Gotham City Sirens: lo spinoff di Suicide Squad riunirà David Ayer e Margot Robbie

Autore: Sandra Martone ,

Squadra (suicida) che vince non si cambia.

Dopo il grande successo del corale cinecomic sui villain più famosi DC, Warner Bros ha deciso di affidare nuovamente a David Ayer la regia dello spinoff di Suicide Squad: Gotham City Sirens.

Advertisement

DC
Gotham City Sirens la copertina del fumetto da cui sarà trasposto l'omonimo film

Il lungometraggio che inizialmente doveva essere una pellicola tutta incentrata su Harley Quinn, sarà invece la libera trasposizione dell’omonima e recente serie di fumetti di Paul Dini e Guillem March che vede come protagoniste - oltre alla storica fidanzata di Joker - altre due note villain dell’universo di Batman: Catwoman e Poison Ivy.

Advertisement

A scrivere la sceneggiatura di questo cinecomic tutto al femminile sarà Geneva Robertson-Dworet, già autrice del reboot di Tomb Rider con Alicia Vikander, mentre la stessa Margot Robbie - che ovviamente tornerà nei panni della coloratissima Harley - è produttrice esecutiva della pellicola.

Warner Bros.
Deadshot e Harley Quinn in Suicide Squad

Oltre alla folle, spietata e splendida Harley Quinn, un altro personaggio che è stato molto apprezzato in Suicide Squad è il sicario Deadshot interpretato da Will Smith al quale Warner Bros. sta pensando di dedicare un film che, però, ancora non è stato ufficializzato.

Cosa ne pensate dell’idea di portare sul grande schermo una “skwad” di (anti)eroine? Da chi potrebbero essere interpretate secondo voi Catwoman e Poison Ivy? Fatecelo sapere nei commenti!

Fonte: Hollywood Reporter, CBR

Advertisement
Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Stephen King bacchetta una scena della serie TV The Last of Us

Leggi per scoprire che cosa ha fatto storcene il naso allo scrittore Stephen King nel terzo episodio della serie TV The Last of Us.
Autore: Francesca Musolino ,
Stephen King bacchetta una scena della serie TV The Last of Us

La serie TV The Last of Us tratta dall'omonimo videogioco di Naughty Dog continua ad aumentare l'apprezzamento del pubblico episodio dopo episodio. In particolare Long Long Time ovvero il terzo episodio della serie TV The Last of Us, ha commosso ed emozionato i fan per la storia d'amore tra Frank e Bill

Tuttavia c'è anche chi come Stephen King, ha bacchettato l'episodio in questione per una scena che sembra essere fin troppo surreale. Lo scrittore ha espresso le sue perplessità in un tweet come riportiamo di seguito:

Sto cercando altri articoli per te...