Hunger Games, i film e i libri della saga distopica di Suzanne Collins

Autore: Cristina Migliaccio ,
Copertina di Hunger Games, i film e i libri della saga distopica di Suzanne Collins

Chi ama la narrativa distopica troverà in Hunger Games un valido esperimento letterario e cinematografico. I romanzi, scritti dalla penna di Suzanne Collins, hanno conquistato rapidamente l'interesse dei lettori e la fama ha poi portato il personaggio di Katniss anche sul grande schermo con le fattezze di Jennifer Lawrence. L'attrice, di fatto, ha avviato la propria carriera grazie a questo personaggio ribelle e coraggioso che ha risposto alle ingiustizie con arguzia ma non senza pagare un caro prezzo. 

Di seguito, ecco i libri e i film della saga di Hunger Games, in ordine di uscita:

Advertisement

La protagonista, Katniss Everdeen, sia nei romanzi che nei film viene rappresentata come una ragazza come tante, impaurita e diffidente che cerca di sopravvivere ai temuti giochi della fame, uno spettacolo orrendo messo in pratica per tutelare la (finta) pace nei 12 distretti e alimentare la supremazia di Capitol City, dove risiede il Presidente Snow.

La saga principale è composta da tre romanzi, ambientati in un futuro post apocalittico nel fittizio stato di Panem, logorato dalle ribellioni passate e dall'attuale governo il cui splendore risiede nella capitale (Capitol City). Arroccata sulle Montagne Rocciose, la capitale si tiene ben distante dalla povertà che vige negli altri 12 distretti; in principio, esistevano 13 distretti ma, in seguito alla ribellione, l'ultimo è stato eliminato. Katniss viene dal Distretto 12, il più povero di tutti, e come tutti gli altri assiste ogni anno alla selezione per gli Hunger Games, i giochi della fame, istituiti in seguito alla ribellione che portò all'annientamento del Distretto 13.

Ogni anno, una ragazza e un ragazzo di ciascuno dei 12 distretti devono prendere parte alla bizzarra forma d'intrattenimento organizzato da Capitol City in qualità di tributi: messi in un'arena, i partecipanti dovranno uccidersi a vicenda e soltanto l'ultimo che rimarrà in vita vincerà il gioco e potrà tornare a casa. Il vincitore viene ricompensato con cibo e denaro, non soltanto per sé, ma per l'intero distretto. E la storia di Katniss inizia quando viene sorteggiato il nome di sua sorella minore, Primrose. Pur di non mandarla incontro a morte certa, Katniss si offre volontaria e prende il suo posto. 

Suzanne Collins ha scritto anche un prequel dell'amatissima saga: s'intitola Ballata dell'usignolo e del serpente e racconta la storia di una Panem diversa, quando il Presidente Snow non era ancora un uomo di potere ma soltanto un ragazzo di nome Coriolanus.

Il primo Hunger Games

Il primo volume della trilogia s'intitola semplicemente Hunger Games (sia nella saga letteraria che al cinema) e introduce Katniss Everdeen, una ragazza di appena 16 anni che vive nel Distretto 12 (il più povero) e fa di tutto per badare alla propria famiglia. Sono rimaste soltanto in tre dopo la morte del padre e Katniss è molto protettiva nei confronti di sua sorella minore, Primrose.

Prodotto Consigliato Il primo volume della trilogia di Hunger games 10€ da Amazon 6.00€ da Mondadori

Per questo, quando la ragazzina viene scelta come tributo per gli Hunger Games, Katniss è ben determinata a prendere il suo posto. Gli Hunger Games non sono altro che una brutale forma d'intrattenimento, una sorta di Grande Fratello in chiave dark, che vede due tributi per ogni distretto partecipare a un gioco in cui vince chi resta in vita. Ogni tributo manda in arena un ragazzo e una ragazza: per il Distretto 12, ad affiancare Katniss è Peeta Mellark, il figlio del panettiere, un ragazzo dal cuore morbido segretamente innamorato di Katniss. E sarà quell'amore a salvarle la vita.

