Hawkeye: le curiosità sulla serie Marvel svelate da Assembled

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Disney+
3' 51''
Copertina di Hawkeye: le curiosità sulla serie Marvel svelate da Assembled

A distanza di poco più di un mese dalla fine della serie TV su Occhio di Falco, Disney+ ha reso disponibile un nuovo episodio di Assembled sul making of di Hawkeye. L'episodio dalla durata di un'ora esplora, attraverso immagini e interviste, la preparazione della serie, il casting e lavorazione. Le curiosità più interessanti sono riportate di seguito:

Marvel Studios: Assembled Marvel Studios: Assembled ASSEMBLED è una serie completa di documentari in streaming su Disney+ che racconta la creazione delle entusiasmanti nuove serie e uscite cinematografiche dei Marvel Studios. Esplora il dietro le quinte ... Apri scheda

Advertisement

Il fumetto che ha ispirato la serie

La produttrice esecutiva di Hawkeye Trinh Tran ha dichiarato che l'ispirazione a fumetti più grande per il personaggio di Occhio di Falco è stata presa dalla miniserie Hawkeye realizzata da Matt Fraction e David Aja, pubblicata per la prima volta negli Stati Uniti nel 2015.

Questo perché il Clint Barton di Matt Fraction è più spericolato e più propenso a fare battute. Inoltre, nella serie a fumetti c'è anche Kate Bishop.

Prodotto Consigliato 21.7€ da Amazon 21.70€ da Fraction

New York

La città di New York è al centro dello show come un cuore pulsante che rende vive tutte le parti del corpo. Lo speciale rivela che nella Grande Mela la troupe ha girato il più possibile ed è stata nelle location tipiche della città come, per esempio, Times Square. Le scene al Central Park e al Rockfeller Center sono state invece riprodotte ad Atlanta, in Georgia.

Roger: The Musical

Una delle cose più sorprendenti rivelate dal documentario di Assembled su Hawkeye è che Roger: The Musical ha coinvolto veri ballerini, veri attori di teatro, scenografi e musicisti! Basti pensare che il ponte è stato costruito come uno vero in metallo e gli artisti hanno lavorato per settimane alla realizzazione della performance.

Il presidente di Marvel Studios Kevin Feige ha voluto che la produzione realizzasse una vera e propria canzone. Questa, della durata di più di 4 minuti, è stata scritta da Marc Shaiman ovvero uno dei più importanti e completi compositori del cinema, del teatro e della televisione. Il brano da lui scritto si intitola "Save the City":

Advertisement

La coordinatrice degli stuntman

Per uno dei lavori più duri e faticosi sul set è stata assunta la coordinatrice degli stuntman Heidi Moneymaker, che ha cominciato la sua carriera con Marvel Studios nel 2010 per Iron Man 2. Il suo ruolo è sempre stato quello di fare da controfigura a Scarlet Johansson e quindi a Vedova Nera, un ruolo che Moneymaker ha ricoperto fino al film Black Widow. Inoltre Moneymaker ha lavorato anche nel film Captain Marvel ed è già al lavoro sul set di Guardiani della Galassia Vol.3 di James Gunn come stunt coordinator.

Advertisement

Le scelte di Alaqua Cox e Vincent D'Onofrio

In Hawkeye Alaqua Cox interpreta Maya Lopez aka Echo ossia una ragazza sorda che conosce molto bene le arti marziali. Per il ruolo Marvel Studios ha messo un annuncio di casting per "una nativa americana sorda" al quale, però, Cox non voleva presentarsi. Sono stati i suoi amici a insistere affinché facesse il provino. Quella di Hawkeye, infatti, è la sua prima esperienza come attrice.

Marvel Studios/Disney+

Echo
Alaqua Cox

Da una dichiarazione di Cox si scopre che lo stile di combattimento di Echo mira a non utilizzare le sue mani, dato che queste sono per lei di vitale importanza nella comunicazione con gli altri.

L'idea di inserire Kingpin in Hawkeye è stata di Kevin Feige, che ha chiamato personalmente l'attore. D'Onofrio non ha dovuto nemmeno pensarci ovviamente, aspettava da tempo di tornare a indossare i panni di Wilson Fisk (sarà morto davvero?).

Lo spadaccino potrebbe tornare

Marvel Studios/Disney+

Lo spadaccino offre una rosa a Kate
Jack Duquesne insieme a Kate ed Eleanor Bishop

Jack Duquesne, il patrigno di Kate Bishop, è stato costruito appositamente come un personaggio misterioso, per lasciare fino alla fine il dubbio allo spettatore.

Advertisement

Il finale dello show mostra che in realtà Jack è stato incastrato dalla compagna (nonché madre di Kate) Eleanor Bishop e che lui in realtà è uno dei buoni. Questo potrebbe portare Jack aka lo spadaccino ad apparire in un futuro nel Marvel Cinematic Universe, come sostenuto da Trinh Tran.

La scena post-credit di Black Widow

La scena dei titoli di coda del film Black Widow in cui appare Yelena Belova è stata richiesta direttamente dai creatori dello show di Hawkeye. Kevin Feige ha ovviamente acconsentito a realizzarla. Nelle intenzioni degli showrunner c'era quella di riunire Occhio di Falco con Yelena per chiudere il cerchio relativo al personaggio di Natasha Romanoff.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

MCU: Marvel aggiorna ancora la timeline inserendo i corti, Shang-Chi ed Eternals

Adesso la timeline ufficiale prevede anche i cortometraggi Marvel tranne tre, che non sono canonici.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
MCU: Marvel aggiorna ancora la timeline inserendo i corti, Shang-Chi ed Eternals

La timeline del Marvel Cinematic Universe è stata aggiornata ancora con l'inserimento, nel catalogo Disney+, dei cortometraggi e dei due film Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli ed Eternals.
Dei cortometraggi Marvel in catalogo tutti quelli diretti da Taika Waititi per Thor (Team Thor: Parte 1, Team Thor: Parte 2 e Squadra Derryl) sono da considerarsi non canonici e quindi non facenti parte della così detta Sacra Linea Temporale.

Si sottolinea che i cortometraggi in originale sono chiamati Marvel One-Shot mentre in Italia sono stati chiamati Irripetibili Marvel. A seguire si può leggere l'elenco in ordine cronologico del Marvel Cinematic Universe con le nuove aggiunte evidenziate in grassetto:

Sto cercando altri articoli per te...