I Tamagotchi invadono Call of Duty Modern Warfare per nutrirsi delle vostre kill

Autore: Andrea Guerriero ,
Copertina di I Tamagotchi invadono Call of Duty Modern Warfare per nutrirsi delle vostre kill

Con Call of Duty Modern Warfrare, Infinity Ward e Activison hanno messo ben in chiaro di voler operare una vera e propria rinascita della sotto-saga legata al franchise FPS più venduto di sempre. 

Un soft reboot con i controfiocchi, che vuole e deve ripartite da una guerra contemporanea e da un ritrovato realismo per le ambientazioni ed il gameplay. Il team di sviluppo punta a regalare a fan vecchi e nuovi una Campagna principale coinvolgente e dal deciso sapore cinematografico, affiancata da una componente multigiocatore più tattica e senza compromessi di sorta. 

Advertisement

Non solo, per sottolineare l'aderenza alla realtà, i ragazzi di Infinity Ward hanno svelato che nel multiplayer i soldati virtuali potranno indossare al polso diversi accessori. Tra questi, ci sarà addirittura un Tamagotchi! Quelli tra voi cresciuti negli anni '90 ricorderanno sicuramente gli animaletti virtuali contenuti in un portachiave elettronico, da nutrire e coccolare. Ebbene, torneranno in una nuova veste nella prossima declinazione di Call of Duty, con il nome di TomaGUNchi

Advertisement

Come confermato dall'art director Joel Emslie sulle pagine di IGN USA, i TomaGUNchi si nutriranno delle nostre kill sul campo di battaglia

Ad esempio, abbiamo inserito una cosa che si chiama TomaGUNchi: è un Tamagotchi che si nutre delle vostre uccisioni. […] Ho detto ai nostri ingegneri 'possiamo fare in modo che, ottenendo delle kill nel multiplayer, viva e cresca?'.

Questo significa che i pet potranno sopravvivere solo se saremo abbastanza bravi da eliminare i nostri avversari, e terranno anche il conto del nostro rateo uccisioni. Con i Tamagotchi reinterpretati da Activision, saranno disponibili anche altri accessori da polso come un orologio, che segnerà l'orario del mondo reale.

Activision
Call of Duty Modern Warfare in uscita il 25 ottobre 2019

Cosa ne pensate di questa curiosa e simpatica novità per Call of Duty Modern Warfare? Vi ricordiamo che la produzione sparacchina sarà disponibile dal 25 ottobre 2019 su PC, PlayStation 4 e Xbox One

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

She-Hulk 2 si farà? Ecco cosa sappiamo

Scopri se una seconda stagione della serie live action su She-Hulk è effettivamente in trattativa nei piani alti di Marvel Studios.
Autore: Marco Manvati ,
She-Hulk 2 si farà? Ecco cosa sappiamo

She-Hulk: Attorney at Law, la nuova serie Marvel che avrà come protagonista la cugina dell'Avenger Hulk, approderà sulla piattaforma Disney+ il prossimo 18 agosto e si protrarrà fino a ottobre, ma potrebbero già esserci degli indizi riguardo una possibile seconda stagione.

Al momento l'unica serie live action della Casa delle Idee confermata per una seconda stagione è quella di Loki, ma una recente intervista per The Direct della regista della serie dedicata a Jennifer Walters Kat Coiro indicherebbe che anche la supereroina verde potrebbe ricevere il via libera per una seconda stagione.

Essendo She-Hulk (alias di Jennifer Walters) un'avvocata, questa avrà durante la serie il compito di rappresentare diversi superumani, che avranno a che fare con la legge per le problematiche che creeranno anche per via dei loro nuovi poteri. Gli episodi saranno quindi molto incentrati sul lato umano di questi supereroi (o super cattivi), i quali molti di loro avranno probabilmente a che fare con dei poteri per la prima volta e quindi ne dovranno imparare il valore e la responsabilità che portano.

È quindi un concept molto interessante, che potrebbe venire reiterato in una possibile seconda stagione. L'ultima parola su queste questioni l'ha sempre Kevin Feige, ma Pamela Gores di The Direct ha domandato a Kat Coiro cosa potrebbe approfondire sul personaggio di Jennifer\She-Hulk in una possibile seconda stagione.

Voglio dire, quello che è davvero emozionante per me è che hai le premesse di uno studio legale dedicato ai superumani che potrebbe portare a infinite possibilità. Puoi letteralmente far passare per quella porta qualsiasi personaggio esistente o che mai esisterà nel MCU, e non suonerebbe come un semplice cameo. Apparirebbe completamente organico. Quindi credo che solamente il cielo è il limite in termini di quello che si potrebbe fare in futuro.

Ricordiamo inoltre che in She-Hulk: Attorney at Law farà anche il suo ritorno l'attore Charlie Cox nei panni di Daredevil, di cui non si sa ancora quale ruolo avrà nelle vicende di Jennifer né come potrebbe venire approfondito rispetto alla serie Netflix. Le premesse per una seconda stagione dunque ci sarebbero, a mancare però è il via libera di Feige, che potrebbe arrivare anche in modo repentino se la serie dovesse rivelarsi un successo.

Nel frattempo, mentre attendiamo la prima puntata (che ricordiamo andrà in onda il 18 agosto), potete ammirare Jennifer Walters\She-Hulk in azione grazie a una recente clip pubblicata da Marvel Studios.

Sto cercando altri articoli per te...