Una volta arrivati a Capitol City, Peeta si lascia sfuggire il suo interesse per Katniss in diretta tv e molto presto il pubblico inizia a tifare per quella coppia sventurata, costretta a gareggiare nella stessa arena. Haymitch è il loro mentore, un ex vincitore degli Hunger Games datosi all'alcolismo per soffocare una vita d'amarezze e rimpianti, e consiglia a Katniss di stare al gioco e fingere amore per Peeta. Nel loro team c'è anche la colorata Effie, che cura le pubbliche relazioni. 

Advertisement

Nell'arena, i due sventurati del Distretto 12 si separano. Katniss stringe amicizia con la piccola Rue del Distretto 11. Quando, però, la ragazzina viene uccisa, Katniss è di nuovo da sola e parte alla ricerca di Peeta. Secondo la nuova regola, i vincitori per quell'edizione, se dello stesso distretto, potranno essere due. Purtroppo, il presidente Snow decide di revocare la regola al grande finale. Katniss non vuole uccidere Peeta e allora azzarda un bluff. Complice la loro finta storia d'amore e ricordando le parole di Haymitch, la ragazza del Distretto 12 convince Peeta a mangiare delle bacche velenose (i morsi della notte): così facendo, Capitol City non avrà alcun vincitore. Snow, messo alle strette, li ferma in tempo e li proclama entrambi vincitori di quell'edizione degli Hunger Games.

Prodotto Consigliato Hunger Games il primo dvd 4.21€ da Amazon 4.21€ da Warner Bros.

Quella vittoria costerà caro ai due ragazzi, perché il Presidente Snow, minato nella sua autorità, non dimenticherà l'affronto. Terminati i giochi, Katniss si rende conto di essersi realmente affezionata a Peeta, ma è combattuta perché a casa l'aspetta Gale, il suo migliore amico con il quale ha sempre avuto una forte intesa. Haymitch, sapendo che Capitol ce l'ha con loro per lo stratagemma nell'arena, convince Katniss a proseguire con la sceneggiata dei fidanzatini per salvare loro la vita, senza però informare Peeta. 

Hunger Games: La ragazza di fuoco

Il secondo romanzo della trilogia di Suzanne Collins s'intitola Hunger Games: La ragazza di fuoco e il tema principale sarà la ribellione, scatenatasi in seguito agli ultimi Hunger Games. Katniss, seppur involontariamente, è diventata il simbolo della ribellione - la ghiandaia imitatrice - e i Distretti iniziano a non voler più sottostare alle arcaiche regole di Capitol City. Purtroppo, finché la capitale sarà nelle mani di Snow, Katniss non sarà mai al sicuro e la ragazza lo capisce a proprie spese. Il presidente le concede una visita, durante la quale le spiega cosa succederà se non metterà fine a quei moti ribelli: a pagare sarà la sua famiglia. 

Prodotto Consigliato Il secondo volume di Hunger Games 10.3€ da Amazon 9.00€ da Mondadori

Così come nel primo romanzo Katniss si è offerta volontaria per gli Hunger Games per salvare la sua famiglia, anche in questo secondo capitolo la vedremo intenzionata a fare di tutto per tenere al sicuro mamma e sorella. Snow vuole che Katniss mostri in modo plateale il suo amore per Peeta e che finisca per sposarlo. Peeta, nonostante il disincanto iniziale, comprende che Katniss non è mossa da vero amore; ciò nonostante, le regge il gioco e insieme partono per il Tour della Vittoria. Visitano ogni distretto, salgono sul palco e indossano una maschera, ma il richiamo della ribellione diventa sempre più forte e Katniss, per quanto abbia provato a placarlo, si rende conto che è ormai troppo tardi. 

