I Pirati dei Caraibi, reboot nelle mani del creatore di Chernobyl

Autore: Giacinta Carnevale ,
Copertina di I Pirati dei Caraibi, reboot nelle mani del creatore di Chernobyl

Walt Disney è fortemente decisa a riportare sul grande schermo una delle sue saghe cinematografiche di maggior successo, Pirati dei Caraibi, con un reboot che sembra finalmente in via di sviluppo. La casa di Topolino infatti, come riporta in esclusiva Hollywood Reporter, ha annunciato i nomi di due nuovi autori che firmeranno la sceneggiatura della nuova pellicola.

Ad occuparsi dello script del progetto saranno Craig Mazin, creatore dell'acclamata e sorprendente serie televisiva Chernobyl, e Ted Elliott, co-sceneggiatore dei primi capitoli del franchise di Pirati dei Caraibi e autore del primo Shrek. 

Advertisement

Lo scorso anno Disney aveva ingaggiato Rhett Reese e Paul Wernick, sceneggiatori di Deadpool, ma i due diversi mesi fa avevano rinunciato al progetto. Tra i produttori invece dovrebbe tornare al timone Jerry Bruckheimer, mentre quello che non è ancora chiaro è se Johnny Depp riprenderà il suo ruolo nel franchise, di cui è stato anche produttore. 

Advertisement

Attualmente l'attore, coinvolto in alcuni problemi personali e legali, è impegnato nella saga di Animali Fantastici che nel 2020 inizierà le riprese del terzo capitolo e dove interpreta il potente mago oscuro Gellert Grindelwald.

Nonostante i risultati poco esaltanti ottenuti dal quinto film, il franchise de Pirati dei Caraibi è riuscito ad avere un successo planetario incredibile incassando complessivamente circa 4 miliardi e mezzo di dollari in tutto il mondo. 

E voi cosa ne pensate del possibile reboot de Pirati dei Caraibi, in cui forse ci sarà Karen Gillan?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Chernobyl e gli altri film e serie TV che raccontano (bene) i disastri nucleari

Dallo sconvolgente Stalking Chernobyl al "complottista" The Russian Woodpecker, ecco 10 titoli per ricordare una tragedia (e altri disastri) che non sarà mai dimenticata.
Autore: Alessandro Zoppo ,
Chernobyl e gli altri film e serie TV che raccontano (bene) i disastri nucleari

La notte del 26 aprile 1986 si consumava la più grande catastrofe nucleare della storia assieme a Fukushima: il disastro di Chernobyl, l'esplosione del reattore 4 della centrale ucraina che sprigionò una potenza equivalente a 500 bombe atomiche.

La nube tossica e la contaminazione hanno avuto conseguenze inimmaginabili per gli abitanti e il territorio di Ucraina, Bielorussia e Russia, causando migliaia di malattie e tumori. Gli errori tecnici, la cattiva gestione operativa nell'impianto, gli insabbiamenti sono stati spesso al centro di ricostruzioni filmiche accurate.

Sto cercando altri articoli per te...