Guai legali per Better Call Saul, avvocati veri a lavoro

Autore: Giuseppe Benincasa ,
News
1' 23''
Copertina di Guai legali per Better Call Saul, avvocati veri a lavoro

Il protagonista di Better Call Saul è un avvocato e soprattutto le prime stagioni si sono concentrate su questo aspetto. Tutto ciò può risultare abbastanza curioso e singolare a seguito della citazione in giudizio da parte di Liberty Tax Service.

Attenzione: l'articolo contiene un piccolo spoiler sui primi episodi dello show.

Advertisement

AMC/Netflix
Liberty Tax Service in Better Call Saul

Liberty Tax Service ha intentato una causa per diffamazione, denigrazione e falsità pregiudizievole in relazione a quanto viene mostrato nel primo e nel secondo episodio della sesta stagione di Better Call Saul.

Advertisement

In quei due episodi sono presenti i personaggi Craig e Betsy Kettleman (quelli dell'immagine qui sopra). I due gestiscono un'attività di assistenza per situazioni legate alle tasse degli americani, chiamata Sweet Liberty Tax Services. Come viene rivelato nell'episodio, però, i Kettleman non gestiscono la loro attività in modo etico ma facendo la così detta "cresta" ai suoi clienti (insomma, rubano del denaro). I due vengono scoperti da Saul Goodman.

La vera Liberty Tax Service ha avuto da ridire e adesso è passata per via legali. Lo show metterebbe in cattiva luce i servizi della compagnia, che è attiva negli Stati Uniti d'America dal 1997 con più di 2500 centri. Secondo i legali di Liberty Tax Service la trama dei primi due episodi di Better Call Saul 6 avrebbe già effettivamente danneggiato l'attività legale.

Beh basta chiamare Saul Goodman, no?

Better Call Saul è disponibile nella programmazione Netflix con tutte le prime 5 stagioni e la sesta ancora in corso. Il colosso dello streaming si è adeguato all'uscita settimanale della serie con Saul Goodman alla programmazione della rete TV statunitense AMC (la stessa di The Walking Dead).

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Vince Gilligan: "La mia prossima serie sarà diversa da Better Call Saul e Breaking Bad"

Leggi del prossimo progetto attualmente in lavorazione di Vince Gilligan, creatore e regista di Breaking Bad e Better Call Saul.
Autore: Marco Manvati ,
Vince Gilligan: "La mia prossima serie sarà diversa da Better Call Saul e Breaking Bad"

Better Call Saul, serie spin-off della serie cult Breaking Bad terminata nel 2013, sta volgendo al termine con il tredicesimo e ultimo episodio della sesta stagione in onda su Netflix martedì 16 agosto 2022.

Vince Gilligan, creatore di entrambe le serie e del film a esse legato El Camino, si è detto molto contento di aver creato queste 127 ore di puro intrattenimento, ma ora è pronto a voltare pagina e creare una nuova serie completamente slegata da Breaking Bad e Better Call Saul.

In un'intervista per AMC, il regista e autore ha dichiarato quanto segue:

Dopo un totale di 127 ore, che è anche il tempo esatto che ha impiegato quel povero ragazzo a decidere di tagliarsi il braccio, ora è tempo di lavorare a qualcosa di nuovo. Presto la presenterò e non potrà che essere qualcosa di totalmente differente da Breaking Bad e Better Call Saul, e spero che alla gente piacerà.

Anche se ora la mente di Vince Gilligan è completamente focalizzata su questo suono nuovo progetto, non nega che in un futuro molto lontano potrebbe tornare a rivisitare le storie di Saul, Jesse e Walter:

Sto cercando altri articoli per te...