Il finale shock di Ozark 3 (e cosa anticipa sulla stagione 4)

Autore: Verdiana Paolucci ,
Netflix
3' 22''
Copertina di Il finale shock di Ozark 3 (e cosa anticipa sulla stagione 4)

La famiglia Byrde è tornata con un terzo capitolo ancora più dark, che ha messo tutti contro tutti (anche gli stessi coniugi Marty e Wendy), calando il sipario su un finale al cardiopalma.

#Ozark 3 ha debuttato su Netflix il 27 marzo 2020 con dieci nuovi episodi, ambientati sei mesi dopo gli eventi della scorsa stagione. I personaggi interpretati da Jason Bateman e Laura Linney sono ancora ai ferri corti: mentre Marty fatica a trovare il giusto equilibrio tra gli affari e la sicurezza della famiglia, Wendy ha ormai abbracciato il suo lato oscuro, avvicinandosi sempre più al cartello di Navarro.

Advertisement

Netflix

I personaggi di Marty e Wendy in una scena di Ozark 3

Una stagione più matura e coraggiosa, che ha introdotto nuovi personaggi (tra cui Ben, fratello di Wendy, che causa non pochi problemi ai Byrde) volti a portare un po' di pathos alla narrazione, mostrandosi capace di stravolgere il pubblico con un finale scioccante.

Se non avete ancora visto la serie, o la terza stagione, vi consigliamo di non proseguire oltre con la lettura.

Ozark 3: cos'è successo nel finale

Nella terza stagione, la posta in gioco si è alzata, mettendo il destino di tre personaggi in bilico. In primis Marty, rapito e torturato da Navarro per testare la sua fedeltà al cartello. Poi Wendy, stressata tra il lavoro e la famiglia, dovendo inoltre gestire l'arrivo di suo fratello Ben, un uomo fragile che soffre di gravi problemi psichici. Infine Helen, l'avvocato del cartello, che pur di salvarsi la pelle era pronta a tutto.

Netflix

Helen e Wendy in aereo in una scena dal finale di Ozark 3

Il finale di Ozark 3 ha cambiato le carte in tavola, chiudendo un capitolo e aprendone un altro. Dopo essere stati invitati al battesimo del figlio di Navarro, Helen viene brutalmente uccisa da uno dei suoi uomini, davanti a due scioccati Marty e Wendy; il boss abbraccia la coppia come se niente fosse, inaugurando così la loro nuova partnership.

La morte di Helen, uno dei personaggi principali della serie TV, spalanca le porte a una quarta stagione in cui i Byrde si troveranno ancora di più nella stretta del cartello. Ma perché il criminale ha scelto di sacrificare proprio il suo miglior avvocato?

Advertisement

Advertisement

In un'intervista con Entertainment Weekly, lo showrunner Chris Mundy, ha spiegato:

Per quanto Helen sia brava, ci sono altri avvocati al mondo. Wendy e Marty hanno proposto due possibilità a Navarro. In primo luogo, si sta facendo in modo che il casinò stia riciclando denaro. E il secondo è che, almeno nella mente di Navarro, avere l'FBI dalla loro parte e far oscillare il potere del governo americano sull'intervento nella guerra alla droga contro i loro rivali, è qualcosa che praticamente nessun altro può fare. Ciò ha sostanzialmente ribaltato i piani per Marty e Wendy.

Ozark 4: il futuro della famiglia Byrde e di Ruth

Netflix non ha ancora confermato una quarta stagione, ma Mundy ha già qualche idea in proposito.

La trama ripartirà da Marty e Wendy, ora di nuovo uniti, cercando di capire in che modo dovranno gestire i loro rapporti col cartello. Entrambi ci sono dentro, insieme sono un'impresa di famiglia e, nel bene e nel male, dovranno sostenersi a vicenda.

Netflix

Ruth in una scena di Ozark 3

Lo showrunner ha anche grandi progetti in serbo per il personaggio di Ruth, e può contare sull'incredibile performance di Julia Garner (per il suo ruolo, lo scorso anno si è conquistata la vittoria agli Emmy). La terza stagione si è conclusa con la giovane Lagmore che ha chiuso i rapporti con la famiglia Byrde, iniziando una nuova vita nell'impresa di Darlene. A Indiewire, Mundy ha affermato:

Se siamo abbastanza fortunati da ottenere una stagione 4, penso che racconteremo di Ruth, se può davvero creare qualcosa di suo, o se vuole altro. E credo che parleremo dei Byrde, se possano trasformare il più grande errore della loro vita in questo enorme vantaggio, e quando il karma li raggiungerà se lo faranno.

Ozark Ozark Un consulente finanziario trascina la famiglia da Chicago in una località turistica dell'Ozark per riciclare 500 milioni di dollari in 5 anni per un boss della droga. Apri scheda

Advertisement

Ozark è disponibile su Netflix con le prime tre stagioni.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Ozark: gli errori commessi e i modi in cui i Byrde hanno spesso salvato la situazione

La storia dei Byrde in Ozark ci porta nel mondo del riciclo di denaro, per un cartello della droga messicano. Nell'arco degli episodi, Marty e Wendy hanno commesso diversi errori ma, in altri casi, hanno fatto la mossa giusta per salvarsi la vita.
Autore: Elena Arrisico ,
Ozark: gli errori commessi e i modi in cui i Byrde hanno spesso salvato la situazione

Marty Byrde e Wendy Byrde – interpretati da Jason Bateman e Laura Linney – sono i protagonisti della storia raccontata in #Ozark, creata da Bill Dubuque e Mark Williams, prodotta dal 2017 e alla sua quarta stagione (che è anche l’ultima).

Considerata l’erede di #Breaking Bad, vede l'abilissimo consulente finanziario Marty coinvolto nel riciclaggio di denaro, per un cartello della droga messicano. Da Chicago, insieme alla moglie e ai loro figli, si trasferisce nelle Ozark Mountains in Missouri per cercare di convincere il boss messicano di poter riciclare più facilmente soldi.

Sto cercando altri articoli per te...