tutti, ma non è Kit quello da incolpare per le sceneggiature: non gli è stata data l'opportunità di avere un personaggio forte nella stagione finale.

[twitter id="1204053857464135680"]

Il riferimento è ovviamente a David Benioff e D. B. Weiss, accusati dai fan di non aver prodotto (e scritto) una stagione finale all'altezza delle aspettative.

Altri fan sono invece semplicemente sorpresi dalla nomination di Harington: qualcuno si limita a esclamare il suo nome in modo incredulo, mentre altri fanno notare che l'attore britannico non è stato valorizzato a sufficienza nella stagione finale, complici le sue battute ripetitive.

[twitter id="1204050207916331008"]

[twitter id="1204027005500563458"]

Advertisement

Un'altra fan si dice felice per Kit Harington e scrive:

Si merita questa nomination anche solo per essere riuscito ad andare oltre all'incredibile quantità di stron*ate a cui Game of Thrones l'ha messo di fronte nell'ultima stagione.

[twitter id="1204030911077064704"]

La stragrande maggioranza dei commenti si concentra però sulle grandi assenze: secondo molti fan, infatti, a meritare la nomination sarebbe stata Emilia Clarke, che è stata Daenerys Targaryen e che ha dovuto rappresentare, nella stagione finale, la complicata caduta nella follia della Madre dei Draghi.

Così, alla nomination di Harington qualcuno ha risposto semplicemente "doveva esserci Emilia". Altri, invece, ritengono che l'attrice britannica sia stata letteralmente defraudata dei possibili premi che meritava per Game of Thrones, vista anche la nomination agli Emmy che non le è poi valsa la conquista della statuetta:

Emilia Clarke si merita ogni singolo riconoscimento per il suo lavoro nella stagione finale di Game of Thrones. Non capisco perché venga continuamente derubata dei premi. Anche se non dovesse vincere, almeno datele il riconoscimento che si merita.

[twitter id="1204029221242167298"]

È amatissima dai fan e citata tra quelle che avrebbero meritato la candidatura anche Lena Headey, che è stata Cersei Lannister nelle otto stagioni di Game of Thrones. I fan non hanno mancato di sottolineare il suo talento, con qualcuno che, alla nomination di Kit Harington, ha replicato scrivendo "se la sarebbero meritata di più Emilia e Lena".

Advertisement

[twitter id="1204032177551265793"] 

Advertisement

Un'altra fan scrive:

Lena Headey ed Emilia Clarke, mi dispiace tantissimo che la critica non sia stata in grado di riconoscere il vostro talento e il fatto che vi siate portate la serie sulle spalle.

[twitter id="1204031110679842820"]

E ancora:

Com'è possibile che i premi snobbino di continuo le due migliori attrici di Game of Thrones? Emilia e Lena si sono portate la serie sulle spalle. Hanno interpretato i loro personaggi in modo così convincente... soprattutto Lena!

[twitter id="1203767088814403584"]

Una ulteriore fan non le manda a dire quando, scagliandosi contro la critica, scrive:

Lena Headey si è davvero portata la serie sulle spalle per otto stagioni di seguito e non ha ottenuto NIENTE. L'idiozia è davvero balzata fuori.

[twitter id="1204036901054951424"]

Le polemiche sulle artiste di Game of Thrones

Se, da un lato, i fan stanno discutendo animatamente sulle grandi assenti del cast di Game of Thrones nelle nomination ai Golden Globes, dal'altro ci sono anche polemiche più insistenti legate al fatto che siano generalmente poche le figure femminili che riescono a portare a casa gli ambiti premi.

Lo scorso anno, Natalie Portman aveva stupito tutti, sul palco, quando aveva presentato i registi candidati alla vittoria dei Golden Globes sottolineando il fatto che fosse una lista "tutta al maschile". La polemica è stata quindi ripresa anche dai fan di Game of Thrones, che hanno evidenziato come le nomination non abbiano, a loro dire, riconosciuto i talenti delle attrici della serie HBO, limitandosi a tenere in considerazione il solo Kit Harington.

[twitter id="950332624559595520"]

Di contro, Game of Thrones ha ricevuto ben 32 nomination agli Emmy, con l'elenco delle sue attrici che ha praticamente dominato le categorie di miglior protagonista e miglior non protagonista. Sebbene nessuna di loro abbia portato a casa i premi, furono candidate Emilia Clarke (Miglior protagonista in una serie drammatica), Sophie Turner, Maisie Williams, Gwendoline Christie, Lena Headey (Miglior non protagonista in una serie drammatica) e Carice van Houten (Miglior ospite in serie drammatica).

Gli uomini candidati furono invece Kit Harington (Miglior protagonista in una serie drammatica), Nikolaj Coster-Waldau, Alfie Allen e Peter Dinklage (con quest'ultimo poi vincitore, nella categoria Miglior non protagonista in una serie drammatica). Una lista che, tra attori e attrici, si è invece ridotta al solo Harington per quanto riguarda i Golden Globes, dove l'attore britannico se la vedrà con Brian Cox, Rami Malek, Tobias Menzies e Billy Porter.

HBO
Kit Harington ed Emilia Clarke in Game of Thrones 8x01
Kit Harington ed Emilia Clarke nella stagione finale di Game of Thrones

I Primetime Emmy Awards sono assegnati dalla Academy of Television Arts & Sciences, mentre i Golden Globes sono affidati alla Hollywood Foreign Press Association, composta da esponenti della critica di tutto il mondo. L'appuntamento con la cerimonia di premiazione è fissato per il 5 gennaio – giorno in cui scopriremo se Kit Harington riuscirà davvero a portare a casa la vittoria.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Chi è Pedro Pascal, l'attore di Joel in The Last of Us

Scopri la carriera e le curiosità sulla vita privata di Pedro Pascal, attore che interpreta Joel nella serie TV The Last of Us.
Autore: Chiara Missori ,
Chi è Pedro Pascal, l'attore di Joel in The Last of Us

Pedro Pascal è l'attore che interpreta Joel nella serie TV HBO The Last of Us. C'è chi ricorda Pedro Pascal per l'agente Javier Peña in Narcos, la serie TV Netflix dedicata al narcotraffico, mentre i più giovani forse lo hanno conosciuto con The Mandalorian, spin-off di Star Wars firmato Disney+.

Gli appassionati di fantasy invece hanno senz’altro avuto modo di notare Pedro Pascal nel ruolo del principe Oberyn Martell ne Il trono di spade (Game of Thrones) di HBO.

Sto cercando altri articoli per te...