Advertisement

Per vendetta, il Presidente Show allora organizza un'edizione speciale degli Hunger Games, la terza edizione della Memoria alla quale prenderanno parte gli ex campioni scampati in passato alla mietitura. Katniss e Peeta dovranno quindi scendere di nuovo in arena, ancora una volta insieme, per una guerra ancora più cruenta. Haymitch consiglia ai ragazzi di allearsi con altri concorrenti per sopravvivere il più a lungo possibile ed è ciò che Katniss e Peeta fanno. Prima che i giochi abbiano inizio, Katniss lancia un altro messaggio al Presidente Snow: durante l'intervista con Flickerman, la ragazza si presenta con un abito da sposa che, roteando su se stessa, si trasforma in un abito nero, accompagnato da due ali che rappresentano chiaramente la Ghiandaia Imitatrice, il simbolo della rivolta. Peeta, per addolcire la pillola, invece spiega di aver celebrato le nozze in gran segreto e che Katniss è in dolce attesa. Nulla di più falso, ma la notizia sortisce l'effetto sperato nel pubblico, che richiede la cancellazione dei giochi. Il Presidente Snow, però, non ha pietà. 

Prodotto Consigliato Hunger Games - La Ragazza Di Fuoco 4.99€ da Amazon 4.99€ da Universal Pictures

Cercando di tenersi a debita distanza dagli assetati di sangue e potere e di scampare alle insidie inserite dal programma (nebbia velenosa, tsunami), la coppia troverà un modo per distruggere l'arena dall'interno. Katniss, però, rimane ferita e viene prelevata dall'arena. Quando si risveglia, la ragazza capisce che Peeta è rimasto indietro, l'hanno lasciato nell'arena, nelle mani di Capitol City. Haymitch è costretto a sedarla e, quando la ragazza riprende conoscenza, scoprirà due cose: che il Distretto 12 è stato bombardato e distrutto e che i ribelli hanno un quartier generale che è il Distretto 13.

Advertisement

Hunger Games: Il canto della rivolta

Il terzo e ultimo volume della saga di Hunger Games s'intitola Il canto della Rivolta. Mentre il romanzo è unico, al cinema la narrazione è stata divisa in due parti (Hunger Games: Il canto della rivolta - Parte 1 e Hunger Games: Il canto della rivolta - Parte 2).

Prodotto Consigliato Hunger Games, Il canto della rivolta, il terzo volume 7.99€ da Amazon 7.99€ da Suzanne Collins

La storia riprende da dove l'avevamo lasciata. Katniss si ritrova al Distretto 13, che credeva distrutto da tempo, e incontra i ribelli all'interno di un grande bunker ben organizzato alla cui guida c'è la Presidente Alma Coin. Katniss ha difficoltà ad ambientarsi, ossessionata dal voler recuperare Peeta e gli altri tributi imprigionati a Capitol City e non si darà pace finché la Coin non le darà ciò che vuole.

Di conseguenza, Katniss accetta di diventare il volto della rivolta, smette di lottare contro l'immagine della Ghiandaia Imitatrice e ne diventa finalmente il volto ufficiale. L'unica cosa che chiede in cambio è salvare Peeta dalle grinfie di Capitol City ma, quando ciò avviene e il ragazzo viene portato nel Distretto 13, Katniss scoprirà che Peeta è stato depistato: il Presidente Snow gli ha fatto una sorta di lavaggio del cervello e adesso il ragazzo è convinto di odiare profondamente Katniss. Prova persino ad ucciderla. Con il tempo, Peeta inizia a riprendersi e a tornare in sé.

Nel frattempo, la Coin organizza l'assedio di Capitol City. A capo dei ribelli sul campo c'è Katniss. Peeta parte con lei, seppur ancora leggermente confuso. Arrivati a Capitol City, dopo aver perso molti uomini, Katniss vuole infiltrarsi nella villa di Snow per ucciderlo. Improvvisamente, arriva un hovercraft che lancia bombe sulla folla fuori dalla villa: in mezzo a tutta quella gente, c'era anche Primrose, la sorella di Katniss, che prestava soccorso ai feriti. Quando Katniss si risveglia, scopre che il Presidente Snow è stato arrestato in attesa di essere giustiziato e che quegli hovercraft erano pilotati dai ribelli del Distretto 13. Dunque sua sorella era morta per mano della Coin. 

