Hotel Artemis, il trailer italiano del film con Jodie Foster, Dave Bautista e Jeff Goldblum

Autore: Tanina Cordaro ,

Jodie Foster è la protagonista di Hotel Artemis, primo lungometraggio girato dallo sceneggiatore Drew Pearce (Iron Man 3). Nel film l’attrice – che torna sul grande schermo dopo cinque anni – è L’Infermiera che gestisce lo speciale ed esclusivo Pronto Soccorso per criminali che si nasconde all’interno dell’Hotel Artemis.

Advertisement

La trama del film

Los Angeles 2028: per le strade della città le forze di polizia sono impegnate a contenere le violente manifestazioni di chi esige il diritto all’acqua pulita.

Durante i tafferugli, quattro uomini con il viso coperto da maschere a teschio tentano una rapina in banca. Il colpo fallisce e dopo uno scontro a fuoco con la polizia, i quattro si rifugiano all’Hotel Artemis. Quello che un tempo era un prestigioso albergo di tredici piani in art déco, è ora un Pronto Soccorso esclusivo, riservato ai soli criminali. L’attico dello stabile è infatti adibito a ospedale all’avanguardia, gestito da una donna misteriosa, L’Infermiera (Jodie Foster), che cura i suoi pazienti con l'aiuto del suo assistente Everest (Dave Bautista, Avengers: Endgame).

Advertisement

Per mantenere l’impegno di Artemis all’anonimato durante l’assistenza d’emergenza, a tutti gli ospiti viene dato un nome in codice come quello delle stanze, che portano il nome di famosi luoghi di villeggiatura.

Il capo dei rapinatori Sherman (Sterling K. Brown, This is us) al momento del check-in diventa Waikiki, mentre suo fratello Lev (Brian Tyree Henry, Se la strada potesse parlare) viene soprannominato Honolulu.  Nell’albergo soggiornano anche la femme fatale francese Nizza (Sofia Boutella, Climax), il boss malavitoso Niagara (Jeff Goldblum, Jurassic World – Il regno distrutto) e il trafficante d’armi Acapulco (Charlie Day, Pacific Rim – La rivolta). L’intera compagnia vivrà una intera, folle notte all’Artemis.

01 distribution
una scena tratta dal noir Hotel Artemis, con Sofia Boutella e Jodie Foster

Noir, futuristico, divertente ed emozionante, il film sembra essere un cocktail irresistibile. Il regista ha voluto omaggiare la sua città d’adozione (lui scozzese si è trasferito a Los Angeles) dove ha girato quasi tutte le scene del film. Pearce ha combinato un cast di grande potenza per il suo debutto come regista “Ogni attore ha aggiunto qualcosa di speciale e sorprendente al film”, ha dichiarato.

L’1 agosto al cinema per sapere se è vero o no!

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10
Sto cercando altri articoli per te...