Helen Mirren adora Checco Zalone (e vorrebbe girare un film in Puglia)

Autore: Rina Zamarra ,

Helen Mirren ha un legame molto forte con la Puglia, come dimostra il video in testata in cui l’attrice cerca di sensibilizzare gli spettatori sulla questione Xylella. 

In effetti, l’attrice ama a tal punto il paesaggio pugliese da aver comprato una casa in Salento. Non solo, sembra che il suo apprezzamento vada anche a un rappresentante della comicità locale e nazionale: Checco Zalone. 

Advertisement

Helen ha svelato la sua simpatia per il comico durante un’intervista rilasciata al Corriere della Sera in occasione della 70esima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino (20 febbraio - 1 marzo 2020), che l’ha scelta come destinataria dell’Orso alla carriera. 

Per l’occasione è stata organizzata anche una retrospettiva dedicata all’attrice, durante la quale sono stati proiettati alcuni dei suoi film più conosciuti, tra cui The Queen di Stephen Frears, Quel lungo venerdì santo di John Mackenzie,  Il cuoco, il ladro, sua moglie e l'amante di Peter Greenaway e l’ultimo L’inganno perfetto di Bill Condon, uscito nelle sale italiane a dicembre 2019. 

Advertisement

Parlando della sua carriera e del suo amore per il cinema, l’attrice ha ricordato i tempi in cui lavorò in Italia. Era il 1979 e Helen partecipò al film Caligola, diretto da Tinto Brass

Non solo, riferendosi sempre all’Italia ha dichiarato: 

Anna Magnani, Sophia Loren e Monica Vitti in L’avventura di Antonioni fu una rivelazione. Lo vidi da ragazza quando facevo la cameriera a Brighton…

Riguardo il suo amore per la Puglia, ha poi aggiunto: 

Ma come si fa a non amare il vostro Paese? Vorrei lavorare in qualunque film ambientato in Puglia, adoro Checco Zalone. Ho una casa nel Salento e faccio una vita normale, partecipo alle feste di paese, vado a fare la spesa, mi dedico al giardinaggio.

Insomma, a questo punto forse Checco Zalone dovrebbe alzare la cornetta e provare a fare una chiamata alla signora Helen Mirren. 

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

The Boys ha costretto Hideo Kojima a bloccare un progetto

Hideo Kojima ha fermato un progetto a cui lavorava da tempo per colpa di The Boys: si è reso conto che era troppo simile alla serie Prime Video.
Autore: Elisa Giudici ,
The Boys ha costretto Hideo Kojima a bloccare un progetto

The Boys ha creato un bel grattacapo al famoso creatore di videogiochi e papà di Metal Gear Solid Hideo Kojima. 

Tramite il suo account Twitter ufficiale, lo sceneggiatore e ideatore di videogiochi giapponese ha raccontato di come sia stato costretto a mettere in pausa un progetto a cui lavorava da lungo tempo. Il motivo? Si è reso conto che era davvero troppo, troppo simile a The Boys, la serie Prime Video dedicata al lato oscuro dei supereroi. 

Sto cercando altri articoli per te...