Prodotto Consigliato Hunger Games: Il Canto della Rivolta - Parte 1 6.5€ da Amazon 5.95€ da Universal

Il giorno dell'esecuzione di Snow arriva ma Katniss, giunto il momento, anziché scagliare la freccia contro il Presidente Snow la ficca nel cuore della Coin. Se non fosse morta, avrebbe istituito un governo uguale a quello di Snow, essendo a sua volta una sadica dittatrice. Snow muore poco dopo, soffocato dal suo stesso sangue mentre ride. Katniss viene aiutata dallo psichiatra che la definisce mentalmente instabile e per questo non viene giustiziata. A capo di Panem viene eletta la comandante Paylor del Distretto 8.

Katniss torna al Distretto 12, con lei c'è Peeta che l'assiste e che pianta delle primule in giardino. Katniss lentamente si convince ad assecondare i suoi sentimenti e capisce di volere un futuro insieme a Mellark. Nell'epilogo della storia, vediamo Katniss e Peeta ancora più adulti, il tempo è passato e alle spalle hanno un matrimonio e due figli, un maschio e una femmina. 

La ballata dell'usignolo e del serpente

A distanza di anni dall'ultimo libro di Hunger Games, la scrittrice Suzanne Collins ha annunciato un prequel intitolato Ballata dell'usignolo e del serpente (in lingua originale The Ballad of Songbirds and Snakes), ambientato 64 anni prima degli eventi che hanno visto Katniss protagonista. La storia ci riporta a Capitol City, quando il diciottenne Coriolanus Snow non era ancora il temuto presidente che abbiamo imparato a conoscere nella saga principale, ma un semplice mentore chiamato a partecipare ai Giochi. Coriolanus dimostra già di avere una forte sete di potere e deve giocare bene le sue carte se vuole ottenere la fama. 

Prodotto Consigliato Hunger Games: la Ballata dell'usignolo e del serpente, il prequel della saga ufficiale 17.38€ da Amazon 16.07€ da

Gli eventi narrati ne La ballata dell'usignolo e del serpente sono ambientati a dieci anni dalla sconfitta della ribellione. La casata degli Snow sta attraversando un periodo buio, un tempo era tra le più potenti, e adesso toccherà a Coriolanus riportare il nome della famiglia all'antico splendore. Coriolanus può contare su astuzia e fascino ed è convinto di avere già la vittoria in tasca.

Quando poi scopre di dover essere il mentore del tributo donna del Distretto 12, le sue certezze iniziano a vacillare. Il prequel di Hunger Games arriverà in libreria il 19 maggio 2020, grazie a Mondadori. Un film è già in lavorazione.

Prodotto Consigliato Il cofanetto della trilogia di Hunger Games 37.99€ da Amazon 25.57€ da Mondadori

Quanti libri di Hunger Games ci sono?

Tre, a cui si unisce un quarto libro che fa da prologo alla saga, incentrato sul giovane presidente Snow quando non ricopriva ancora questo ruolo.

Quanti film di Hunger Games ci sono?

I film di Hunger Games sono 4: La Ragazza di fuoco, il capitolo conclusivo, è stato infatti diviso in due parti nell'adattamento cinematografico.

In che anno è ambientato Hunger Games?

L'anno in cui è ambientato Hunger Games non è mai esplicitato. Ci troviamo in un genrico futuro distopico.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Hunger Games, il teaser spiega il significato del nuovo logo

The Ballad of Songbirds and Snakes svela il suo logo e ne spiega il significato: cosa sappiamo del prequel di Hunger Games.
Autore: Elisa Giudici ,
Hunger Games, il teaser spiega il significato del nuovo logo

Un serpente e un usignolo sono avvinti nel logo di The Ballad of Songbirds and Snakes, il prequel della saga di Hunger Games in corso di pre-produzione. 

Lionsgate ha davvero deciso di muoversi d'anticipo per creare aspettative e attesa su questo titolo, pubblicando un breve teaser che rivela il logo del film. Questo a meno di una settimana dall'annuncio che Rachel Zegler (West Side Story) interpreterà Lucy, la protagonista del film e senza aver ancora trovato il co-protagonista maschile! 

Sto cercando altri articoli per te...